Spoletonline
Edizione del 14 Dicembre 2017, ultimo aggiornamento alle 13:01:09
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Natale a Scheggino
Spoletonline
Natale a Scheggino
cerca nel sito
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Pc Work
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Parafarmacia Serra
Agriturismo Colle del Capitano
Spoleto Cinema al Centro
Lavanderia La Perfetta Self
Centro Dentistico Cristina Santi
AROF Agenzia Funebre
TWX Evolution
Maison del Celiaco
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Ristorante Albergo LE CASALINE
Mrs Sporty
Libreria Aurora
Vus Com
Bonifazi Immobiliare Spoleto
The Friends Pub
Stampa articolo

Area Vasta - Opinioni, 06 Agosto 2011 alle 12:34:54

FP CIGL Umbria: Il Tempietto sul Clitunno, riconosciuto da poco patrimonio dell’Unesco, deve essere aperto

Il sindacato regionale torna sul problema della fruibilità dei “beni culturali” con particolare riferimento alla struttura di Campello

L'Umbria è una delle regioni a più alta incidenza di beni culturali, un patrimonio spesso inutilizzabile per la carenza di risorse e di organici adeguati a garantire una fruibilità di questo "bene comune", carenza data dagli scellerati tagli del governo nazionale che hanno penalizzato il settore.


In particolare la questione della fruibilità e quindi dell'apertura del tempietto sul Clitunno è problematica da tempo evidenziata da questa organizzazione sindacale e solo in parte risolta negli anni precedenti grazie alla "creatività" del sindaco di Campello e alla massima disponibilità dei lavoratori.


Anche in relazione al recente riconoscimento avuto dal monumento all'interno della World Heritage List è urgente che si definisca con il Direttore regionale ai beni culturali, così come da tempo richiesto da questa organizzazione sindacale e risollecitato nel mese di aprile, un piano di "fruibilità" dei beni culturali umbri definendo, in una situazione di assoluta carenza di risorse, le priorità da salvaguardare, e ipotizzando anche per periodi limitati l'utilizzo di personale di varie sopraintendenze; o in alternativa prevedendo una rete di solidarietà tra enti pubblici concorrente a garantire la tutela dei beni culturali e la loro fruibilità, che in questo momento di crisi economica e sociale è innanzitutto azione di sviluppo .


E' necessario quindi che si definisca con urgenza il tavolo regionale richiesto e si verifichino tutte le condizioni necessarie a garantire la massima fruibilità dei beni culturali umbri a partire dal Tempietto sul Clitunno, patrimonio dell'Unesco.


 


FP CGIL UMBRIA


 


 



Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Ferramenta Bonfè
Ristorante La Pecchiarda
Lavanderia La Perfetta
TWX Evolution
Principe
Lavanderia La Perfetta
Performat Salute Spoleto
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Gabetti Immobiliare
Pizzeria Mr Cicci
Guerrini Macron Store
Spoleto Cinema al Centro
Associazione Cristian Panetto
Sicaf Spoleto
Perugia Online
Supermercati della convenienza offerte speciali
De.Car. Elettronica
Stile Creazioni
Bonifica Umbra
Necrologio