Spoletonline
Edizione del 13 Dicembre 2017, ultimo aggiornamento alle 11:02:54
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Aldo Moretti S.r.l.
Spoletonline
Aldo Moretti S.r.l.
cerca nel sito
The Friends Pub
Lavanderia La Perfetta Self
Pc Work
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Parafarmacia Serra
Agriturismo Colle del Capitano
Ristorante Albergo LE CASALINE
TWX Evolution
AROF Agenzia Funebre
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Centro Dentistico Cristina Santi
Maison del Celiaco
Mrs Sporty
Spoleto Cinema al Centro
Libreria Aurora
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Vus Com
Stampa articolo

Area Vasta - Ambiente e Territorio, 13 Agosto 2014 alle 15:09:47

Celebrate le gesta dell'uccisore di una pericolosa vipera...peccato si trattasse di una innocua biscia d'acqua

[Commenti]


Bernardino Ragni (*)

"Uccide una vipera da record: 1,2 metri di lunghezza" è il titolo che campeggia sulla cronaca spoletana di un quotidiano regionale di martedì, 12 agosto. Non solo: l'eroico uccisore ha portato a compimento l'azione "con grande sangue freddo" solamente "armato di un bastone". L'epica vicenda non finisce qui: il sindaco del paese


 ha celebrato le gesta del concittadino mostrando il pericolosissimo trofeo nel corso della serata danzante domenicale, facendosi immortalare tenendo in mano la preda e abbracciando l'uccisore.
La vicenda, fotograficamente documentata, ha ovviamente "destato grande impressione da parte di tutti i presenti". Dulcis in fundo il solerte cronista ci informa che le "dimensioni da guinnes" del pericoloso serpente avrebbero reso mortale il suo morso velenoso.
Bella e utile storia agostana, peccato che a nessuno dei suoi protagonisti, uccisore, sindaco, cittadini festaioli, giornalista, sia venuto in mente di effettuare una verifica oggettiva sull'animale. Nessuno primato da guinnes, nessun eroismo, nessun encomio pubblico, nessun rischio mortale: in tutta evidenza, perfettamente riconoscibile dalla foto celebrativa, pendente dalle mani del sindaco è una innocuissima natrice dal collare (Natrix natrix) o biscia d'acqua, non velenosa, inoffensiva, grande mangiatrice di anfibi e altri rettili, tra cui la vera vipera. Quella uccisa è una grande femmina di almeno 15 anni, in cerca di sollievo dalla calura agostana, allontanatasi, come loro normale comportamento, da qualsiasi corpo idrico, anche per chilometri, dopo i 10-15 anni d'età.
Altro dettaglio del quale nessun protagonista s'è curato: tutti i rettili sono specie protette dalla normativa nazionale e comunitaria.



* Bernardino Ragni, Zoologo, Università degli Studi di Perugia


Foto d'archivio



Commenti (5)

Commento scritto da Bernardino Ragni il 13 Agosto 2014 alle 17:45
Mi scuso con la Redazione ed i Lettori, per intervenire su di un mio comunicato stampa ma, leggendolo da "terzo" mi sembrano possibili equivoci. Quindi: siccome l'articolo al quale mi riferisco è pubblicato nella pagina "Spoleto" di un quotidiano locale, ho fatto genericamente riferimento ad un cronaca "spoletana"; poi ho sottolineato il comportamento a dir poco incauto del "sindaco del paese" senza citarne il nome. Quindi la Redazione ed i Lettori possono essere tratti in inganno; in effetti si tratta di Campello sul Clitunno (non di Spoleto) il cui sindaco NON è Cardarelli (primo cittadino di Spoleto).

Scusandomi ancora, Bernardino Ragni.





Commento scritto da Federica il 13 Agosto 2014 alle 19:34
ASSASSINI, credo che vipere così lunghe non esistono nemmeno........


Commento scritto da alessio il 13 Agosto 2014 alle 23:15
Spero che l autore si trovi un sala un rettile del genere e nel dubbio che sia una vipera o una biscia venga assaggiato da quest ultima! Concordo solo che fare articoli su idiozie del genere è del tutto inutile con tutto i veri problemi che ci sono!


Commento scritto da Giueseppe il 14 Agosto 2014 alle 09:45
ALESSIO "i problemi veri", quelli grandi, sono costituiti dalla somma di quelli piccoli. Dare conto della stupidità umana è doveroso e indispensabile.



Pensa se il concetto che esprimi: "Nel dubbio, ammazza" non fosse applicato più, nelle grandi come nelle piccole cose: quanti "grandi problemi" si scioglierebbero come neve al sole"!


Commento scritto da Mario il 14 Agosto 2014 alle 11:08
E come diceva Emilio Fede...che figura di...


Aggiungi un commento [+]
Ferramenta Bonfè
Ristorante La Pecchiarda
Guerrini Macron Store
Bonifica Umbra
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
TWX Evolution
Stile Creazioni
Necrologio
De.Car. Elettronica
Lavanderia La Perfetta
Principe
Performat Salute Spoleto
Spoleto Cinema al Centro
Pizzeria Mr Cicci
Perugia Online
Gabetti Immobiliare
Lavanderia La Perfetta
Associazione Cristian Panetto
Sicaf Spoleto
Supermercati della convenienza offerte speciali