cronaca

Spoleto piange la scomparsa di Tommaso Laureti

 

Era uno storico commerciante del centro storico. Il cordoglio del sindaco Sisti e del presidente del consiglio comunale Trippetti

 

“Accogliamo la scomparsa di Tommaso Laureti con il dispiacere che si prova quando viene a mancare una persona dalle doti umane e professionali degne di ammirazione e di lode“.

Con queste parole il sindaco Andrea Sisti ha voluto esprimere il cordoglio dell’amministrazione comunale per la scomparsa di Tommasino, storico commerciante di tessuti di Spoleto.

Parliamo di un uomo dotato di una tempra veramente d’altri tempi, impegnato e concentrato nel realizzare il suo progetto lavorativo, ma allo stesso tempo disponibile con gli altri, loquace e sorridente, apprezzato per la sua capacità di essere in sintonia con le persone, per il piacere mai celato di vivere pienamente la sua città“.

Maestro del lavoro, Tommaso Laureti, detto Tommasino diventa proprietario dello storico negozio di tessuti in piazza del Mercato nel 1945, dopo dieci anni di lavoro come ragazzo di bottega. Un impegno che prosegue nella Spoleto del secondo dopoguerra e poi del boom economico, fino ad aprire nel 1970 il secondo negozio in viale Trento e Trieste, facendolo diventare uno dei punti di riferimento del settore a livello regionale con negozi anche a Terni e Bastia Umbra.

Perdiamo un altro pezzo di storia della nostra città – ha aggiunto il presidente del Consiglio comunale Marco Trippetti – un uomo e un professionista che ha attraversato il secolo scorso diventando esempio di tenacia, abnegazione, intelligenza e capacità imprenditoriale. La scomparsa di Tommasino Laureti è una notizia che ci rattrista e ci addolora, perché viene a mancare una persona che tutti conoscevamo e a cui in tantissimi ci sentivamo legati per quel suo modo di stare al mondo pieno di lealtà e gentilezza, caparbietà e disponibilità“.



I commenti dei nostri lettori

Cristina Agostini

4 mesi fa

Mi dispiace davvero tanto. Lo conoscevo praticamente da sempre Tomassino (così lo chiamavamo noi di Piazza del Mercato), persona amabile, come tutta la sua famiglia. Un abbraccio alla moglie Rina e ai figli Lucio, Paolo e Filippo.

Curiosa

4 mesi fa

Condoglianze, a tutta la sua, bella famiglia.

Michele Sabatini

4 mesi fa

Caro Tommasino, Un vero gentiluomo. Hai iniziato un nuovo viaggio che percorrerai con il tuo splendido sorriso e le tue grandi qualità umane che hanno contraddistinto la tua vita terrena.Una vita di impegno costante, di sacrificio,di generosità,di capacità uniche nella conduzione dell'attività imprenditoriale. Sei stato un grande uomo,un fantastico padre e marito. Hai cresciuto i tuoi figli trasmettendo a loro i tuoi grandi valori umani. Eri orgoglioso dei tuoi figli e loro di Te. Ci legava un rapporto indissolubile quale quello che te hai avuto con mia madre Novella e poi con me. Quanti sorrisi,quante belle strette di mano,quanti " buongiorno " scambiati con sincerità e empatia. Ciao Tommasino,mi mancherai.

Enzo Marchese

4 mesi fa

Perdiamo tutti una cara persona e un amico,le condoglianze affettuose a tutta la sua famiglia.

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.