Spoletonline
Edizione del 26 Settembre 2018, ultimo aggiornamento alle 12:44:23
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Adcomm
Spoletonline
Costa D'Oro
cerca nel sito
Casale La Palombara
The Kon
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
AROF Agenzia Funebre
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante Albergo LE CASALINE
Arte Infusa
Tuber experience - Campello
Rafting Nomad
Agriturismo San Vito
Ristorante Pecchiarda
Agriturismo Colle del Capitano
Ristorante Al Palazzaccio
Libreria Aurora
Pc Work
Parafarmacia Serra
TrattOliva
Ristorante Pizzeria San Giuliano
Stampa articolo

Inquieto vivere, 04 Febbraio 2012 alle 20:10:01

Mamma folignate disposta a donare un rene in cambio di un lavoro per suo figlio

Personificazione esistenziale del dramma sociale


Carletto Marx

La notizia di una donna di Foligno disposta a donare un rene a chi avesse trovato un lavoro al figlio è particolarmente drammatica.
Sappiamo che il lavoro è una merce. Non solo il lavoro, o meglio la forza-lavoro, è una merce, ma essa è la più importante di tutte le merci, l'unica merce al mondo ad avere la "magia" di produrre altre merci. Il lavoratore vende


la propria merce in cambio un'altra merce, il denaro. Questa serve a sua volta a comprare altre merci, con le quali vivere e soddisfare i propri bisogni.
In questi tempi di crisi non tutti però riescono a vendere la propria merce, la capacità di lavorare. Non tutti trovano lavoro. Anzi, moltissimi vengono licenziati, messi in cassa intregrazione, usati come "esercito industriale di riserva". La loro disperazione è molto utile al capitalismo. Più loro sono poveri tanto più sono disposti a vendere il proprio lavoro a pochi soldi, quindi fanno concorrenza al ribasso ai loro colleghi, contribunendo ad abbassare i salari; che infatti, lo dicono i dati recenti della Banca d'Italia, sono fermi da anni, mai così bassi.
La povera donna è la personificazione esistenziale di questo dramma sociale. Non trovando nessuno disposto a comprare il lavoro dal proprio figlio disoccupato, ha pensato di vendere se stessa, il suo stesso corpo fisico. Un rene in cambio di un lavoro.
Ci rendiamo conto della mostrusità di questo sistema?



Estetica Creola
Multiservizi Spoleto
Il Biologico Spoleto
Umbria Dent
Abbazia Albergo e Ristorante
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Taverna del Pescatore
Bonifica Umbra
Guerrini Macron Store
Performat Salute Spoleto
Spoleto Cinema al Centro
Mobili Regoli
Bar Moriconi
Lavanderia La Perfetta
Centro Fisioterapico Clitunno
Pizzeria Mr Cicci
Sicaf Spoleto
Associazione Cristian Panetto
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Principe
Grisanti Arreda
Il Pianaccio
Così è una svolta Pub
Lunch Cafè