sport

Il Mondiale Enduro fa nuovamente tappa a Spoleto

 

Il Gran Premio d'Italia in programma dal 24 al 27 settembre. Piazza d'Armi ospiterà la 'Beta Motor Arena" dove avranno luogo esibizioni di freestyle e spettacoli di cabaret. A Ponte Camerata le tre prove speciali

 

Saranno circa 120 gli atleti che prenderanno parte, dal 24 al 27 settembre, al Gran Premio Eleveit d’Italia Enduro GP. Si tratta del secondo evento internazionale organizzato dal Moto Club Spoleto nel 2020 che, nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria, è riuscito a confermare la competizione inizialmente prevista a maggio.

“Sarà un evento sportivo autentico – sono state le parole del Sindaco Umberto de Augustinis nel corso della conferenza stampa di presentazione – un segnale importante per continuare, anche in un momento eccezionale come quello che stiamo vivendo, a testimoniare la capacità di Spoleto di organizzare e far vivere, a cittadini e  turisti, eventi in condizioni di totale sicurezza. Auguro la migliore riuscita possibile a tutti coloro che ne hanno curato l’organizzazione”.

Augurio a cui si è unito il consigliere comunale con delega allo sport Massimiliano Montesi:”Abbiamo cercato di mettere a disposizione del Moto Club Spoleto un’area sufficientemente grande per permettergli di poter ospitare atleti, accompagnatori e visitatori nelle migliori condizioni. C’è stato un impegno corale da parte dell’amministrazione, per far sì che il Presidente Cesaretti e i suoi collaboratori avessero tutto il supporto possibile”.

“Siamo riusciti a mantenere il programma che avevamo definito originariamente, con quattro giornate di gare e spettacoli – ha dichiarato il Presidente del Moto Club Spoleto Daniele Cesaretti, presente in conferenza insieme alcoordinatore regionale FMI Enduro Andrea Benedetti – Stiamo tutti lavorando da mesi per riuscire a garantire un’organizzazione impeccabile e condizioni di totale sicurezza. Abbiamo la fortuna di poter fare tutto in grandi spazi all’aperto e questo ci permetterà, pur rispettando tutte le disposizioni anti Covid-19 vigenti, di ospitare tra le 3 e le 4.000 persone. Avremo personale dedicato per far rispettare tutte le norme previste ed evitare assembramenti”.

Il calendario degli spettacoli prevede, dal giovedì al sabato, freestyle alle ore 21.00 (con il FMX International Freestyle Team) e alle ore 21.45 cabaret con i comici di Zelig e Colorado, Sergio Giuffrida, Giancarlo Barbara e Gianni Cinelli. Gli spettacoli si terranno alla “Beta Arena” (campo di atletica) a Piazza d’Armi, dove verrà allestito anche il paddock, insieme al parco chiuso, all’area per le premiazioni, la direzione gara e tutti i servizi, gli esercizi commerciali, nonché un ampio posteggio.

Il prologo si svolgerà nel torrente Tessino che attraversa la città, precisamente nella zona di via Cacciatori delle Alpi, con vista sulla Rocca Albornoz (l’inizio è fissato per venerdì 25 settembre alle ore 18.00).

Le tre prove speciali sono tutte in località “Ponte Camerata”, la stessa zona della prova estrema del 2017. Il posteggio (gratuito) è in Località Napoletto (zona Ristorante Zengoni). “L’ingresso – ha aggiunto il Presidente Cesaretti – avrà un costo di 15 euro a giornata, ma sarà possibile acquistare anche l’abbonamento completo, comprensivo dei tre spettacoli e dell’ingresso alle due giornate di gara, al costo di 35 euro euro. Abbiamo poi previsto dei pacchetti che comprendono, oltre a tutte le gare e tutti gli spettacoli, anche il pernottamento e la prima colazione, a partire da 90,00 euro. I dettagli li trovate sul sito www.motoclubspoleto.it”.

Per le prenotazioni degli alberghi o dei pacchetti si può scrivere a booking@motoclubspoleto.it. I biglietti sono invece già acquistabili su http://www.ticketitalia.com



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.