cronaca

Nuovi professionisti per il reparto di medicina interna dell'ospedale 'San Matteo degli Infermi'

 

Scadono lunedì i termini per partecipare al bando dell'Usl Umbria 2. Le assunzioni consentiranno di potenziare i servizi, tra cui quello di guardia notturna. Novità anche per l’istituto penitenziario di Maiano

 

In arrivo rinforzi per il reparto di medicina interna dell’ospedale. Scadono infatti lunedì i termini per partecipare all’avviso pubblico per soli titoli emanato dall’Usl Umbria 2 per assumere nuovi professionisti con i quali continuare a garantire i servizi erogati al pubblico, tra cui quello di guardia notturna. La formula studiata è quella dei contratti libero-professionali. “Le attività di collaborazione in questione saranno espletate personalmente dal soggetto selezionato in piena autonomia, senza vincoli di subordinazione, in via non esclusiva, utilizzando i locali e le attrezzature messe a disposizione dalla struttura ed in coordinamento con il responsabile del servizio”.

Le domande, da elaborare utilizzo il modello disponibile online, dovranno essere spedite entro le ore 14 di lunedì 6 luglio agli indirizzi “Direttore della Direzione Amministrativa del Personale dell’Azienda U.S.L. Umbria 2 - Piazza Dante Perilli n° 1 - Palazzina Micheli - 06049 Spoleto” o personale@pec.uslumbria2.it. Diversi i requisiti richiesti tra cui: il diploma di laurea in medicina e chirurgia, l’abilitazione all’esercizio della professione e l’iscrizione all’Ordine dei medici. “L’incarico avrà una durata massima di sei mesi - è scritto nel documento - e comunque non oltre lo stato di emergenza. Il numero dei turni assegnati verrà definito mensilmente dal responsabile della struttura complessa o suo delegato. 

Il compenso per le attività di reparto è di 60 euro l’ora omnicomprensivo mentre quello di guardia notturna (12 ore) 480. Le assunzioni, ritenute fondamentali visto che l’azienda ha ravvisato “l’indisponibilità di risorse umane tra il personale dipendente da impiegare per i servizi suddetti”, permetteranno così di potenziare la rete di assistenza ospedaliera e migliorare ulteriormente le performance del reparto. Per ulteriori informazioni è possibile chiamare il servizio “Affari Generali, Legali e Logistica” al numero 340/8890844. 

Sempre lunedì scadono poi i termini per partecipare al bando teso all’arruolamento di infermieri per l’istituto penitenziario di Maiano. Possono inviare la propria candidatura tutti coloro che “hanno maturato almeno 3 anni di servizio alle dipendenze dell’Ausl”. Tre le prove previste: quella scritta “potrà consistere nella soluzione di quesiti a risposta sintetica o multipla, vertenti sui contenuti e metodi scientifici della professione infermieristica” mentre quella pratica “avrà per oggetto la verifica della padronanza dei protocolli e delle procedure operative”. Nel corso dell’orale, infine, la commissione accerterà la conoscenza da parte dei candidati “della lingua inglese e degli elementi di informatica”.



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.