Spoletonline
Edizione del 21 Luglio 2018, ultimo aggiornamento alle 11:05:06
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Costa D'Oro
Spoletonline
Costa D'Oro
cerca nel sito
Spoleto Cinema al Centro
Libreria Aurora
Ristorante Pizzeria San Giuliano
Agriturismo Colle del Capitano
Ristorante Albergo LE CASALINE
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
TrattOliva
Parafarmacia Serra
Arte Infusa
The Kon
Azienda Agricola Bocale
Pc Work
AROF Agenzia Funebre
Rafting Nomad
Stampa articolo

Spoleto - Dal Web , 14 Agosto 2009 alle 22:23:28

Il Centro Civico San Nicolo' sul Sole 24 Ore

''Il complesso ideato da Paolo Luccioni delimita spazi pubblici e privati che si collegano visivamente al nucleo storico della città'' [Commenti]

 


Nel sito ''ilsole24ore.com'' appare oggi un lungo e lusinghiero articolo dedicato al Centro Civico di San Nicolò di Spoleto.


''Nella periferia della cittadina umbra di Spoleto (Perugia), antica sede dell'Accademia degli Ottusi, è stato recentemente terminato il complesso civico denominato San Nicolò (dal nome del quartiere). Il progetto s'inquadra nel programma degli interventi previsti dal Contratto di quartiere che, sulla base della concertazione, ha visto l'efficace sinergia economica tra istituzioni pubbliche e private. Obiettivo del Contratto era ricucire il tessuto urbano lungo il fiume Tessino, mediante operazioni di riqualificazione urbana e nuove realizzazioni: proprio in questo senso, il neonato centro civico, situato lungo la strada di penetrazione del quartiere, delimita a valle il tessuto urbano e perimetra la zona di edilizia residenziale pubblica.
(...)


Gli edifici, equilibrati e proporzionati tra loro, delimitano e conformano gli spazi pubblici e privati: il quartiere è circoscritto da un ampio spazio aperto, destinato ad ambiti attrezzati, verde pubblico e parcheggi a raso, che scandisce ulteriormente la composizione dei volumi. Nel piano interrato, sono collocati i garage. Gli spazi interni sono stati pensati in maniera razionale e funzionale. La posa in opera di un paramento murario in elementi pieni di laterizio, con giunto verticale a filo esterno e giunto orizzontale leggermente incavato, l'arretramento di un corso di mattoni ogni cinque e le strette feritoie che conformano il brise-soleil, sempre in laterizio, concorrono a enfatizzare l'orizzontalità della composizione e a raccordare in continuità tutto l'ambiente costruito.


Uno stile personale
L'uso dei colori negli intradossi dei solai, così come gli innesti metallici (inscindibili dal laterizio nelle architetture di Paolo Luccioni), quali coperture, balconi e schermature, oltre a individuare specifici ambienti, spezza la continuità del rosso mattone, conferendo nuova leggerezza alla massività del linguaggio complessivo. Luccioni, infatti, sceglie la massa, integrando la tradizione locale del costruire in laterizio con un'esperienza personale che forse lo tiene lontano dallo scintillio delle luci della moda, ma che, in maniera sempre più matura, gli consente d'interpretare lo spazio e la materia in modo compiuto e assolutamente innovativo.


A. Baratta - C. Piferi - COSTRUIRE IN LATERIZIO

Per leggere tutto l'articolo http://www.b2b24.ilsole24ore.com/articoli/0,1254,24_ART_99828,00.html?lw=24;8



Umbria Dent
Multiservizi Spoleto
Scheggino Donna
Abbazia Albergo e Ristorante
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno


Commenti (3)

Commento scritto da gianfiorello il 16 Agosto 2009 alle 00:19
Ma questi esimi professori da quelle feritoie, seduti magari dietro una scrivania la Rocca l'hanno vista? Ma questi illustri giornalisti hanno fatto vero giornalismo sentendo chi vi ha una pur piccola attività chi ci lavora, chi ci abita, chi ci capita per spese o per diletto? I giorni festivi poi, se non è aperto l'ipersidis è deserto. Alla faccia della ricucitura con il tessuto urbano. Nonostante questo "efficace??!!!??intervento il degrado rimane. Gianfiorello


Commento scritto da gazza ladra il 16 Agosto 2009 alle 09:55
Bravo Paolo,e fregatene dei commenti dei soliti scontenti.

Un Tuo ex alunno


Commento scritto da Nella Cocci il 16 Agosto 2009 alle 21:44
Una bella periferia, che potrebbe diventare ancor più bella e vivibile realizzando spazi per il teatro e il cinema.

Grazie al Sole 24 ore, che ha ricordato anche la spoletina Accademia degli Ottusi.

Nella


Aggiungi un commento [+]
Guerrini Macron Store
Sicaf Spoleto
Bar Moriconi
Pizzeria Mr Cicci
Necrologio
Spoleto Cinema al Centro
Perugia Online
Performat Salute Spoleto
Bonifica Umbra
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Associazione Cristian Panetto
Lavanderia La Perfetta
Lavanderia La Perfetta
Principe
Così è una svolta Pub
Taverna del Pescatore