Spoletonline
Edizione del 23 Ottobre 2017, ultimo aggiornamento alle 19:05:08
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Adcomm
Spoletonline
Punto Salute Foligno
cerca nel sito
Centro Dentistico Cristina Santi
Mrs Sporty
Libreria Aurora
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
The Friends Pub
Spoleto Cinema al Centro
Aldo Moretti S.r.l.
Agriturismo Colle del Capitano
Fondazione Giulio Loreti
Civico 53
Bonifazi Immobiliare Spoleto
TWX Evolution
Pc Work
Frantoi Aperti 2017
Parafarmacia Serra
Vus Com
Lavanderia La Perfetta Self
Ristorante Albergo LE CASALINE
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Stampa articolo

Spoleto - Chi sale & chi scende, 27 Gennaio 2014 alle 23:39:24

'Chi Sale & Chi Scende' tra Pinnocchi, Stretture, Riviste e Arrivisti

[Commenti]

Porca miseria, il "Chi Sale & Chi Scende" è tosto, sapete? Non sai mai che dire, affronti la settimana guardandoli mentre "pisticchiano" qua e là in dialetto politico. Ti costringi a vederci qualcosa di satirico, ma niente, ti offuscano la fantasia, ti fanno peggiorare, non riesci neanche


più a coniugare i verbi. Sono eroi di se stessi, la leggenda attorno gliela costruiamo noi, e solo per questo sono un po' meno noiosi. Allora scriviamo giù un po'di senso della loro vita, altrimenti scompaiono per autocombustione e noi potremmo chiederci cosa diavolo significa quanto scritto fino ad ora. Partiamo.


La maglia rosa va alla "Domenica dei Sogni", la rassegna di teatro famiglia pensata da Vincenzo Cerami che domenica scorsa ha esordito con un tutto esaurito.


Maglia rosa in coabitazione per "La Rivista" e I Soliti Ignoti, autori come ogni anno di una edizione capolavoro che con il suo "Pinnocchiu" ha deliziato il pubblico spoletino. Unico neo per la riuscitissima rappresentazione è la nascita di un nuovo lavoro di satira, potenzialmente letale a livello di concorrenza, e pronto per le prossime elezioni comunali: "L'Arrivista", i cui interpreti verranno svelati man mano che le urne cominceranno a diventare calde. Quindi rimanete sintonizzati...


Sale il livello di ilarità in città per via del nuovo comunicato stampa del Pd, scritto come l'ultima volta nel nuovo quartier generale, il Bar Tocci, dopo un doppio happy hour a colpi di Margheritas ed altri superalcoolici. Con la nota il partito ha presentato la nuova squadra, con il segretario che si è lanciato in una bella serie di dichiarazioni:


1) "E' tempo di chiarire e discutere su ciò che è stato fatto e su ciò che non è stato fatto" - a questo proposito si è illustrato il tutto con una mezza giornata di violento silenzio.


2) "Lo spirito che ci dovrà guidare sarà quello del cambiamento, non tanto nei nomi quanto nei modi". Forse qui il Bar Tocci rischia di essere frainteso, perché intende dire che il Pd è alla ricerca di un forma ectoplasmica, uno spirito guida appunto, che li porti in pace alle prossime elezioni. Al momento l'unica candidatura è quella del fantasma di un Sensitivo indiano dal nome talmente pacato e rilassante da poter mettere finalmente d'accordo i fiRenziani e i fanCuperlo: Toro Sedato.


3) "Non si può pensare di rimanere entro il recinto classico del centro sinistra" - modo infallibile per perdere i pezzi migliori, chiudendo il recinto (classico, mi raccomando) dopo che sono usciti i buoni.


4) La perla vera e propria arriva però nell'affrontare il discorso dell'amministratore unico delle Farmacie Comunali: "La politica delle poltrone non mi piace e credo che questa carica potesse rimanere al Pd", che è un po' come dire "Trovo immorali queste soubrettes oche che scosciano e si concedono per fare carriera, e comunque potrebbero darla anche a me".


Ma il Pd non ha bisogno di un correttore di bozze, da troppo tempo è costretto ad abbozzare alle continue richieste "minate" del socialist network. Questo però non è mai stato un segreto, il che prova che il Pd locale non sappia tenere un segreto, né tantomeno un segretario. Non a caso in città si dice che il Bar Tocci rischi di vedersi costretto ad abbassare la serranda, andando a chiudere anche il suo locale satellite di punta: il Bar Acca e Burattini.


Il Movimento spia 005 Stelle torna a spulciare lo spulciabile ed accusa il Comune di non rispettare la legge trasparenza poiché, fra altre cose, nel suo sito non è pubblicato il curriculum del sindaco. Oltre a tutto ciò per il sindaco arriva anche il monito, di nuovo, di Spoleto Sì,  ormai suo grande amico per la pelle, nel senso che da mesi lo tiene... per la pelle appunto. Il primo cittadino viene cortesemente accusato di scarsa incisività nel pianificare la ripresa economica della città. Il comitato si prende poi il merito di aver contribuito in maniera determinante ad aver fissato "dei paletti importanti e condivisi per il risanamento dell'assetto finanziario".  Ed è vero, solo che da quel giorno molti cittadini, con questi cavolo di paletti fissati, non sono più riusciti a sedersi...



Sale alla grandissima l'Accademia di Scherma, che a Jesi piazza 18 atleti tra i primo otto posti.


Sale infine l'assessore spoletino Juri Cerasini, candidato alla segreteria regionale del Pd. Occasione d'oro per il giovane politico: dopo l'esperienza spoletina potrà finalmente scoprire come è fatto un partito vero.


Scende ancora la povera Strettura, che dopo la farmacia e l'ufficio postale perde anche i suoi due sacerdoti. Il piccolo borgo viene così colpito da una regola matematica infallibile: una frazione calcolata con un numero qualsiasi diviso per Boccardo fa sempre zero.



Commenti (3)

Commento scritto da Il Corvo della rocca il 28 Gennaio 2014 alle 08:23
Complimenti! Siete stati veramente "dei maghi" a dare senso a qualcosa in questa generale apatia politica. Speriamo che non né approfittino i soliti opportunisti.


Commento scritto da Carla b. il 28 Gennaio 2014 alle 10:54
L'unica cosa che mi rende felice sono i risultati dell'Accademia di scherma.... (bella questa rubrica, ironica quanto basta e pungente quando serve, complimenti!)


Commento scritto da tebro Politi il 28 Gennaio 2014 alle 23:33
Beh, che dire: fantastici!

Ma si può sapere di chi è la firma di questa rubrica?

;)

RISPOSTA: la rubrica non ha autore, si autogenera ogni settimana dalle fiamme del regno di Mordor... :)



Aggiungi un commento [+]
Bar Kiss
TWX Evolution
Sicaf Spoleto
Spoleto Cinema al Centro
Associazione Cristian Panetto
Principe
Bar Moriconi
Performat Salute Spoleto
Ristorante La Pecchiarda
Perugia Online
Ferramenta Bonfè
Lavanderia La Perfetta
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Pizzeria Mr Cicci
Aldo Moretti S.r.l.
Bonifica Umbra
Supermercati della convenienza offerte speciali
Lavanderia La Perfetta
De.Car. Elettronica
Stile Creazioni