Spoletonline
Edizione del 21 Ottobre 2017, ultimo aggiornamento alle 15:41:01
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
BEXB
Spoletonline
Aldo Moretti S.r.l.
cerca nel sito
Fondazione Giulio Loreti
Bonifazi Immobiliare Spoleto
TWX Evolution
Civico 53
Parafarmacia Serra
Libreria Aurora
Agriturismo Colle del Capitano
Aldo Moretti S.r.l.
Centro Dentistico Cristina Santi
Ristorante Albergo LE CASALINE
Pc Work
Spoleto Cinema al Centro
Lavanderia La Perfetta Self
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Mrs Sporty
The Friends Pub
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Vus Com
Stampa articolo

Spoleto - Chi sale & chi scende, 30 Luglio 2013 alle 08:04:55

'Chi Sale & Chi Scende': fra Tar tar-occati e radio-assessori

Torna, senza che nessuno lo richieda, la rubrica 'burocracy-free' [Commenti]


Dopo una settimana di silenzio, autoimposto nel rispetto di Vincenzo Cerami, il "Chi Sale & Chi Scende" torna in versione anticiclone e si appresta a soffiare calore e calorie da sorriso fra le mura di una città ustionata dalla sua freddezza. Largo quindi a bagnini zavorrati, vitelloni in


pedalò e grandi ustionati della Verità. Partiamo.


La maglia rosa va - incredibile ma vero - all'ospedale di Spoleto, il quale riacquista nel mercato di riparazione l'ottimo dott. Graziano Ceccarelli, pilastro del reparto di Chirurgia.


Maglia nera, e non poteva essere altrimenti, per Giovannino Antonini, arrestato perché avrebbe corrotto il giudice del Tar(occo) De Bernardi - finito anche lui in manette - per assicurarsi la vittoria nel ricorso contro il commissariamento della Credito e Disservizi. Un brutto colpo per l'ex numero uno anche di Bps: quella che era cominciata come una battuta di caccia per trovare nuovi finanziatori, ha subìto una brusca battuta... di arresto.


Sale alla grandissima con pollice in su incorporato l'editore di Spoletonline Daniele Ubaldi, miglior portiere del torneo di calcio a 5 del Circolo Tennis. Il giornalista, erede naturale dell'indimenticato Garella, a differenza di quanto accade nei suoi "articolissimi", ha finalmente fatto capire a tutti dove vuole andare a parare...


Discesa verticale per l'assessore all'Urbanistica Juri Cerasini , dopo l'intervista con successivo dietro front rilasciata a Radio Radicale, in cui a proposito del nascituro centro commerciale "Querceto" ha di fatto "sfiduciato" il suo sindaco, e a dirla tutta anche quello che c'era prima. Dalla discussione con Toscani, Ballario e Jacob emergono passaggi tipo:
"Non vedo favorevolmente i centri commerciali";
"Avremmo dovuto gestire diversamente il percorso rispetto al piano regolatore";
"Il sindaco era Massimo Brunini, che ha fatto tutto".
Cerasini si è difeso sostenendo di essere stato mal interpretato: lui in realtà concordava con Jacob e Toscani... Ma d'altra parte una intervista è come un bilancio: ognuno la vede a modo suo.


E nonostante il clima un filino teso che si respira in Giunta, il sindaco Benedetti trova il tempo di salire grazie alla sua comparsata in Don Matteo, dopo aver preso parte ad alcune riprese che lo vedono interpretare proprio il ruolo del sindaco. Occasione più unica che rara per il nostro primo cittadino: lontano per un po'dai soliti registi locali ha avuto la possibilità di essere davvero se stesso...


Sale la sicurezza del paleotenda, dopo l'annuncio dei lavori di recinzione che dovrebbero prendere il via a breve. Incredibilmente, nel progetto da 5.663 euro sono ricomprese anche quattro telecamere di sorveglianza, il che stride un po' con i circa 200mila testoni necessari  per quelle che a settembre andranno a vigilare sulla città. L'unica spiegazione a questa differenza di prezzo è che probabilmente i dispositivi del paleotenda, proprio perché pensati su misura per la megagalattica struttura sportiva, sono omologati per fare 99 filmati, e non 1000 come annunciato in campagna elettorale.


Dal Palazzo annunciano fieri che è tutto pronto per i lavori che porteranno alle scale mobili un'uscita nuova di zecca, quella del Teatro Nuovo Menotti. Nel dettaglio lo sbocco in superficie dovrebbe avvenire dove ora si trova il bar, soluzione perfetta che con una democratica coerenza riporta il progetto là dove molto probabilmente è stato concepito: al bar, durante un "happy hour". Non a caso l'idea di far uscire le scale mobili dentro al tempio spoletino della musica non è stata proprio accolta con gaudio da parte dei cittadini, ma perché prendersela? Alla fine di tutto si tratta solo di un'uscita. Si... un'altra pessima uscita dell'Amministrazione.


Sale spedita la Pro-Spoleto, che grazie  al solito gruppo di volontari è riuscita a realizzare per la quarta volta una sfilata di moda "vintage", nonostante il maltempo.


Salgono anche la Fiera del Libro e la Notte di Favola dedicata ai bambini e che è riuscita alla grande, soprattutto a Corso Garibaldi.


Scende quel pantano di incomunicabilità con le istituzioni che in molti chiamano burocrazia. L'ascia dei moduli-moduletti-prescrizioni si è abbattuta furente su alcune manifestazioni "giovani", due in particolare, smaterializzando principalmente gli eventi organizzati alla Rocca. La guerra fra ragazzi e uffici che galoppano in sella ai loro cavilli purosangue a quanto pare è appena cominciata, anche se a dirla tutta questi giovani d'oggi si abbattono alle prime difficoltà. Noi ci vediamo la prossima settimana, ricordandovi che per leggere il nuovo numero di questa rubrica non dovete far altro che inviare una richiesta scritta da un amanuense benedettino con marca da bollo ocra su sfondo lavanda da 1,81 scudi, spedendola fisicamente con la mano sinistra, ma solo nei giorni pari e comunque non multipli di 3.




Commenti (4)

Commento scritto da spoletino il 30 Luglio 2013 alle 08:49
a proposito di tarocchi ma il DUCA CAMERTE e' fuggito


Commento scritto da paolo il 30 Luglio 2013 alle 13:16
scende in maniera incontenibile la vigilanza sul ponte delle torri, gli archetti intermedi si stanno sfaldando ogni giorno di più, in compenso stanno crescendo in modo spaventoso le scritte e le erbacce.


Commento scritto da lucrezia_ro il 30 Luglio 2013 alle 23:50
quindi, il signor sindaco...' stato se stesso!..non ha avuto bisogno di un copione..


Commento scritto da ..Replay il 31 Luglio 2013 alle 08:46
Avete dimenticato qualcosa,... SCENDONO in Caduta libera tutti quelli che osannavano Giovannino e adesso non se lo ricordano più ! La storia si ripete...Italiani Come Girasoli !!!


Aggiungi un commento [+]
Ferramenta Bonfè
TWX Evolution
Associazione Cristian Panetto
Perugia Online
Bar Kiss
Bonifica Umbra
Pizzeria Mr Cicci
Aldo Moretti S.r.l.
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Sicaf Spoleto
Stile Creazioni
De.Car. Elettronica
Lavanderia La Perfetta
Principe
Spoleto Cinema al Centro
Supermercati della convenienza offerte speciali
Lavanderia La Perfetta
Performat Salute Spoleto
Bar Moriconi
Ristorante La Pecchiarda