cronaca

Il Premio Carla Fendi all'infermiera 'eroina' Elena Pagliarini

 

Il contributo di 30 mila euro verrà devoluto al fondo #Noicongliinfermieri. La cerimonia si terrà il 30 agosto, nel corso della 63esima edizione del Festival dei Due Mondi

 

La nona edizione del Premio Carla Fendi avrà luogo, nell’ambito del 63esimo Festival dei Due Mondi, domenica 30 agosto alle ore 21.30 sul palcoscenico nella piazza Duomo di Spoleto, dopo il concerto del Maestro Riccardo Muti.

Presente come ogni anno a questa manifestazione in qualità di main partner la Fondazione Carla Fendi, che da anni porta avanti azioni di sostegno nel campo della cultura, della scienza e del sociale, sente la necessità in questo difficile momento storico legato alla pandemia del Coronavirus di continuare il suo impegno nella lotta contro il Covid-19. Un percorso che la Fondazione ha iniziato sin dai primi momenti della diffusione del virus  con un contributo al Policlinico Gemelli destinato all’acquisto di macchinari sanitari, e poi con una successiva donazione al Policlinico Gemelli e all’Istituto Spallanzani finalizzata alla ricerca di un farmaco per combattere il Covid-19.

Con questo spirito l’attestato del Premio viene attribuito a Elena Pagliarini, l’“Infermiera eroina” la cui foto ha fatto il giro del mondo e il contributo del Premio di 30.000 euro sarà conseguentemente destinato al Fondo #Noicongliinfermieri, istituito dalla Federazione nazionale ordini professioni Infermieristiche a favore delle vittime del Covid-19 e delle loro famiglie.

“Sono molte le persone -  dice il Presidente della Fondazione Carla Fendi Maria Teresa Venturini Fendi -  che si sono così professionalmente e strenuamente impegnate nella lotta contro il Coronavirus con sacrifici e alto senso di responsabilità. Nell’impossibilità di riconoscere l’abnegazione di tanti, vorremmo allora che Il Premio Carla Fendi, attribuito nel suo attestato a Elena Pagliarini, fosse un riconoscimento per chi ha tanto dato senza nulla chiedere rischiando sempre in prima persona, eroi straordinari nell’ordinarietà quotidiana, e che il contributo economico possa quindi essere di sostegno al loro fondo di solidarietà #noicongliinfermieri”.

Nel suo ruolo di main partner del Festival, la Fondazione Carla Fendi, in questa edizione del Premio, vuole continuare il suo impegno nella lotta alla pandemia completando le donazioni già fatte per un ammontare di 220.000 euro.



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.