Spoletonline
Edizione del 19 Ottobre 2017, ultimo aggiornamento alle 17:24:27
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Punto Salute Foligno
Spoletonline
Aldo Moretti S.r.l.
cerca nel sito
Fondazione Giulio Loreti
TWX Evolution
Civico 53
Pc Work
Agriturismo Colle del Capitano
Libreria Aurora
Parafarmacia Serra
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Vus Com
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Lavanderia La Perfetta Self
Spoleto Cinema al Centro
Centro Dentistico Cristina Santi
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Ristorante Albergo LE CASALINE
Mrs Sporty
Aldo Moretti S.r.l.
The Friends Pub
Stampa articolo

Valnerina - Lavoro, 07 Febbraio 2009 alle 16:53:15

Stella d'Italia sui contratti in scadenza dei conducenti di ambulanze

'Sostenuti sforzi finanziari immensi fino ad ora, e rischiamo di non ottenere gli stessi contributi del 2008'

L'Associazione di Pubblica Assistenza Stella d'Italia ha sempre cercato, negli anni, di favorire utili condizioni con la ASL 3 per porre fine al rapporto convenzionale che ha legato per anni la scrivente Associazione con i nostri autisti della Valnerina.


Nel mese di gennaio 2008 si è avviata una lunga trattativa ed un serio confronto con la ASL 3 al fine di definire, oltre le problematiche in essere, anche una soluzione alla questione costituita dalla mancata applicazione del CCL ed adeguata a garantire il mantenimento degli standard di servizio offerti in esecuzione della Convenzione in essere.
Anche grazie al fattivo apporto delle Organizzazioni sindacali si è potuto raggiungere un soddisfacente accordo per le Associazioni di Pubblica Assistenza che operano nel comparto della ASL 3. Inoltre, nel caso della Stella d'Italia, è stato anche individuato un contributo per sostenere il piano operativo che si propone di consentire nell'ambito territoriale della Valnerina un utilizzo meglio articolato delle risorse impiegate, in un'ottica di integrazione ed al fine di migliorare complessivamente la qualità del servizio reso. Tutto ciò, anche alla luce di quello che saranno i contenuti dell'imminente nuovo Piano Sanitario Regionale ed i suoi effetti sui contratti di trasporto sanitario su scala regionale.
Ovviamente, non essendo sufficienti le risorse della Stella d'Italia per l'assunzione per il secondo semestre del 2008 dei nostri autisti di Norcia e Cascia, la stessa ha svolto opera di sensibilizzazione presso le Amministrazioni comunali di Norcia e Cascia, unitamente al Consorzio Imbrifero Montano della Valnerina (BIM), per verificare la fattibilità di un loro coinvolgimento economico utile al completamento e miglioramento del servizio.
La Stella d'Italia è stata sempre consapevole che il rapporto convenzionale con i lavoratori addetti al servizio di emergenza-urgenza 118 della Valnerina era da perfezionare in quanto quello esistente, oltre a determinare conflitti, crea ripercussioni sulla operatività e la garanzia dei servizi di trasporto anche in emergenza favorendo disfunzioni organizzative e gestionali.
Con queste motivazioni, siamo riusciti a coinvolgere le Istituzioni del territorio che, attraverso i rispettivi Consigli comunali o di Amministrazione, hanno disposto l'erogazione di somme complessivamente utili alla copertura del fabbisogno economico necessario.
E' utile precisare - rispetto a quanto sostenuto dalle OO.SS. nella Conferenza stampa del 4 febbraio u.s. - che solo in data 29 gennaio 2009 abbiamo ricevuto l'autorizzazione dalla ASL 3 ad emettere fattura per la corresponsione una tantum della quota di adeguamento della Convenzione per le finalità sopra ricordate e quindi, la stessa, potrà essere incassata solo entro fine mese (!).
Il Comune di Norcia ha assegnato la somma prevista in due tranche: una il 16.09.2008 l'altra il 28.01.2009; il BIM ha versato l'intero contributo nel mese di settembre 2008; il Comune di Cascia, ad oggi, non ha erogato nulla (!).
Come dunque ben si evince, dal 1° agosto 2008 al 31.12.2008 (e in questi due mesi di proroga dell'assunzione) la Stella d'Italia ha dovuto in larghissima parte far fronte da sola - e con grandi difficoltà - al fabbisogno per pagare gli stipendi dei dieci lavoratori della Valnerina.
Sostenere oggi il teorema che se c'erano soldi assegnati per pagare gli stipendi del secondo semestre 2008 non vi sarebbe alcun problema per prorogare l'assunzione, almeno fino a giugno, essendo gli stessi contributi "disponibili" da parte delle Istituzioni sopra ricordate per il primo semestre 2009, è strumentale e fuorviante della realtà.
E' di tutta evidenza per chi legge che, al momento, non c'è alcuna garanzia e certezza - e soprattutto dei tempi - della concessione (per chi l'ha già dato) dell'analogo contributo per il 2009.
Naturalmente già dal mese di Novembre 2008 abbiamo formalmente provveduto a richiederlo alle richiamate Istituzioni ma la decisione spetterà, come sempre, ai Consigli comunali e di Amministrazione che dovranno approvarlo.
Nel caso della ASL 3, poi, il discorso è molto più complesso ed incerto avendo la Stella d'Italia l'appalto in proroga ed i numerosi contatti con la Direzione Generale sono solo serviti ad avere fumose garanzie in questa direzione.
Perché nella Conferenza stampa le OO.SS. non hanno anche messo in evidenza che soltanto in data 31.12.2008 alle Associazioni di Pubblica Assistenza operanti in ambito ASL 3 è stata rinnovata in "affidamento" la Convenzione scaduta in pari data per un periodo di dodici mesi fino al 31.12.2009? Perché non è stato posto l'accento sul fatto che non vi è alcuna garanzia a seguire visto che le Associazioni di volontariato non possono partecipare a gare di appalto per la loro natura di ONLUS? Quale sarebbe, in concreto, l'atteggiamento di "grande chiusura" mostrato dalla Stella d'Italia nei confronti dei lavoratori della Valnerina? Come si può disinvoltamente sostenere che rispetto a luglio 2008 le condizioni non sono cambiate e che la Stella d'Italia usufruirà degli stessi contributi del 2008? Perché si tace e non si denuncia invece l'abnorme disparità di trattamento economico per ogni postazione di 118 tra le "Croci" operanti nella ASL 3 rispetto ad altre della Regione?
Infine, è bene ricordare che le modalità del rapporto di assunzione a tempo determinato, e le relative clausole, erano ben note sia alle OO.SS. sia ai lavoratori stessi che sottoscrissero a luglio 2008, insieme alla Stella d'Italia, il contratto stesso. L'art. 3 di detto accordo prevede, in buona sostanza, che qualora venissero meno tutte le richiamate condizioni di sostegno economico da parte delle varie Istituzioni verrà a decadere il rapporto di dipendenza e, di fatto, andranno ricercate soluzioni contrattuali utili fino alla rideterminazione di condizioni più vantaggiose e migliori.
In ogni modo, già da tempo, abbiamo avuto più di un incontro con i lavoratori in questione ai quali abbiamo fatto presente con chiarezza la disponibilità della Stella d'Italia a risolvere il problema non nascondendo, tuttavia, le difficoltà peraltro a tutti note.
Preoccupati da questa situazione, in data 13 gennaio u.s. abbiamo inviata una circostanziata nota alla Dott.ssa Gigliola Rosignoli (Direttore Generale della ASL 3) nella quale abbiamo fatto presente che se non interverranno rapidamente elementi utili al mantenimento dell'assunzione degli attuali dipendenti della Valnerina, a partire dal prossimo 1° marzo potremmo non essere in grado di garantire il servizio di trasporto emergenza-urgenza 118 in quel territorio.
Trascorsi senza alcun riscontro più di venti giorni, in data 6 febbraio abbiamo inviato un telegramma alla Dott.ssa Rosignoli chiedendo un incontro urgente onde scongiurare quanto da noi paventato. Analogo telegramma è stato inviato ai Sindaci di Norcia e Cascia, nonché al BIM, unitamente alla copia della richiamata comunicazione del 13 gennaio.




 



Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Aldo Moretti S.r.l.
Bar Moriconi
Ferramenta Bonfè
Lavanderia La Perfetta
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante La Pecchiarda
Lavanderia La Perfetta
Bonifica Umbra
Sicaf Spoleto
Principe
Performat Salute Spoleto
Bar Kiss
Perugia Online
Supermercati della convenienza offerte speciali
De.Car. Elettronica
Pizzeria Mr Cicci
Associazione Cristian Panetto
Stile Creazioni
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
TWX Evolution