Spoletonline
Edizione del 19 Ottobre 2017, ultimo aggiornamento alle 21:09:21
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Aldo Moretti S.r.l.
Spoletonline
Punto Salute Foligno
cerca nel sito
Mrs Sporty
Lavanderia La Perfetta Self
The Friends Pub
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Libreria Aurora
Pc Work
Aldo Moretti S.r.l.
Ristorante Albergo LE CASALINE
Fondazione Giulio Loreti
Bonifazi Immobiliare Spoleto
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
TWX Evolution
Parafarmacia Serra
Spoleto Cinema al Centro
Agriturismo Colle del Capitano
Civico 53
Centro Dentistico Cristina Santi
Vus Com
Stampa articolo

Le Spigolature di Sandro Morichelli, 09 Ottobre 2011 alle 21:05:59

La visita di Aimone di Savoia e Irene di Grecia

19 maggio 1940


Sandro Morichelli

Continuiamo con i nostri racconti e con vicissitudini alla maggior parte delle persone non conosciute.


Il 19 maggio 1940 ventidue giorni prima della dichiarazione di guerra formulata da Benito Mussolini contro la già derelitta Francia e contro l'Inghilterra, nessuno in Italia si poteva render conto che la penisola fosse alla vigilia del terribile dramma che avrebbe sconvolto il Paese e che l'avrebbe diviso in due fazioni. Sarà la guerra civile. In quel lontano giorno Aimone di Savoia duca di Aosta e duca di Spoleto con la consorte Irene di Grecia proveniente da Romna si porta a Spoleto in treno alla stazione ferroviaria ricoperta da bandiere tricolori con lo stemma sabaudo. Le accoglienze risultano trionfali. La banda città di Spoleto intona festosamente la "marcia reale" e l'inno nazionale "giovinezza-giovinezza primavera di bellezza nella vita e nell'asprezza per la patria e per il duce eia eia alala". L'illusione è spesso senza confine. La coppia reale visita il palazzo municipale accolta dal sindaco avvocato Ferruccio Ferretti, dal vice sindaco ingegner Dante Cipriani dai gerarchi ed autorità. Si trasferisce all'ospedale civile, alla casa del fascio, ala scuola maternità e infanzia diretta dalla gerarca Finzi e alla caserma Giuseppe Garibaldi edificata nel 1928 sede della scuola allievi ufficiali di complemento. Una spettacolare sfilata militare si snoda da piazza Garibaldi attraverso le strade interne pavesate a festa sino al monumento ai caduti di Colle Attivoli. E' una giornata storica. Nessuno può di certo pensare a ciò che avverrà due anni dopo allorché l'Italia verrà sconfitta cadendo nella disperazione.


 


 



Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Supermercati della convenienza offerte speciali
Stile Creazioni
Performat Salute Spoleto
Spoleto Cinema al Centro
Bar Kiss
Perugia Online
TWX Evolution
Lavanderia La Perfetta
Lavanderia La Perfetta
Principe
Bar Moriconi
Aldo Moretti S.r.l.
Ferramenta Bonfè
Ristorante La Pecchiarda
Associazione Cristian Panetto
Pizzeria Mr Cicci
Sicaf Spoleto
De.Car. Elettronica
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Bonifica Umbra