Spoletonline
Edizione del 17 Dicembre 2017, ultimo aggiornamento alle 02:20:25
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Natale a Scheggino
Spoletonline
Natale a Scheggino
cerca nel sito
TWX Evolution
Maison del Celiaco
AROF Agenzia Funebre
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Vus Com
Parafarmacia Serra
Libreria Aurora
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Lavanderia La Perfetta Self
The Friends Pub
Mrs Sporty
Spoleto Cinema al Centro
Centro Dentistico Cristina Santi
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Ristorante Albergo LE CASALINE
Pc Work
Agriturismo Colle del Capitano
Stampa articolo

Stella Energia: Il fotovoltaico risponde, 07 Luglio 2008 alle 15:14:38

STELLA ENERGIA- IL FOTOVOLTAICO RISPONDE

Le soluzioni a 4 domande molto frequenti [Fotogallery]

 




Carissimi lettori, nel ringraziarVi per il Vostro interesse, attraverso la nostra rubrica  e il nostro sito internet     http://www.stellaenergia.it ,  anche questa settimana siamo lieti di rispondere ad alcune delle Vostre domande, sperando di continuare a fare chiarezza nell'ambito delle energie rinnovabili e in questo caso nel mondo del fotovoltaico.


Di quale e quanta manutenzione ha bisogno un impianto fotovoltaico una volta installato?


La manutenzione di un impianto fotovoltaico è minima e si riduce alla pulizia della superficie captante. Una volta controllate le viti di serraggio dopo circa 1 anno dall'installazione (per verificare possibili spostamenti dovuti ad assestamenti delle strutture) l'unica cosa di cui bisogna preoccuparsi è mantenere pulita la superficie trasparente dei moduli, rimuovendo polveri e sporcizia, in modo da permettere alla luce di penetrare nelle celle. Tra gli impianti tecnologici l'impianto fotovoltaico è tra quelli che hanno bisogno di meno manutenzione. Per strutture inseguitrici è necessario controllare il corretto funzionamento degli ingranaggi e degli organi di manovra nonché l'efficienza dell'elettronica di controllo.


Per un condominio è possibile fare un unico impianto per tutti i condomini?


No. Ogni impianto fotovoltaico deve essere collegato ad una singola utenza elettrica (contatore). Quindi si dovranno realizzare tanti impianti fotovoltaici quanti sono i contatori, anche se fisicamente i moduli si potranno installare in un'unica superficie. Alternativamente si può realizzare un impianto fotovoltaico per le utenze comuni (luci esterne, luci scale, ascensore,...) che andrà quindi ad essere collegato al contatore condominiale apportando l'annullamento della bolletta delle parti comuni.


Quali sono i vantaggi dello scambio sul posto dell'energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili?


Il servizio di scambio sul posto consente ad un cliente di utilizzare la rete per "immagazzinare" l'energia elettrica immessa quando non ci sono necessità di consumo e di riprenderla dalla rete quando gli serve (per esempio durante le ore notturne).
Lo scambio sul posto garantisce pertanto il risparmio del costo di acquisto dell'energia elettrica ( che oggi è arrivato a 0,22 centesimi di euro al Kw ) per una quantità pari a quella prodotta dall'impianto (sia la quota auto-consumata immediatamente sia la quota immessa in rete e ri-prelevata successivamente).
Lo scambio sul posto è alternativo alla vendita di energia elettrica: pertanto, nell'ambito dello scambio, le immissioni di energia in rete non possono essere vendute.
L'energia elettrica immessa in rete e non consumata nell'anno di riferimento costituisce un credito, in termini di energia ma non in termini economici, che può essere utilizzato nel corso dei tre anni successivi a quello in cui matura.


Al termine dei tre anni successivi, l'eventuale credito residuo viene annullato. Tale quantità di energia elettrica immessa in rete e mai consumata non può essere pagata poiché nell'ambito della disciplina dello scambio sul posto non è consentita la vendita.
Pertanto lo scambio sul posto presenta vantaggi qualora, su base triennale, il consumo di energia elettrica risulti mediamente pari o superiore alla produzione. In caso contrario sarebbe consigliabile scegliere, anziché lo scambio sul posto, la vendita di energia elettrica.


E' possibile usufruire di un impianto unico per diverse utenze?


Qualora siate titolari di due utenze elettriche e per motivi di spazio abbiate la possibilità di installare un impianto fotovoltaico solo in una delle due case, sappiate allora che alla luce del nuovo Conto Energia NON sarà possibile usufruire di un impianto unico per utenze diverse. Infatti, la normativa vigente richiede che ogni impianto fotovoltaico che accede agli incentivi previsti dal Conto Energia sia collegato ad una utenza singola.


A tal proposito nell'art.6 DM 23/2/2007del Conto Energia 2007 è specificato che:
"Gli impianti fotovoltaici devono essere collegati alla rete elettrica o a piccole reti isolate. Ogni singolo impianto fotovoltaico dovrà essere caratterizzato da un unico punto di connessione alla rete elettrica, non condiviso con altri impianti fotovoltaici".


Nel rimanere a disposizione per ogni eventuale chiarimento, la Stella Energia srl, invita tutti gli interessati a fissare un sopralluogo, che sarà assolutamente GRATUITO, per verificare le reali possibilità di montaggio dell'impianto e fornire in base ai CONSUMI dell'utenza un preventivo completo, che possa permettere di annullare il costo della bolletta dell'energia elettrica e quindi di RISPARMIARE.


STELLA ENERGIA srl


Via San Benedetto, 83 - 06049 Spoleto (PG)


Telefono : 0743/260265


http://www.stellaenergia.it                 e-mail: info@stellaenergia.it


 


 



Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Guerrini Macron Store
Lavanderia La Perfetta
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Performat Salute Spoleto
Supermercati della convenienza offerte speciali
Bonifica Umbra
Perugia Online
Ferramenta Bonfè
Stile Creazioni
Pizzeria Mr Cicci
Associazione Cristian Panetto
Gabetti Immobiliare
Spoleto Cinema al Centro
Sicaf Spoleto
Ristorante La Pecchiarda
TWX Evolution
De.Car. Elettronica
Lavanderia La Perfetta
Principe
Necrologio