società

Riaperti gli asili nido della cooperativa 'Il Cerchio'

 

Dopo la lunghissima pausa del lockdown e dell'estate, lunedì scorso i quattro plessi hanno di nuovo accolto i bambini

 

Ritorno a scuola per i bimbi degli asili nido della cooperativa "Il Cerchio", che lunedì scorso (7) hanno riaperto i battenti, pronti per iniziare un nuovo anno educativo. "Città Domani" e "Favolandia" di Spoleto, "Giocamondo" di Castel Ritaldi e "I Colori del Mondo" di Giano dell'Umbria hanno accolto di nuovo i loro bambini, dopo i lunghi mesi del lockdown e questa strana estate, molto più lunga del solito - almeno dal punto di vista didattico - che si va chiudendo proprio in questi giorni. Educatrici professionali qualificate ed altamente formate sono pronte per prendersi cura di tanti piccoli amici, che trascorreranno un anno intenso e ricco di attività per lo sviluppo e la crescita.

Ciascuna della quattro strutture della cooperativa persegue il proprio progetto educativo, studiato appositamente per stimolare la crescita dei bambini, aiutandoli a diventare i ragazzi e le ragazze di domani. Dopo il duro "lavoro oscuro" di organizzazione e soluzione delle varie problematiche insorte a seguito della pandemia, gli asili hanno riaperto in un clima a dir poco entusiasta e liberatorio: "Per noi lunedì è stato un po' come capodanno", il commento di alcune educatrici, "pieno di buoni propositi, speranze e voglia di fare".

Spazi suddivisi, bambini divisi in piccoli gruppi, sanificazione, dispositivi di protezione e tanta formazione per crescere insieme in assoluta sicurezza: anche le ultime incertezze sono state chiarite, gli ultimi dubbi spazzati via. Ora che le strutture e i servizi sono organizzati al meglio, alla Cooperativa non resta che augurare a tutti "buon anno al nido!!".



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.