Spoletonline
Edizione del 20 Ottobre 2019, ultimo aggiornamento alle 20:13:37
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Agriturismo Ristorante Borgo delle Mole
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Libreria Aurora
Spoleto Cinema al Centro
Team Dance Spoleto
Tuber experience - Campello
Parafarmacia Serra
Accademia Scherma Spoleto
Vus Com
Ristorante Pecchiarda
Fondazione Giulio Loreti
Alimentari Di Cicco Pucci
Electrocasa Spoleto
Pc Work
Ristorante al Palazzaccio
Axis Italy
Ristorante Albergo LE CASALINE
Stampa articolo

Spoleto - Diari di Viaggio, 17 Luglio 2010 alle 11:02:55

Il colonnello Claudio Proietti saluta e va in pensione

Una carriera esemplare lunga 43 anni, condotta in Italia e nelle missioni all'estero [Commenti]


Dan. Ub.

Dopo 43 lunghi anni di onorato servizio, il colonnello Claudio Proietti ha lasciato il servizio attivo. Arruolato soldato volontario con ferma biennale nella scuola allievi sottufficiali di Viterbo l'11 settembre 1967, l'alto ufficiale spoletino ha attraversato tutti i gradi della gerarchia militare:


caporale, caporal maggiore, sergente, sergente maggiore, maresciallo, maresciallo ordinario, e maresciallo capo finché, il 2 marzo 1984, dopo aver superato il concorso viene nominato sottotenente.
Numerose le sedi nelle quali ha prestato servizio nel corso della sua lunga carriera: dalla scuola di artiglieria di Bracciano alla scuola militare di educazione fisica di Orvieto, dalla scuola Ausa di Foligno allo stabilimento militare del munizionamento terrestre di Baiano di Spoleto, alla scuola di applicazione di Torino per finire al centro di selezione nazionale dell'Esercito di Foligno. Altrettanto numerosi gli incarichi ricoperti quale capo sezione matricola, istruttore miliatare di educazione fisica, capo ufficio governo del personale, capo ufficio affari generali, segreteria, fino a capo sezione gestione patrimoniale, senza citare quanto svolto da sottufficiale.
Particolare menzione meritano le missioni all'estero completate dal colonnello Proietti: dal 31 gennaio al primo agosto e dal 4 marzo al 18 novembre 2004 ha partecipato alle missioni Nato Sfor in Bosnia Erzegovina quale capo Nse e quale capo ufficio G1-G4, mentre dal 5 dicembre 2006 al 10 aprile 2007, sempre in Bosnia, ha preso parte, sotto l'egida dell'Unione Europea, alla missione Althea. Una carriera, quella di Claudio Proietti, fondata sull'operosità e l'impegno diretto, doti che sono valse al colonnello spoletino una quantità imponente di elogi, encomi, onorificenze e riconoscimenti, tanto in Italia quanto all'estero. Tra questi vale la pena di ricordarne almeno alcuni: Cavaliere dell'Ordine equestre del Santo Sepolcro, Commendatore dell'Ordine della Repubblica, Ufficiale della Repubblica, Cavaliere d'ufficio dell'Ordine costantiniano di San Giorgio, Cavaliere di merito dell'Ordine sovrano della corona di ferro di Nizza, Cavaliere del sovrano militare dell'Ordine ospitalieri di Gerusalemme, Rodi e Malta, medaglia commemorativa francese, medaglia di bronzo della Repubblica slovena per la cooperazione, medaglia dell'esercito di terra spagnolo per operazione mantenimento di pace, medaglia commemorativa italiana, medaglia mauriziana, medaglia al merito dilungo comanda, croce per anzianità di servizio.
Al colonnello Proietti giungano le congratulazioni per una lunga carriera esemplare che si chiude, nella certezza che saprà trovare il modo migliore per impiegare l'improvviso tempo libero ritrovato dopo tanti anni.



Lavanderia La Perfetta
Salute e Bellezza Tracchegiani
Paola Agabiti Urbani - Tesei Presidente
Principe Store
David Militoni - Lega Umbra
Multiservizi Spoleto
Cioccolateria Vetusta Nursia
Azienda Modena


Commenti (7)

Commento scritto da CLAUDIO B: il 17 Luglio 2010 alle 16:21
BRAVISSIMO, MIO PADRE SAREBBE STATO FIERO DI TE.....


Commento scritto da gianni burli il 17 Luglio 2010 alle 18:16
Con piacere apprendo la brillante conclusione di una carriera densa di impegno e intrisa di grandi soddisfazioni. Quaranta anni fa, In un lontano luglio del 1970, il carissimo Claudio mi fece sentire il calore della famiglia quando, appena diplomato, cominciai il mio servizio di leva presso la Scuola di artiglieruia di Bracciano. Lì trovai il volto amico di un concittadino, appunto l\\\'amico Claudio, che mi fece superare in maniera indolore i primi giorni del servizio militare.

Approfitto di questa occasione oltre che per augurargli un tranquillo futuro, anche e sopratutto per ringraziarlo adesso per allora.

Gianni Burli


Commento scritto da fabien il 18 Luglio 2010 alle 21:42
ma sto colonnello stava in fanteria o in cavalleria?


Commento scritto da lorenzo santillo il 19 Luglio 2010 alle 08:55
Lasciare un traguardo ormai raggiunto non è facile per nessuno, ma ricorda che al di fuori di tutto questo ci sarà un mondo pieno di gioia, in cui non mancherà mai il nostro affetto per te.

Lorenzo Mario Sandro Emilio Filiberto e Silvia S.M.M.T. Baiano di Spoleto


Commento scritto da SALVATORE MARTUCCI il 03 Agosto 2010 alle 18:19
UN CORDIALE E SINCERO SALUTO TI SAREMO SEMPRE VICINI ANCHE SE HAI TAGLIATO LA SOGLIA DEL TRAGUARDO.

UN CALOROSO ABBRACCIO SALVATORE MARTUCCI.


Commento scritto da ANGELO TACCONI il 20 Ottobre 2010 alle 14:19
Un caloroso e affettuoso abbraccio tuo amico angelo Tacconi


Commento scritto da Angelo Murasecco il 17 Settembre 2011 alle 16:18
Complimenti vivissimi per la straordinaria carriera e il traguardo raggiunto,in bocca al lupo per il futuro.


Aggiungi un commento [+]
Il Pianaccio
Terminal alle Mattonelle
Visit Scheggino
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Trattoria dei Paesi Nostri
David Militoni - Lega Umbra
Paola Agabiti Urbani - Tesei Presidente
Yves Rocher
Marco Post Spoleto
Associazione Cristian Panetto
Bar delle Miniere
La Fabbrica del Gelato
Spoleto Cinema al Centro
Caffè dell'Angolo
Centro Medico Giulio Loreti
Bonifica Umbra
Bar Moriconi
Bar ristorante Belli - Spoleto