politica

Pillola Ru 486, ecco la svolta: 'La Regione si adegui ai nuovi protocolli di somministrazione'

 

La coordinatrice regionale di Forza Italia Azzurro Donna Arianna Verucci: 'Prevalso l supremo interesse delle donne nella parità di genere e del loro diritto alla salute ed alla libertà di scelta'

 

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato della coordinatrice regionale di Forza Italia Azzurro Donna Arianna Verucci:

“Ieri, 13 ottobre, è stato raggiunto un risultato storico per il Centro pari opportunità umbro. È stato votato all’unanimità un documento riguardante la Ru 486 con il quale si invita la Regione Umbria all'adeguamento dei protocolli di somministrazione alla luce delle nuove linee guida. Grazie all’intervento delle forze del centro destra, tutte le spigolosità tra le varie posizioni di pensiero sono state limate ed è prevalso il supremo interesse delle donne nella parità di genere e del loro diritto alla salute ed alla libertà di scelta. Di fronte a temi così importanti l’unione crea la giusta forza per lavorare tutte insieme su un fronte comune”.



I commenti dei nostri lettori

ilcospaiese

9 giorni fa

Ma che vor di'? E' un documento che invita a compiere atti ai quali bisogna dar per forza seguito poiché precisati nelle linee guide del ISS e responsabilità ministeriali. Per cui non c'era bisogno di nessun invito se non quello di mandare a quel paese tale Pillon e il suo compare di merende Coletto, considerato che dell'Umbria questi signori (sic!) non sanno nulla

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.