cronaca

Sanzionate oltre 20 persone sul territorio per violazioni della normativa anti Covid

 

Sorpresi mentre erano assembrate e senza mascherine. I carabinieri intervenuti anche su un treno diretto a Foligno: denunciati 4 soggetti

 

È di quattro denunce in stato di libertà e di decine di persone sanzionate amministrativamente il bilancio di un servizio straordinario di controllo del territorio eseguito nei giorni scorsi dai militari della Compagnia di Spoleto. 

I carabinieri della stazione di Campello sul Clitunno sono intervenuti, nella notte di domenica, su richiesta del capotreno, su un convoglio in transito verso Foligno, per identificare 4 uomini, tutti di origini straniere, i quali - benché sprovvisti di biglietto - si erano rifiutati di farsi identificare dal personale addetto al controllo. I militari, con l’ausilio del personale del Commissariato di Foligno, hanno fatto scendere e identificato i quattro. I soggetti controllati dovranno rispondere dell’ipotesi di reato di interruzione di pubblico servizio e rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità. Uno di loro, trovato in possesso di un coltello, sarà denunciato anche per porto di arma senza giustificato motivo oltre ad essere sanzionato amministrativamente poiché senza mascherina. Il treno, anche se con un ritardo dovuto alla vicenda, ha ripreso regolarmente la sua corsa.

Più di venti sono state, inoltre, le persone contravvenzionate dai carabinieri - e in particolare da quelli delle Stazioni di Castel Ritaldi e di Giano dell’Umbria - per violazioni della normativa anti covid. Quasi tutte sono state controllate fuori dal territorio del comune di residenza senza un giustificato motivo, ovvero sorpresi mentre erano assembrati senza mascherine.



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.