società

La SpoletoNorcia Everesting per Il Sorriso di Teo

 

Il 31 luglio la manifestazione a Monteluco per raccogliere fondi

 

Se nella prossima settimana sembra certo che il Comitato Organizzatore possa sciogliere la riserva sulla settima edizione de LaSpoletoNorcia in MTB, in calendario per il prossimo 6 settembre ed in dubbio per ovvi motivi, non si fermano le iniziative messe in campo da Luca Ministrini e dal suo gruppo. 

Il prossimo 31 luglio, a testimoniare e rafforzare la collaborazione tra LaSpoletoNorcia in MTB ed Il Sorriso di Teo, due soci del MTB Club Spoleto, Alessandro Del Gallo e Daniele Silvestri faranno conoscere a tutti gli sportivi, spoletini e non, che cos’è l’Everesting, una sfida principalmente contro se stessi, che si completa percorrendo in bicicletta, più e più volte (entro le 24 ore totali), un percorso scelto dal biker stesso, fino a colmare il dislivello degli 8.848 metri, quello che va dal livello del mare alla cima dell’Everest, montagna più alta del pianeta. 

Del Gallo e Silvestri hanno scelto le rampe del Monteluco, di cui scaleranno un tratto per ben 24 volte, per un totale di circa 320 chilometri (che comprende anche il tratto di discesa che non viene, ovviamente, computato negli 8.848 metri). Il tentativo partirà alle ore 20 del 31 luglio e si dovrebbe concludere nel pomeriggio inoltrato di sabato 1°agosto. 

Proprio in occasione di questo challenge, sarà lanciata una raccolta fondi, tramite la quale Il Sorriso di Teo chiede a tutti un aiuto per donare al reparto di cardiologia di Spoleto un PC, fondamentale per completare le funzionalità di un nuovo ecografo in grado di migliorare qualità e tempestività delle diagnosi di cardiopatie complesse.

Le donazioni potranno essere perfezionate tramite il conto intestato all'associazione Il Sorriso di Teo: IBAN IT 23 V 0344 0218 0000 0000 151 900



I commenti dei nostri lettori

Sauro

30 giorni fa

Mitici e grandi come l’Everest, forza ragazzacci!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.