cultura e spettacolo

Lo 'Spoleto Meeting Art' consolida l'accordo con 'Toscana Cultura'

 

Sabato l'inaugurazione di una nuova mostra, allestita negli spazi di via Salara Vecchia, che vede la partecipazione di 32 artisti

 

Per oltre un mese 32 artisti di “Toscana Cultura” saranno presenti a Spoleto nello spazio espositivo di via Salara Vecchia 21 a cura di Lucia Raveggi ed il coordinamento e la comunicazione del giornalista Toscano Fabrizio Borghini che effettuerà uno speciale di Toscana TV.

La mostra evento sarà presentata sabato 11 Luglio alle ore 17 alla presenza degli artisti toscani, del presidente del Menotti Art Festival Luca Filipponi, della grafica, artista e fotografa romana Paola Biadetti, dello storico e critico d'arte Sandro Costanzi.

L’esposizione resterà aperta fino al 30 luglio (10-13, 16-19) e comprende opere di arte contemporanea di: Joanna Aston, Libuse Babakova, Mirella Biondi, Mauro Boninsegni, Antonio Bruno, Alice Cappellari, Loretta Casalvalli, Civita Centola, Stefano Donati, Maria Grazia Fusi, Elvira Gabbi, Patrizia Gabellini, Federica Garzella, Alessandro Lombardi, Roberto Loreto, Valeria Luschi, Nicoletta Macchione, Giuseppina Maestrelli (Peppetta), Arnaldo Marini, Antonella Mezzani, Elena Migliorini, Lucia Pecchia, Liliana Pesciaioli, Chiara Piccardi, Laura Ronchi, Marco Rosadoni, Riccardo Salusti, Claudia Secciani, Milvio Sodi, Maila Stolfi, Mariella Rossi Tonelli, Valter Viani.

Il presidente del Menotti Art Festival Spoleto ha espresso soddisfazione per il buon esito di questa partnership con la Regione Toscana che sarà riproposta in modo più ampio nella kermesse di settembre: “In pochi giorni hanno aderito a questo progetto ben 32 artisti provenienti dalla Toscana che hanno dimostrato una gran voglia di esporre nella città del Festival".



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.