Spoletonline
Edizione del 18 Dicembre 2018, ultimo aggiornamento alle 20:05:11
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Ristorante Albergo LE CASALINE
Ristorante Al Palazzaccio
Il Calzolaio
Libreria Aurora
La Piazzetta delle Erbe
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Spoleto Cinema al Centro
Tuber experience - Campello
Ristorante Pecchiarda
Norcineria Severini Perla
Arte Infusa
Centro Ottico Emmedue
Parafarmacia Serra
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Agriturismo Colle del Capitano
Pc Work
Electrocasa Spoleto
AROF Agenzia Funebre
Stampa articolo

Spoleto - Sport, 18 Ottobre 2008 alle 21:34:09

A.S.D. Polizia Penitenziaria Maran Spoleto

Dalla serie D, al...sogno della serie A!!! [Fotogallery]


L'Associazione Sportiva Dilettantistica Polizia Penitenziaria Maran di calcio a 5, ha
acquisito il diritto a partecipare per la prossima stagione agonistica 2008/2009 al Campionato
Nazionale di serie "A", entrando così a far parte della massima serie e dell'elite di questo sport
che sta sempre più crescendo grazie alle attenzioni delle televisioni e delle testate giornalistiche
nazionali.



Questa società, dopo molti anni di attività, ha così coronato un sogno diventando una delle
società più prestigiose di questa disciplina, ripagando gli enormi sacrifici fatti da tutti i dirigenti
unitamente ad enti ed istituzioni della città che hanno creduto e collaborato attivamente alla
realizzazione di questo "miracolo sportivo".
Ma come si è arrivati a tale risultato?
Nel 1985 fu fondata ed affiliata alla F.I.G.C. l'A.S. Polizia Penitenziaria, che partecipò con
profitto a vari campionati di calcio a 11, partecipando e vincendo molti tornei nazionali ed
internazioni interforze fino a quando ad alcuni dirigenti venne in mente un'idea: "Passare dal
calcio a 11 al calcio a 5", disciplina quest'ultima che richiedeva un numero inferiore di calciatori.
Detto, fatto... e dalla stagione 1999/2000 l'A.S. Polizia Penitenziaria Spoleto si iscrisse nel
Campionato regionale di serie D di calcio a 5 (6° posto in classifica).
Nella stagione seguente 2000/2001, nella rosa composta prevalentemente da agenti, si
integrarono alcuni calciatori locali che contribuirono al salto di categoria (1° posto e promozione
in C2).
Nel 2001/2002, cavalcata solitaria in testa alla C2 e altra vittoria con promozione in C1.
Nel 2002/2003, dopo aver operato una fusione con un'altra squadra di calcio a 5 cittadina
(Bowling Spoleto), si ottenne il secondo posto in campionato che ci ha permesso di partecipare agli
spareggi con altre seconde classificate di altre regioni; dopo sei tiratissime gare ecco il grande
risultato: Promozione nel Campionato Nazionale serie B di calcio a 5.
La partecipazione al nostro primo campionato di serie B (2003/2004) fu molto travagliata
in considerazione dell'enorme livello tecnico delle altre squadre e della lievitazione dei costi per
gestire un campionato di questo tipo... morale della favola: retrocessione dopo gli spareggi.
Ma noi dirigenti, in considerazione dell'entusiasmo che la città di Spoleto aveva dimostrato
verso la squadra che rappresentava il Corpo di Polizia Penitenziaria, non ci siamo persi d'animo e
sostenuti dal sempre maggiore entusiasmo di Nazzareno D'Atanasio, patron della Maran Credit
Solution, abbiamo presentato ed ottenuto il ripescaggio in serie B.
Nel 2004/2005 secondo campionato di serie B e salvezza ottenuta sul campo grazie anche al
contributo di calciatori italo-brasiliani, che sono il top per questa disciplina, ingaggiati a
campionato in corso per rinforzare una squadra altrimenti destinata alla retrocessione.
Il 2005/2006 è il Campionato dei record ed è finalmente serie A2...grazie infatti al
contributo economico di molti sponsor locali che si sono uniti a quello principale, la società, con
una nuova denominazione (Associazione Sportiva Dilettantistica Polizia Penitenziaria Maran),
frutto del sempre più stretto rapporto tra Enti locali e Istituzioni statali, è riuscita ad allestire una
squadra molto competitiva che, andando oltre le più rosee aspettative, ha vinto il campionato
ottenendo dei risultati da guiness dei primati: 25 vittorie (record italiano per la storia della
Divisione Nazionale di Calcio a 5 che ancora oggi è imbattuto) ed 1 pareggio; 76 punti su 78
disponibili.
Il primo Campionato di serie A2, 2006/2007, ci vede iniziare con tante tribolazioni ma,
strada facendo con l'innesto di nuovi calciatori, riusciamo a qualificarci per i play-off promozione
che, purtroppo, nello spareggio di Terni contro la locale squadra di serie A, ci vedranno costretti a
soccombere e a rimandare il sogno.
Il sogno si è materializzato però nello scorso campionato 2007/2008 poiché, dopo essere
stati in testa per lunghi tratti ed aver meritatamente vinto la Coppa Italia di serie A2 nella
strepitosa tre giorni di Porto San Giorgio, nel finale vi è una flessione che ci porta chiudere la
regular season al terzo posto; nuovamente lo spettro dei play-off!!! Riusciamo anche quest'anno a
giocarci la finale per l'accesso alla serie A con il Reggio Calabria ma, pur non perdendo sul
campo (2-0 all'andata e 5-7 d.t.s. al ritorno) un regolamento a dir poco discutibile, ci condanna ad
un altro campionato di sere A2...
Ma quello che il regolamento ci aveva tolto ci viene subito restituito....Reggio Calabria, per
problemi economici, non si iscrive e così viene accolta la nostra richiesta di partecipazione al
Campionato di serie A....giustizia è fatta ed e' l'apoteosi, il sogno che diventa realtà: è serie A per
i nostri colori, per l'istituzione che rappresentiamo, per i nostri tifosi che hanno sempre gremito
il Palazzetto dello Sport di Spoleto con presenze fino a 1000 spettatori, per tutta la città .
Per affrontare al meglio questa nuova stimolante avventura, che permetterà di
rappresentare la città di Spoleto a livello nazionale, sarà necessaria -oltre che la disponibilità di
tutti i dirigenti- anche una più fattiva collaborazione delle istituzioni.
Intanto, a causa dei ben noti problemi circa le dimensioni del parquet del Palarota, siamo
costretti a emigrare a Foligno nella speranza che questo esilio forzato possa durare il minor tempo
possibile e che lo splendido pubblico spoletino, che speriamo ci continui a seguire numeroso, possa
ritrovarsi quanto prima a tifare per la propria squadra nella nuova struttura che l'Amministrazione
Comunale sta allestendo, speriamo celermente, nella nostra città.
Noi stiamo cercando di allestire una squadra che ci possa garantire la permanenza in serie
A, senza dover fare pazzie dal punto di vista economico, e per questo obiettivo abbiamo bisogno del
calore del nostro pubblico perché ci aspettano 26 battaglie.
Vi aspettiamo quindi numerosi al Palazzetto dello sport di Foligno e...
BUON CAMPIONATO DI SERIE A!!!



Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Il Biologico Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Multiservizi Spoleto
Il Macigno
Estetica Creola
Abbazia Albergo e Ristorante


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Stile Creazioni
Principe
Associazione Cristian Panetto
Bar Moriconi
Bonucci
Bonifica Umbra
Il Pianaccio
Panificio Montebibico
L'Altro Forno
Pizzeria Mr Cicci
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Spoleto Cinema al Centro