Spoletonline
Edizione del 15 Dicembre 2017, ultimo aggiornamento alle 12:39:58
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Natale a Scheggino
Spoletonline
Natale a Scheggino
cerca nel sito
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Lavanderia La Perfetta Self
Parafarmacia Serra
Mrs Sporty
Ristorante Albergo LE CASALINE
AROF Agenzia Funebre
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Spoleto Cinema al Centro
Maison del Celiaco
TWX Evolution
Vus Com
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
The Friends Pub
Agriturismo Colle del Capitano
Centro Dentistico Cristina Santi
Pc Work
Libreria Aurora
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Stampa articolo

Valnerina - Inquieto vivere, 29 Maggio 2014 alle 10:20:55

Le Iene a Norcia sulle tracce di Adriano Di Stefano

L'ex promotore finanziario e vicesindaco accusato di truffa dai suoi compaesani braccato e intervistato da Golia [Commenti]

Le Iene a Norcia sulle tracce dell'ex vicesindaco Adriano Di Stefano. L'ex promotore finanziario, denunciato da decine e decine di compaesani che gli avevano affidato i risparmi di una vita, in tutto oltre sei milioni - è stato letteralmente braccato e poi intervistato da Giulio Golia, il quale ha prima incontrato alcuni degli ex


clienti ed amici del broker, tra l'altro radiato dall'albo lo scorso anno.


Per nulla disposto a rilasciare dichiarazioni, l'ex vicesindaco di Norcia ha percorso molti chilometri - all'incirca dall'imbocco della galleria di Sant'Anatolia fin quasi al bivio per la galleria di Forca Canapine - tallonato dalla macchina delle Iene, prima di doversi fermare causa semaforo rosso per lavori in corso. A quel punto Golia è sceso dall'auto ed ha rivolto alcune domande a Di Stefano, senza peraltro cavare un ragno dal buco. Ma la storia è ora di dominio pubblico anche a livello nazionale: ecco il link al servizio completo.



Commenti (6)

Commento scritto da Santi Lichieri il 29 Maggio 2014 alle 15:10
La presunzione d'innocenza è un principio del diritto penale secondo il quale un imputato è considerato non colpevole sino a condanna definitiva ovvero sino all'esito del terzo grado di giudizio emesso dalla Corte Suprema di Cassazione.



L'onere della prova spetta alla pubblica accusa, rappresentata nel processo penale dal pubblico ministero. Non è quindi l'imputato a dover dimostrare la sua innocenza, ma è compito degli accusatori dimostrarne la colpa, almeno in linea di principio.



Nel diritto penale, l'imputato è innocente fino ad una sentenza di condanna che sia passata in giudicato.


Commento scritto da soralella il 29 Maggio 2014 alle 21:22
Bella Santi Licheri ma quello delle "Iene" non è un processo penale bensì un servizio giornalistico che non si conclude con una sentenza giuridica bensì con un giudizio di tipo morale. Comunque è vero, ci vorrebbe una giustizia più efficace, ma anche un sistema di controllo delle attività finanziarie più rigido ed evitare così che i truffati si rivolgano ai programmi di avanspettacolo per avere una misera soddisfazione.


Commento scritto da Mimmo il 29 Maggio 2014 alle 22:01
Per Soralella: giusto! Giudizio di tipo morale sulla base di cosa, della versione di una "sola campana"? Per consentire a tutti di fare una disamina piu' ampia attendiamo l'esito del primo grado di giudizio (no?) cosi magari la versione delle presunte parti offese potra' essere confutata con maggiore forza. In qualita' di spettatori esterni non possiamo sapere coma siano andate le cose e non possiamo prendere per oro colato quanto ci viene somministrato da una sola parte (questo e' il mio pensiero).


Commento scritto da cinzia il 30 Maggio 2014 alle 10:35
Per il Sig. Mimmo vorrei vedere Lei a posto di quelle povere persone che hanno consegnato al Sig. Di Stefano i risparmi di una vita, che cosa avrebbe fatto!Non mi sembra che siano stati messi in nessun conto corrente ne in Italia ne all'estero!


Commento scritto da soralella il 30 Maggio 2014 alle 11:50
Infatti la seconda campana, a differenza dei presunti truffati, ha taciuto e ha perso l'occasione per dire la sua. Poteva aiutarci nel giudizio.


Commento scritto da Simone il 30 Maggio 2014 alle 12:59
Soralella, ma non hai detto che "le Iene" sono un programma televisivo e non un processo penale? Quindi speriamo che la seconda campana spieghi nelle sedi opportuna la propria versione dei fatti! Non so. Massimo rispetto e solidarietà per i presunti truffati. Vedendo il servizio (molto confusionario per la verità) non ho ben compreso tante cose sinceramente che meriterebbero un'approfondimento. Spero solo che presto venga tutto chiarito e che chi ha sbagliato paghi! Ma fino ad allora...


Aggiungi un commento [+]
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Ferramenta Bonfè
Guerrini Macron Store
TWX Evolution
Ristorante La Pecchiarda
Lavanderia La Perfetta
Stile Creazioni
Necrologio
Lavanderia La Perfetta
Spoleto Cinema al Centro
Supermercati della convenienza offerte speciali
Associazione Cristian Panetto
Gabetti Immobiliare
Bonifica Umbra
Sicaf Spoleto
Pizzeria Mr Cicci
Perugia Online
De.Car. Elettronica
Principe
Performat Salute Spoleto