Spoletonline
Edizione del 04 Aprile 2020, ultimo aggiornamento alle 14:35:29
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Agriturismo Posto del Sole
Osteria della Torre
Parafarmacia Serra
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Libreria Aurora
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante al Palazzaccio
Alimentari Di Cicco Pucci
Ristorante Albergo LE CASALINE
Axis Italy
Electrocasa Spoleto
Ristorante Pecchiarda
Stampa articolo

Piaceri & Tentazioni, 08 Agosto 2010 alle 16:14:08

'E le Stelle Stanno a Guardare'... il Ponte delle Torri

La cena del Club dei Piaceri in una cornice unica. Il sindaco Benedetti: Evento da replicare [Fotogallery, Commenti]


Tommaso Speranza

Ponte di Stelle per una notte. E il monumento più imponente di Spoleto diventa teatro di un evento imperdibile. Il Club dei Piaceri del presidente Giampaolo Emili ha portato ieri sera sul Ponte delle Torri prodotti tipici locali e suggestioni, tagli di luce blu e musica, letteratura e vino.


L'edizione 2010 di "... E le stelle stanno a guardare", inserita nel programma di "Calici di Stelle", non potrà non essere ricordata soprattutto per quella cornice unica e affascinante che il ponte ha rappresentato per i fortunati partecipanti, saliti su Colle S. Elia con le nuove scale mobili, accompagnati da musica dal vivo, e "tentati" dall'aperitivo preparato per loro all'uscita del percorso meccanizzato, fermata "Rocca Albornoziana". Da lì la breve passeggiata fino al Ponte di Stelle e la cena. Una cena curata dal Ristorante San Lorenzo, accompagnata dal Trebbiano Spoletino e il "riscoperto" Pecorino di Cantina Novelli, tra frasi di sax e la lettura di "Cuore di Ciccia" - atto unico di Susanna Tamaro - da parte del Teatro Stabile dell'Umbria.
Entusiaste le prime sensazioni delle istituzioni, il sindaco Benedetti ha parlato di "evento replicabile in altre città", l'assessore allo Sviluppo Economico Lezi ha auspicato l'organizzazione di "serate simili, ma con maggior risonanza, che coinvolgano anche altri monumenti della città". Da parte sua il presidente Emili si è limitato ad affermare che "è fin troppo facile pensare ad eventi del genere quando si ha a disposizione una città meravigliosa come Spoleto". E non è finita qui. Perché "Calici di Stelle", promosso dall' Associazione Nazionale Città del Vino e dall'Associazione Nazionale Movimento Turismo del Vino, avrà a Spoleto un altro appuntamento. Martedì 10 agosto alle 21 quando la Pro Loco A. Busetti darà infatti vita a "Giardini sotto le stelle", passeggiata in notturna tra i giardini privati del centro. In questa attesa, le stelle non riusciranno sicuramente a scordare ciò che ieri sera sono state a guardare su quel ponte tagliato di blu.


 



Salute e Bellezza Tracchegiani
Azienda Modena
Lavanderia La Perfetta
Il Biologico Spoleto
Multiservizi Spoleto
Cioccolateria Vetusta Nursia


Commenti (12)

Commento scritto da neri pieramastino il 08 Agosto 2010 alle 22:18
trovo di cattivo gusto mangiare in un posto dove tanta gente si è tolta la vita, in un momento di disperazione, perchè nn usare il giro della rocca molto più gradevole secondo me e più comodo, il ponte è pericolante solo in alcune occassioni decise dall'AMMINISTRAZIONE? Vergognatevi, piuttosto a calpestare i sentimenti di questi poveri morti:


Commento scritto da Franco il 08 Agosto 2010 alle 23:56
E mo vojo proprio vedè se i vigili c'hanno faccia de cacciacce via da piazza del duomo se giocamo a pallone!!!!!





Commento scritto da Andrea c il 09 Agosto 2010 alle 08:48
Tutto bene...ma perché oscurare il ponte e dintorni che sono patrimonio di tutti ed impedire l'attraversamento del ponte stesso a chi non partecipava alla cena? Quanto è stato pagato al Comun per un'asclusiva di questo genere? A che titolo riservare particolari suggestioni a costo zero a solo un centinaio di persone? Ben vengano tutte le iniziative che creano movimento, ma alle stsse condizioni imposte a chiunque utilizzi luoghi e spazi pubblici per i propri interessi e non per la comunità. Si rendono conto gli amministratori di aver creato un pericoloso precedente? Ora chiunque potrebbe pretendere lo stesso trattamento!


Commento scritto da giorgio mariottini il 09 Agosto 2010 alle 11:04
Far divertire i Vips in tanti casi

può essere conveniente,

almeno tra una splendidata ed un' altra

evitano di buttarsi in politica e ,

se sono politici,

in quell' attimo,

non fanno casini.

Comunque certe sciccherie

funzionano sicuramente ed a Spoleto

tutto sommato,

il vippismo è abbastanza austero,

diverso da certe Cafonerie nazionali classiche della Costa Smeralda:

Il Ponte alestito a Salone Nobiliare,

immagine vincente da esportare,

se ben illustrate ed evidenziate sui media.

Il ponte è anche questo,

businnes, bellezza ed allegria.

Magari ogni tanto,

fatece divertì pure a noi del popolino !!,

'zzo ne so,

un osso de prosciutto,

calato dal ponte sotto gli archi,

dove in riva al Tessino,

si snoda sta tavolinata

di plebei.


Commento scritto da Paolo Ciri il 09 Agosto 2010 alle 11:37
Fate liberamente i vostri commenti, magari ne escono anche consigli e corrette riflessioni.

Partite però dal presupposto che le serate del Club dei Piaceri non sono per vip, sono per chiunque. Tutti possono possono telefonare e prenotare.



Commento scritto da Ballo il 09 Agosto 2010 alle 13:42
Molti di voi dimenticano che il ponte è prima di tutto un meraviglioso monumento, non solo un luogo dove purtroppo accade quello che accade. Cena piacevolissima e di gusto. Complimenti a tutti gli organizzatori.


Commento scritto da alessio il 09 Agosto 2010 alle 16:28
non c'eri????rosicate gente rosicate...

bene bravi bisssss

una cento mille cene sul ponte se servisse per far vivere un po' Spoleto e i suoi monumenti

prossimo anno però più grande perchè deve diventare un evento turistico che attrae turisti.

te lo immagini.

da Londra a Perugia, poi 2 giorni a Spoleto e cena sull'acquedotto di 2000 anni...

NON HA PREZZO!!!!!


Commento scritto da rosa il 09 Agosto 2010 alle 18:04
@alessio chi secondo lei rosica per non essere stato alla cena? in compagnia di chi poi? dei vips come dicono sotto? dove sono? io dalle foto non li vedo tutte queste "very important persons"!!! cosa hanno fatto poi? hanno mangiato....l'altra sera in borgo, mo sopra al ponte. mamma mia che fantasia!!! chissà la prossima volta dove rimangeranno? questa non è la cultura per risollevare spoleto che intende lei!


Commento scritto da lucrezia_ ro il 09 Agosto 2010 alle 19:02
e per far vivere spoleto occorre sempre abbuffarsi??..andiamo bene...gia' siamo un popolo di obesi....altro che scale mobili.(non avrebbero portata sufficiente)...dopo ci vorrebbero i montacarichi o i muletti...


Commento scritto da massimo silvestrini il 09 Agosto 2010 alle 19:52
E' stato un evento indimenticabile! Ben vengano iniziative simili. Grazie agli organizzatori, in particolar modo al nostro Presidente Giampaolo Emili, che con questa manifestazione ci ha permesso di riflettere e di godere di bellezze uniche....

Attenzione che l'evento non era solo per pochi eletti, ma per tutti coloro che avevano voglia di ammirare uno scorcio della nostra Spoleto... e meno male che il ponte delle torri per una volta invece non viene ricordatro per dolorosi eventi.

W il Club dei Piaceri



Commento scritto da lucrezia_ ro il 09 Agosto 2010 alle 22:06
p.s.: c'e' chi mangia per vivere o sopravvivere...e chi VIVE PER MANGIARE!!!


Commento scritto da andrea c il 10 Agosto 2010 alle 18:35
Certo che si esalta tanto per una cena ha ben poche esperienze significative alle sue spalle!!! Ma siamo seri, ci sono tanti altri modi per godersi la vita senza dovere ogni volta mangiare e bere solo per......perché? Sarebbe stato molto più apprezzabile se di questi tempi la cena fosse stata l'occasione per una raccolta di fondi destinata magari a qualche finalità un pò più utile alla città. Ogni contributo anche il più piccolo sarebbe certamente prezioso.


Aggiungi un commento [+]
Visit Scheggino
Il Pianaccio
Spoleto Cinema al Centro
Adicom
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Associazione Cristian Panetto
Bonifica Umbra
La Fabbrica del Gelato
Bar Moriconi
Terminal alle Mattonelle
Bar ristorante Belli - Spoleto
Bar delle Miniere
Trattoria del Passo d'Acera
Acqua Evo
Principe Store