Spoletonline
Edizione del 15 Dicembre 2017, ultimo aggiornamento alle 01:00:19
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Natale a Scheggino
Spoletonline
Natale a Scheggino
cerca nel sito
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Vus Com
Agriturismo Colle del Capitano
Lavanderia La Perfetta Self
Libreria Aurora
Parafarmacia Serra
TWX Evolution
Bonifazi Immobiliare Spoleto
AROF Agenzia Funebre
Pc Work
Centro Dentistico Cristina Santi
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante Albergo LE CASALINE
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Maison del Celiaco
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
The Friends Pub
Mrs Sporty
Stampa articolo

Spoleto - Diari di Viaggio, 27 Ottobre 2012 alle 10:29:36

Buona Pasqua ai 18 rifugiati politici dalla Libia

Si è svolto ieri (26), al Gaben Bisrot di San Giovanni di Baiano, il pranzo della Pasqua Musulmana per i profughi della guerra civile [Commenti]


Dan. Ub.

Si è svolto in un clima di fratellanza e amicizia, nella giornata di ieri (26 ottobre) presso il ristorante Gaben Bistrot di San Giovanni di Baiano, il pranzo della Pasqua Islamica con i rifugiati dalla Libia ospiti a Spoleto dal 24 maggio del 2011. L'evento, organizzato


dall'associazione culturale Tre Mondi con la collaborazione di Città Nuova, ha registrato la partecipazione del consigliere provinciale Laura Zampa, da sempre molto sensibile a tematiche sociali quali quella dell'accoglienza dei rifugiati politici.


Sono 18, come noto, i profughi africani costretti a lasciare la Libia durante seguito della guerra civile che hanno trovato accoglienza nel Comune di Spoleto. Di questi, già due hanno ottenuto il riconoscimento giuridico di "profughi", mentre per gli altri 16 l'iter giudiziario è ancora lungo: per il momento hanno ricevuto il permesso di soggiorno umanitario, grazie al quale possono cercare lavoro in Italia. Ma non è così semplice, come ben sanno anche tanti concittadini.


"Rivolgo il mio appello alle organizzazioni di volontariato - dichiara il presidente dell'Associazione Tre Mondi, Karim Nasir - affinché si ricordino che possono contare anche sulle braccia di questi 18 ragazzi. Allo stesso modo, se qualcuno avesse bisogno di lavoratori stagionali, penso ad esempio alla raccolta delle olive, sappia che i nostri amici rifugiati non si tirano certo indietro. Sappiamo tutti quanto sia difficile, specialmente in questo momento, dare e trovare lavoro; ma questi profughi - conclude Nasir - possono soltanto contare sui contributi statali, che servono a malapena per sopravvivere".


Tra le altre cose, pare che a fine mese i contributi potrebbero cessare di essere erogati, il che vorrebbe dire tagliare letteralmente i viveri ai 18 rifugiati della Libia. Non è ancora chiaro come si evolverà la situazione, ma di sicuro il bisogno di lavorare diventa ogni giorno più pressante per i 18 extracomunitari. Ai quali giungano comunque i migliori auguri di buona Pasqua dalla redazione di Spoletonline.


 


 



Commenti (3)

Commento scritto da domenico musco il 27 Ottobre 2012 alle 13:52
domanda:perchè sono profughi ora che in Libia c'è la democrazia?

in genere i profughi sono causati da dittature.

ora(secondo i giornali) hanno avuto democrazia e libertà

oppure stavano meglio prima con Gheddafi?

sarebbe interessante sapere perchè e da che sono profughi.

perchè non li intervistate?





Commento scritto da cittadino il 27 Ottobre 2012 alle 15:08
Ma la guerra in Libia non e' finita? Ormai Gheddafi e' defunto ed il potere e' in mano ad un governo democratico. Perche' queste persone chiedono il riconosimento di "profughi"? Dovrebbero invece tornare a casa e collaborare alla ricostruzione della Libia.



Commento scritto da Mario Cittadino il 30 Ottobre 2012 alle 17:36
Se vi informaste, prima di dare aria ai denti, sarebbe meglio


Aggiungi un commento [+]
Supermercati della convenienza offerte speciali
Performat Salute Spoleto
TWX Evolution
Perugia Online
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Pizzeria Mr Cicci
Bonifica Umbra
Gabetti Immobiliare
Spoleto Cinema al Centro
Principe
Lavanderia La Perfetta
Ferramenta Bonfè
Ristorante La Pecchiarda
Guerrini Macron Store
Sicaf Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Necrologio
Stile Creazioni
Associazione Cristian Panetto
De.Car. Elettronica