Spoletonline
Edizione del 14 Luglio 2018, ultimo aggiornamento alle 15:13:02
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Adcomm
Spoletonline
Adcomm
cerca nel sito
The Kon
Agriturismo Colle del Capitano
Pc Work
Arte Infusa
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Azienda Agricola Bocale
Ristorante Albergo LE CASALINE
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante Pizzeria San Giuliano
Rafting Nomad
Libreria Aurora
TrattOliva
AROF Agenzia Funebre
Parafarmacia Serra
Stampa articolo

Spoleto - Pensieri e parole, 14 Ottobre 2014 alle 15:10:02

Il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli” ricorda Anita Cerquetti, celebre soprano vincitrice del Concorso di Canto nel 1951

Si è spenta sabato 11 ottobre a Perugia, il celebre soprano Anita Cerquetti, vincitrice nel 1951 del Concorso di Canto indetto annualmente dallo Sperimentale. 


Il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto partecipa al lutto e ricorda con affetto e stima la grande artista, che iniziò la sua carriera proprio al Teatro Nuovo di Spoleto in occasione della 5° Stagione Lirica nel 1951 interpretando il ruolo di Aida nell’omonima opera verdiana. La stampa dell’epoca esulta per la grande scoperta dello Sperimentale e per le doti della giovane cantante: “una Aida dalla voce squillante e dal canto sicuro, dominatrice autentica della scena dalla romanza del primo atto al duetto finale” (l’Unità), “…grande facilità e notevole potenza di emissione, ma estrema sicurezza sì da permettersi dei virtuosismi come i cambiamenti di modulazione negli acuti, da grande artista (Il giornale d’Italia), “…un’Aida gentile, appassionata…con bella voce, dalla prima all’ultima nota, con una soavità, con una tenerezza, con una forza drammatica, e con un’arte veramente superiore” (Il Messaggero), “…voce- fenomeno, alla quale pare che nulla sia vietato” (La Settimana Incom), “…voce perfetta nell’intonazione, dal timbro dolce, e uguale tanto nei centri tanto come negli acuti…” (Corriere degli artisti). Bel risultato per il soprano appena ventenne, che al suo debutto assoluto sulle scene si trova a sostenere non solo il temibile ruolo di Aida, ma anche quello della Sacerdotessa, per risolvere un’emergenza dell’ultima ora.
Dopo il debutto di Spoleto, viene subito scritturata dal Teatro dell'Opera di Roma per sostituire Maria Callas. Il debutto all'Opera fu trionfale e da quella esperienza iniziò una luminosa, intensa, seppur breve carriera internazionale che la vide protagonista nei palcoscenici di tutto il mondo.
Dieci anni intensi che hanno caratterizzato la storia dell'opera. Tanto che le sue interpretazioni sono ritenute un esempio per tutti i cantanti lirici. Celebre interprete del repertorio verdiano, tra i ruoli da lei interpretati ricordiamo Amelia in “Un ballo in maschera” a Firenze, Elisabetta nel “Don Carlo” a Chicago. Nel 1958 debuttò al Teatro alla Scala come Abigaille in ”Nabucco”.
Alcuni anni fa, la Sig.ra Cerquetti, è tornata a Spoleto per una Masterclass a favore dei giovani cantanti vincitori del concorso e poi per la presentazione sempre a Spoleto di un libro a lei dedicato. Partecipa inoltre nel 1997 al concorso come membro della giuria. Ultimamente, il Teatro Lirico Sperimentale ha collaborato con il Comune di Montecosaro per la realizzazione di un concorso a lei dedicato. Il Maestro Zurletti infatti è stato membro della giuria della competizione.


 



Multiservizi Spoleto
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Scheggino Donna
Abbazia Albergo e Ristorante


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Lavanderia La Perfetta
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Spoleto Cinema al Centro
Associazione Cristian Panetto
Lavanderia La Perfetta
Guerrini Macron Store
Sicaf Spoleto
Bonifica Umbra
Pizzeria Mr Cicci
Perugia Online
Bar Moriconi
Necrologio
Performat Salute Spoleto
Così è una svolta Pub
Principe