Spoletonline
Edizione del 18 Giugno 2018, ultimo aggiornamento alle 11:03:24
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Costa D'Oro
Spoletonline
Adcomm
cerca nel sito
AROF Agenzia Funebre
Azienda Agricola Bocale
Arte Infusa
Pc Work
TrattOliva
Agriturismo Colle del Capitano
Ristorante Albergo LE CASALINE
Spoleto Cinema al Centro
Rafting Nomad
Parafarmacia Serra
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Stampa articolo

Area Vasta - Cultura e Spettacoli, 08 Agosto 2011 alle 09:52:32

MONTEFALCO: PIAZZA DEL MUNICIPIO GREMITA PER LUCA BARBAROSSA

Debutta in Umbria con la sua Social band, incanta il pubblico tra musica del presente e del passato, anche non sua [Fotogallery, Commenti]


Manuele Fiori

E' tornato a Sanremo quest'anno con "Fino in fondo" in coppia con Raquel del Rosario, sta festeggiando i trent'anni di carriera e si è fermato anche a Montefalco: Luca Barbarossa, con la sua Social band, incanta e convince meglio di un debuttante che ha voglia di affermazione.


Concerto ad ingresso gratuito per inaugurare l'agosto montefalchese, dove, il cantante romano ripercorre le tappe della sua carriera con pezzi di ieri alternati a quelli più recenti: da "Via Margutta", "Come dentro un film", "Non tutti gli uomini", "Al di là del muro", "Le cose da salvare" a "Viaggio di ritorno", "Fortuna", "Via delle storie infinite" e "Barbarossa Social Club" (bissato il successo sanremese "Fino in fondo").


Pur senza l'appoggio di Raquel del Rosario e di Neri Marcorè, Barbarossa mette al suo fianco una brillante Serena Abrami (marchigiana, classe 1985, con esperienze da "X Factor" 2009 a Sanremo 2011), rende omaggio al country americano degli anni '30, alle romanzate romane che gli ricordano la sua adolescenza di "ragazzo con la chitarra a spasso per il suo quartiere", omaggio anche alla canzone italiana per i centocinquant'anni d'Italia unita (con il pezzo "Che sarà"), autori e pezzi anche dalla Francia e dagli Stati Uniti, a dimostrazione di quanto questo cantante sia vissuto in giro per la musica e abbia passato "metà della sua vita artistica ad accordare la chitarra, l'altra metà a suonare scordato".


Record di presenze in tutta la piazza, praticamente "sold out", che ha voluto calorosamente ringraziare - prima "della fine dei giochi" - anche il primo cittadino, Donatella Tesei, per la "bella pensata".


 


 



Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno


Commenti (2)

Commento scritto da luigi rambotti il 08 Agosto 2011 alle 12:51
Beh parlare di una piazza gremita mi sembra eccessivo visto che al massimo saranno state 1500 persone! Nulla da dire sull'artista che ha dato prova di grandi capacità canore e comunicative, naturalmente! Andrebbe poi rivista la politica dell'ingresso gratis agli spettacoli, soprattutto in questi tempi nei quali anche le amministrazioni locali sono chiamate al rigore. La speranza, come cittadino montefalchese, è che il contributo degli sponsor abbia ridotto al minimo l'intervento finanziario del Comune.


Commento scritto da graziano benedetti il 25 Agosto 2011 alle 18:01
mah...... si trova sempre quello che critica..... potevano essere 1.500 , 800 o 3000 ma comunque la piazza era piena , un bellissimo colpo d\\\'occhio e con Barbarossa e la sua band bravi, genuini e spontanei.

Di questi ..tempi... di questi tempi cosa..... non c\\\'ê scritto da nessuna parte che bisogna fare pagare tutto e sicuramente MonteFalco ha guadagnato tantissimo come immagine ( io vengo dalla Svizzera) e come indotto .. visto il pieno nelle varie corti .... o no ?

cordiali saluti

Graziano Benedetti


Aggiungi un commento [+]
Lavanderia La Perfetta
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Spoleto Cinema al Centro
Performat Salute Spoleto
Bar Moriconi
Perugia Online
Lavanderia La Perfetta
Pizzeria Mr Cicci
Bonifica Umbra
Guerrini Macron Store
Principe
Necrologio
Sicaf Spoleto