Spoletonline
Edizione del 14 Dicembre 2017, ultimo aggiornamento alle 16:52:11
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Natale a Scheggino
Spoletonline
Natale a Scheggino
cerca nel sito
Maison del Celiaco
The Friends Pub
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
TWX Evolution
Pc Work
Vus Com
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Mrs Sporty
Libreria Aurora
Parafarmacia Serra
Agriturismo Colle del Capitano
Centro Dentistico Cristina Santi
AROF Agenzia Funebre
Ristorante Albergo LE CASALINE
Spoleto Cinema al Centro
Lavanderia La Perfetta Self
Stampa articolo

Spoleto - Diari di Viaggio, 21 Febbraio 2013 alle 10:30:13

Rotta verso 'Itaca' col vento in poppa

La casa di Ulisse è anche il nome del progetto della prof. Miriam Carletti, giunto al secondo anno di attività, che coinvolge i ragazzi della scuola media 'Dante Alighieri'

E' molto più di un laboratorio teatrale; molto più di un modo originale per occupare le ore di "buco" della scuola; definirlo "progetto" appare riduttivo, e fa torto alla sua ideatrice come anche a chi ne è protagonista, vale a dire i ragazzi della scuola media di Spoleto "Dante Alighieri". Itaca è un luogo dell'anima, uno spazio nel quale si è


tutti primi inter pares, dove i risultati sono frutto diretto dell'impegno e se manca un pezzo, anche uno soltanto, l'intero lavoro di squadra rischia di essere compromesso. Attraverso il metodo laboratoriale, i ragazzi apprendono i miti dell'antica Grecia, lezioni di vita senza tempo, oltre all'utilizzo e all'origine di numerosi lemmi italiani, sconosciuti a tanti, troppi loro coetanei. E l'apprendimento avviene divertendosi, imparando una recita o partecipando a giochi di gruppo, con tanto di bonus e premi in palio.


Lo scorso dicembre, in occasione dell'open day della scuola, i ragazzi di Itaca hanno preparato uno spettacolo-rivisitazione dell'Odissea, al quale hanno assistito i bambini delle elementari con i loro genitori.


"Abbiamo dedicato lo spettacolo - ha detto commossa la responsabile del progetto, la professoressa Miriam Carletti - a due ragazzi che abbiamo avuto con noi, che sono Gaia Ferretti e Nicola Rotini. Alla rappresentazione erano presenti anche i loro genitori".


Gli interpreti, tutti molto bravi e motivati, sono stati selezionati dalla Carletti seguendo un metodo molto semplice: "Li ho accolti tutti volentieri - sorride -, si sono presentati chiedendo di recitare e io ho solo cercato di metterli nelle migliori condizioni per farlo. Inoltre ho scelto alcuni ragazzi per i quali ritenevo utile la recitazione, in quanto capace di aiutarli a controllare l'emotività. Nella seconda parte dell'anno cercheremo di coinvolgere ancora altri ragazzi".


Gli ottimi risultati della navigazione verso "Itaca" - acronimo di "Italiano: Tempo, Ampliamento delle Competenze ed Approfondimenti" - sono stati presentati alla stampa locale, con tanto di Dvd della recita di dicembre e un "provino" in diretta, superato a pieni voti dal giovane Riccardo Battista, nei panni di Ettore, accompagnato dalla bravissima Ena Penelope nelle vesti della moglie Andromaca, in uno dei passi più toccanti dell'Iliade.


Entusiasta la preside, professoressa Manuela Dominici, che ha mostrato da subito la propria totale disponibilità nei confronti del progetto: "Il laboratorio offre ai ragazzi momenti di collaborazione e sperimentazione, nella ricerca comune delle soluzioni ai problemi che via via si presentano. Ciascuno, nel proprio ruolo, è protagonista, ed impara senza accorgersi che sta imparando. E' la metodologia a rendere possibile tutto ciò, rendendo gli studenti attivi e protagonisti".


Nel frattempo i ragazzi preparano lo spettacolo di fine anno, anche se la Carletti si sbottona poco sull'argomento: "Mah, vediamo, vorremmo riuscire a fare qualcosa ma non è niente di sicuro... Magari andiamo a teatro, per esempio la Sala Frau, e coinvolgiamo anche la nostra preside, che è una bravissima pianista!". E giù il boato di Itaca, che l'altro giorno era ben rappresentata da una 30ina di ragazzi tra prime, seconde e terze classi.


Come l'anno passato, inoltre, prosegue la caccia ai bonus per i giovani naviganti; una caccia che mette in palio ben 3 Ipad. Quest'anno in palio ci sono cinque bonus per lezione. "Eppure a volte cinque sono pochi - ha aggiunto la professoressa -, perché sono proprio in tanti a meritarli".
Grazie al coinvolgimento della Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto, Monini, Italpoltrone, Fondazione Micheli, Avis, Rotary e Lions, Itaca ha potuto prendere il via anche durante l'anno scolastico 2012-2013.


Dallo scorso gennaio, inoltre, "Itaca" è anche un'associazione culturale. "Ho deciso di fondarla - ha concluso la Carletti - per organizzare qualche evento fuori dalle mura della scuola, per esempio coinvolgendo ex alunni o anche altri attori".
Come sempre, cara Miriam... A disposizione.



Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Gabetti Immobiliare
Performat Salute Spoleto
Principe
Pizzeria Mr Cicci
TWX Evolution
Lavanderia La Perfetta
Ristorante La Pecchiarda
Bonifica Umbra
Stile Creazioni
Guerrini Macron Store
Associazione Cristian Panetto
Sicaf Spoleto
Perugia Online
Spoleto Cinema al Centro
Necrologio
De.Car. Elettronica
Supermercati della convenienza offerte speciali
Lavanderia La Perfetta
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Ferramenta Bonfè