Spoletonline
Edizione del 23 Settembre 2018, ultimo aggiornamento alle 12:54:02
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Costa D'Oro
Spoletonline
Agenzia Bonifazi Immobiliare Spoleto
cerca nel sito
Libreria Aurora
Agriturismo Colle del Capitano
Tuber experience - Campello
AROF Agenzia Funebre
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Parafarmacia Serra
Ristorante Albergo LE CASALINE
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
TrattOliva
Casale La Palombara
Ristorante Al Palazzaccio
Rafting Nomad
Ristorante Pecchiarda
The Kon
Ristorante Pizzeria San Giuliano
Agriturismo San Vito
Arte Infusa
Pc Work
Spoleto Cinema al Centro
Stampa articolo

Spoleto - Inquieto vivere, 04 Settembre 2013 alle 00:50:17

Il buco di bilancio, l'occupazione e le ciambelle alla festa dell'Unità

[Commenti]


Daniele Ubaldi

Come ai tempi della scuola. C'era chi occupava per salvare il mondo con spirito romantico e rivoluzionario, chi per prolungare, anticipandone l'inizio, le vacanze di Natale, chi ancora per trovare il coraggio e l'occasione buona per dichiararsi alla bella di turno. E chi, ancora meglio, per


tutti questi motivi messi insieme. Ad ogni modo si occupava. E così hanno fatto, da questa sera e fino all'avvenuta consegna dei numeri ufficiali del bilancio comunale, i consiglieri di opposizione appartenenti a tutti i gruppi di minoranza, nessuno escluso. Se non per salvare il mondo, per lo meno il Comune o ciò che ne resterà al termine dell'amministrazione Benedetti.


"Proprio ieri (2 settembre, ndr) - raccontano -, durante la seduta di commissione avevamo presentato una richiesta formale di accesso agli atti, relativa ai riconteggi effettuati dall'amministrazione comunale durante l'estate, all'indomani dell'esplosione dello scandalo del buco di bilancio. Ebbene, per pura cortesia e responsabilità, avevamo accettato le richieste del capo del personale Russo e del segretario comunale Ruggieri, di attendere ancora un giorno affinché l'esecutivo, vale a dire la giunta Benedetti, prendesse piena visione delle carte. Oggi pomeriggio ci hanno detto che sindaco e assessori avrebbero richiesto ulteriori chiarimenti in merito ad alcune voci e che, pertanto, i documenti ufficiali non sono ancora disponibili. Ci hanno chiesto di attendere? E allora noi attendiamo. Qui, a palazzo comunale, finché qualcuno non verrà a consegnarci quanto è nostro diritto ricevere".


Piccolo particolare: ciò che per i consiglieri - che si sono attrezzati con sacchi a pelo e divanetti in una stanza del palazzo - è un diritto ricevere e visionare, per i funzionari comunali è un dovere consegnare. Pertanto, non è escluso che a breve la procura competente apra un fascicolo per omissione in atti d'ufficio o per abuso di ufficio, nei confronti di coloro che proprio ieri, 2 settembre, in commissione hanno fornito ampie rassicurazioni circa la pronta consegna dell'intera documentazione entro oggi pomeriggio, salvo poi fare marcia indietro perché la giunta non ha ancora finito. Dove per "finito" si legga finito di litigare, tra assessori, sulle colpe soggettive per questa o quella voce sciagurata del rendiconto comunale.


"E chi se ne frega", ce lo vogliamo aggiungere? Peraltro, trattandosi di documenti pubblici già esistenti, la presa visione è un atto dovuto a qualunque consigliere comunale, la cui richiesta deve essere evasa nell'immediato. Non in un'ora, non in due. Subito. Ed invece, scusa ufficiale, la giunta vuol veder chiaro su alcune voci, e per questo (udite udite!) ha rinviato la seduta non a domani, ma a giovedì mattina. Quando si dice urgenza e preoccupazione...


In realtà le cose stanno diversamente, o almeno così sostiene qualche maligno. Il prossimo weekend, a Villa Redenta, si svolgerà la festa democratica di Spoleto: ecco, i maliziosi sostengono che la giunta voglia prendere altro tempo per evitare che la festa democratica si trasformi nella "festa del buco... di bilancio". Una cosa è certa: alla festa del Pd non si serviranno ciambelle.


 



Umbria Dent
La Traviata - Teatro Lirico Sperimentale
Multiservizi Spoleto
Il Biologico Spoleto
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Estetica Creola
Abbazia Albergo e Ristorante


Commenti (5)

Commento scritto da R.G. il 04 Settembre 2013 alle 09:51
Una cosa sola è certa: questi fanno solo schifo!


Commento scritto da ale il 04 Settembre 2013 alle 14:53
Ma il buco di bilancio non è stato provocato dalle spese della precedente amministrazione ( vedi la costruzione dell'"utilissimo" tapis roulant sotto la passeggiata, uno dei pochi punti in pianura della città?)?



Commento scritto da A Casa Subito il 04 Settembre 2013 alle 15:45
Caro Ale hai fatto un buon commento, ma il cinghiale ( soprannome del l'ex sindaco ), per me era un solengo, in alcune occasioni ( Solo quando alla Zarina 1 ( Lorenzetti ) gli andava a chiedere aiuto per Spoleto andava ammirato per il coraggio che dimostrava verso gli avvoltoi della Regione che remavano contro Spoleto ), ma per il Tapis Roulant ha fatto un cappellone galattico. Invece Benedetti per me ha fatto solo il tappeto per farci calpestare dalla Marini e il suo seguito. Allora il mio nick name rispecchia quello che deve fare Benedetti e Company. Poi concludo anche il P D di Spoleto per me fa il sostituto del tappeto per la Zarina " e lo fece anche per la Zarina 1. poi per il P D di Spoleto dovrebbe cambiare nome: P D C S P V L R U: Partito Democratico Che Si Prostra Verso La Regione Dell'Umbria. Per me ha detto bene Renzi, visto che Bersani è Spompo, per me anche il P D di Spoleto è Spompo.


Commento scritto da Il Corvo della rocca il 04 Settembre 2013 alle 16:09
Povera Spoleto, povera Pompei! Questa amministrazione è riuscita a creare danni peggiori della colata di lava che, nel 79 D.C, ha seppellito quella città. A voler guardare bene, tra i due eventi, c'è molta similitudine. C'è un buco (il cono del vulcano), la morte di una città (Spoleto),e ci sono molti "calchi di gesso" (i cittadini che non hanno potuto salvarsi). Inoltre, non mancano danni ai monumenti storici che hanno subito danni alla radice. Come se non bastasse, per dare un'idea di quel che accomuna le due catastrofi, dal comune esce molto fumo ( causato dall'amministrazione), costellato da piccole esplosioni di lava incandescente (l'opposizione). Di recuperabile, cosa troveranno gli archeologici (la prossima amministrazione) quando tutto finirà?.


Commento scritto da cuore nero il 04 Settembre 2013 alle 21:03
FESTA DEI DS?????? cazzo che coraggio io la chiamerei la festa della BANDA DEL BUCO.............di 10 milioni di EURO e gli sembrano pochi.....REAZIONEEEEEEE>>>>


Aggiungi un commento [+]
Lavanderia La Perfetta
Taverna del Pescatore
Sicaf Spoleto
Lunch Cafè
Mobili Regoli
Guerrini Macron Store
Grisanti Arreda
Spoleto Cinema al Centro
Pizzeria Mr Cicci
Centro Fisioterapico Clitunno
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Bar Moriconi
Performat Salute Spoleto
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Bonifica Umbra
Lavanderia La Perfetta
Principe
Così è una svolta Pub
Associazione Cristian Panetto
Il Pianaccio