Spoletonline
Edizione del 07 Aprile 2020, ultimo aggiornamento alle 15:10:41
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Agriturismo Posto del Sole
Osteria della Torre
Alimentari Di Cicco Pucci
Ristorante al Palazzaccio
Parafarmacia Serra
Axis Italy
Libreria Aurora
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante Pecchiarda
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Electrocasa Spoleto
Ristorante Albergo LE CASALINE
Stampa articolo

Dal Web , 11 Maggio 2009 alle 23:17:24

Il Nobel per la pace a Silvio Berlusconi?

La proposta del Comitato della Libertà [Commenti]

Il Premio Nobel per la Pace non è mai stato assegnato ad un italiano dal 1907 ad oggi. E'  finalmente venuta l'ora di sfatare un tabù che dura da più di cento anni, ovvero da quanto nel 1907, ad aggiudicarselo fu Ernesto Teodoro Moneta. 


Alla corsa per l'ambito riconoscimento si sono succeduti, in questi anni numerosi politici e capi di Stato, tra i quali potremmo citare, Yasser Arafat, il presidente della Corea del Sud, Kim Dae-Jung, l'ex presidente americano, Jimmy Carter, ed Al Gore. 
Oggi crediamo che, anche, l'Italia meriti di ricevere tale riconoscimento, e di essere degnamente rappresentata da Silvio Berlusconi, per il suo indiscusso impegno umanitario in campo nazionale ed internazionale. 
Il 26 maggio in Roma, dalle ore 10:30 sino alle ore 18:30, il neo Comitato della Libertà che sostiene la candidatura di Silvio Berlusconi al Premio Nobel per la Pace, si riunirà in una delle Piazze principali della Capitale (vi daremo notizia in seguito), per dare avvio alla campagna di adesioni, che si concluderà ad Amalfi il 16 gennaio 2010, con le seguenti motivazioni:  


Silvio Berlusconi è, a distanza di 107 anni da Ernesto Teodoro Moneta, il più autorevole candidato al Premio Nobel per la Pace per aver contribuito in maniera determinante alla risoluzione del conflitto Russia-Georgia nel 2008; per aver determinato la ripresa dei rapporti diplomatici tra gli Usa e la Libia nel 2004; per essersi reso artefice dello storico accordo di pace tra l'Italia e la Libia. (L´Italia, infatti, grazie a Silvio Berlusconi, è il primo Paese che nel rapporto con una ex-colonia ha riconosciuto le proprie responsabilità con atti concreti); per il suo ruolo riconosciuto e autorevole per giungere a una pace duratura tra Israele e Palestinesi; per aver sempre sostenuto la necessità  di impegnare i militari esclusivamente e con profitto in missioni di pace. Per aver avuto un ruolo decisivo nella nomina di Anders Fogh Rasmussen a segretario generale della Nato; per aver fatto uscire la Campania dalla tragedia rifiuti, dopo anni di disatri causati da politiche ambientali sbagliate; per aver agito con umanità e tempestività al dramma causato dal terremoto in Abruzzo.
Il Comitato per la Libertà è presente su internet all'indirizzo: www.silvioperilnobel.it nonchè su Facebook ed in due giorni dall´uscita della notizia su Italia Oggi, il 9 maggio 2009, ha già ottenuto un piccolo record: 18.000 accessi.
Tutti coloro che volessero sostenere tale autorevole candidatura potranno farlo scrivendo al Comitato della Libertà, e per chiedere informazioni sulla manifestazione che si terrà in Roma il 26 maggio. 


Il Portavoce del Comitato della Libertà


Dott. Giammario Battaglia


 


Per info: info@silvioperilnobel.it    



Il Biologico Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Cioccolateria Vetusta Nursia
Multiservizi Spoleto
Azienda Modena
Salute e Bellezza Tracchegiani


Commenti (14)

Commento scritto da doc il 12 Maggio 2009 alle 07:41
Sì. Il premio per la pace coniugale!

Ma dove sarà mai finiti quel buon vecchio e sano senso del ridicolo?


Commento scritto da LANFRANCO il 12 Maggio 2009 alle 12:54
SONO ANCORA PIEGATO IN DUE DALLE RISATE!!!E' LA NOTIZIA PIU'RIDICOLA CHE ABBIA MAI LETTO!A QUANDO UN MONUMENTO EQUESTRE AL CAVALIERE MASCARATO??


Commento scritto da francesca il 12 Maggio 2009 alle 22:59
è uno scherzo.........vero???!


Commento scritto da R. C. il 13 Maggio 2009 alle 00:31
ha fatto più ronald mcdonald per la pace nel mondo!


Commento scritto da Marco il 13 Maggio 2009 alle 09:14
Vergognatevi vi invito ad andare ad Oslo c'è un museo vicino al porto che si chiama Aker Brigge, lì c'è la sede del museo per il premio Nobel per la pace. Lo spirito che si respira e i nobili principi di chi ha vinto in passato questo premio sono il contrario di chi voi vorreste candidare. Inoltre non ho mai sentito una candidatura a vincere un premio umanitario così importante. Ho parlato di questa cosa ad un mio amico Svedese cha lavora presso l'accademia dei premi Nobel, il quale sta ancora ridendo e mi ha chiesto il link al vostro sito per farlo circolare e farsi delle grasse risate. Il suo commento è stato "non ho mai sentito niente del genere"....caro comitato per la Libertà non c'è veramente limite alla sfrontatezza. VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA


Commento scritto da Marco il 13 Maggio 2009 alle 09:40
Il solo fatto di aver proposto una candidatura così vergognosa deve far riflettere sul livello di decadimento morale e culturale di questo paese. Ricordo che il signor B. fu sostenitore e complice di Bush junior nella guerra in Iraq fondata sulle bugie smascherate dall'opinione pubblica e dal libero giornalismo americano. Mi aspetto di vedere le adesioni entusiastiche dei forzaitalioti. VERGOGNA


Commento scritto da castruccio castracani il 13 Maggio 2009 alle 15:59
A tutti coloro che oggi gridano allo scandalo: nel 1994 fu assegnato il premio Nobel per la pace a Yasser Arafat (un terrorista)!


Commento scritto da Tuna° il 13 Maggio 2009 alle 16:30
"Silvio Berlusconi è, a distanza di 107 anni da Ernesto Teodoro Moneta, il più autorevole candidato al Premio Nobel per la Pace"



Oltre a scrivere cacate, questi manco i calcoli sanno fare...

(1907 + 107 = 2010? ma bravi!)



Già che ci siamo, perché non lo proponiamo per un nobel in magia? per come ha fatto sparire quella dozzina di condanne a suo carico, per prescrizione o per lodo alfano...


Commento scritto da Riciard il 15 Maggio 2009 alle 18:47
Non sono contrario al Nobel per Berlusconi in quanto tale, semplicemente prima di lui avrei dato quello per la ricerca medica a Pacciani o quello per la letteratura a Totti.



http://riciardengo.blogspot.com/2009/05/facciamo-er-cucchiaio-berlusconi.html



Qui sopra potete firmare per chiedere la candidatura al Nobel per la letteratura di Totti





Riciard's



Commento scritto da miki il 21 Luglio 2009 alle 15:33
Non si meriterebbe neanche il Premio Ig Nobel figuriamoci se potrebbe meritarsi il Nobel… meditate gente


Commento scritto da EMANUELE VERGHINI il 23 Luglio 2009 alle 11:04
Prossimo appuntamento il 27 Luglio a Pescara

In principio fu “Meno male che Silvio c’è”. Adesso c’è “Silvio forever” in attesa di un inno molto importante. Negli ultimi mesi, infatti, ha iniziato a prendere forma un’idea impegnativa che sta ottenendo un ampio riscontro. Lo scorso 30 aprile, infatti, è stato fondato il comitato “Silvio per il Nobel”. «Crediamo che anche l’Italia meriti - si legge nella home page del sito che sostiene l’iniziativa- www.silvioperilnobel.it- di ricevere tale riconoscimento e di essere degnamente rappresentata da Silvio Berlusconi per il suo indiscusso impegno umanitario in campo nazionale ed internazionale».

Intanto l’iniziativa riscuote sempre più consensi. E’ di oggi la notizia dell’apertura di due nuovi comitati della libertà nella Tuscia: quello di Oriolo Romano, ad opera di Daniele Farnetti e quello di Viterbo ad opera di Giovanni Merlo, per il quali il Presidente nazionale, Emanuele Verghini ha espresso i migliori auguri di buon lavoro.

A sostegno dell’iniziativa sarà lanciata una canzone che sta scrivendo Loriana Lana (già autrice delle canzoni scritte con il presidente Berlusconi e musicate dal maestro Mariano Apicella). Ma per “Silvio per il Nobel” si continuano a raccogliere adesioni e firme: il prossimo 27 luglio alle ore 10.30 presso la sala consiliare del Comune di Pescara si terrà una conferenza stampa, organizzata dal presidente dei Circoli “La Discussione”, Rocco Lionelli, alla quale parteciperanno l’onorevole Giampiero Catone del Pdl e Loriana Lana.

Durante la conferenza stampa – in cui il consigliere comunale Domenico Lerri annuncerà l\'apertura di un Comitato territoriale “Silvio per il Nobel” a Pescara – verrà diffuso e reso noto l\'inedito brano \"Inno alla Pace\" attualmente in fase di realizzazione per il Comitato della Libertà dal maestro Pino di Pietro (musica) e da Loriana Lana (testo), che lo canterà insieme al tenore, Sergio Panajia.



Commento scritto da EMANUELE VERGHINI il 27 Luglio 2009 alle 00:47
“Con Berlusconi ci siamo sentiti per mettere fine alla guerra. Mi piace. Ha dato prova di essere una persona intelligente, capace di muoversi con efficacia a livello diplomatico (19 Maggio 2009)”. Con questa dichiarazione, Mikhail Saakashvili ha confermato le dichiarazioni rilasciate da Nicholas Sarkozy, il 24 Febbraio 2009:“Mai avremmo ottenuto un accordo tra georgiani e russi se Berlusconi non avesse fatto valere i suoi antichi legami di amicizia e fiducia con Vladimir Putin”.



“Le fila del Comitato della Libertà per il Nobel per la Pace a Silvio Berlusconi, pertanto, si allargano e non soltanto in casa nostra ma anche all'estero; si veda ad esempio il caso del Comitato russo”. È quanto ha dichiarato il presidente del Comitato, il viterbese, Emanuele Verghini, 36 anni avvocato e diplomato in flauto traverso al conservatorio.





“Analogo discorso – prosegue Verghini – potrebbe farsi ad esempio per il vertice a Roma tra il premier e Benjamin Netanyahu, che ha definito Berlusconi “campione di pace”, per i rapporti con la Libia, o per la vicenda dell’obelisco di Axum, così come riportato nel sito www.silvioperilnobel.it”.



Il 26 Maggio il Comitato aveva allestito un banchetto a piazza di Pietra a Roma per raccogliere le adesioni dei Parlamentari, dei Consiglieri Regionali, Provinciali, e Comunali. Questa è stata la prima uscita ufficiale.



Ma per “Silvio per il Nobel” si continuano a raccogliere adesioni e firme: il prossimo 27 Luglio alle ore 10.30 presso la sala consiliare del Comune di Pescara la secondo iniziativa del Comitato: si terrà una conferenza stampa, organizzata dal presidente dei Circoli “La Discussione”, Rocco Leonelli, alla quale parteciperanno l’onorevole Giampiero Catone del Pdl e Loriana Lana.



A sostegno dell’iniziativa sarà lanciata una canzone che sta scrivendo Loriana Lana (già autrice delle canzoni scritte con il presidente Berlusconi e

musicate dal maestro Mariano Apicella).



Durante la conferenza stampa – in cui il consigliere comunale Domenico Lerri annuncerà l'apertura di un Comitato territoriale “Silvio per il Nobel” a Pescara – verrà infatti diffuso e reso noto l'inedito brano "Inno alla Pace" attualmente in fase di realizzazione per il Comitato della Libertà dal maestro Pino di Pietro (musica) e da Loriana Lana (testo), che lo canterà insieme al tenore, Sergio Panajia.



“Quando con gli Avv.ti . Alessandro Carnevali, Valerio Cianciulli, ed i dott.ri Edoardo Babusci e Giammario Battaglia – ha concluso Verghini - abbiamo deciso di intraprendere questa battaglia di pace, libertà e verità, sapevamo che saremmo stati attaccati con veemenza, ma, oggi, i fatti ci danno ragione. Dopo 107 anni il Nobel della Pace potrà ritornare in Italia ed a volerlo non saranno soltanto gli italiani”.



Commento scritto da luigi de rosa gemini il 21 Agosto 2009 alle 19:42
Il comitato del nobel non ha premiato uno degli uomini che predicava la pace (Gandhi)lo da a persone che di pace non hanno nulla,allora lo puo' avere anche bin laden.


Commento scritto da Federico il 24 Agosto 2009 alle 19:10
Ah invidiosiiiiiiiiiiii!!!!!





FORZA SILVIO!


Aggiungi un commento [+]
Bar delle Miniere
Principe Store
Spoleto Cinema al Centro
Associazione Cristian Panetto
La Fabbrica del Gelato
Bar ristorante Belli - Spoleto
Bonifica Umbra
Bar Moriconi
Terminal alle Mattonelle
Adicom
Trattoria del Passo d'Acera
Acqua Evo
Il Pianaccio
Visit Scheggino
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'