Spoletonline
Edizione del 13 Dicembre 2017, ultimo aggiornamento alle 15:10:54
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Natale a Scheggino
Spoletonline
Natale a Scheggino
cerca nel sito
Pc Work
Agriturismo Colle del Capitano
Vus Com
Lavanderia La Perfetta Self
AROF Agenzia Funebre
The Friends Pub
Ristorante Albergo LE CASALINE
TWX Evolution
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Maison del Celiaco
Parafarmacia Serra
Mrs Sporty
Libreria Aurora
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Spoleto Cinema al Centro
Centro Dentistico Cristina Santi
Stampa articolo

Area Vasta - Cronaca, 15 Maggio 2015 alle 11:38:22

Premio Nazionale Bimboil 2014-2015, Umbria protagonista grazie all'Istituto Comprensivo di Massa Martana

Le classi 3^A e 3^B salgono sul podio del concorso dedicato alle fiabe del cibo e dell'olio [Fotogallery]

Si sono svolte ieri le premiazioni della tredicesima edizione del Premio Nazionale Bimboil 2014-2015, e grande è il risultato che Massa Martana ha portato a casa in questo concorso. Nella terna dei vincitori infatti, c'è anche una scuola umbra: l'Istituto Comprensivo di Massa Martana,


che grazie alle classi 3^A e 3^B si è aggiudicato il terzo gradino del podio per l'impiego e l'organizzazione dei materiali e la creatività. Il concorso, rivolto alle scuole elementari e finalizzato alla conoscenza del mondo degli oli extravergine italiani, ha coinvolto quest'anno ben 63 scuole distribuite in 42 comuni, per un totale di 287 classi partecipanti e 5.124 bambini. Il tema scelto è stato "Le fiabe del cibo e dell'olio", e le classi partecipanti sono state invitate a sviluppare una fiaba o una favola proprio su questo argomento, scegliendo una regione italiana e un paese del mondo e mettendo a confronto le due realtà. La giuria era composta da Gabriella Giancarlo, funzionario della Direzione Generale per la promozione della qualità agroalimentare e dell'ippica PQAI IV del Dipartimento delle Politiche competitive della qualità agroalimentare, ippiche e della pesca del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, Antonio Balenzano, Direttore dell'Associazione Nazionale Città dell'Olio, Marcello Bonechi, Coordinatore regionale Città dell'Olio Toscana, Stefania Bosi in qualità di grafica, Lucilla De Angelis, Marzia Morganti Tempestini, giornalista ed esperta di comunicazione e Clemente Pellegrini per il Consorzio Olio DOP Chianti Classico. La commissione così composta, riunitasi ieri a Villa Parigini, sede dell'Associazione Nazionale Città dell'Olio a Monteriggioni (SI), ha dunque scelto i migliori tre elaborati tra quelli prodotti dalle scuole appartenenti alle Regioni delle Città dell'Olio.


"Quest'anno Bimboil" - ha commentato il Presidente dell'Associazione Nazionale Città dell'Olio Enrico Lupi - "assume un ruolo ancora più importante perché ha rappresentato uno stimolo ulteriore per i ragazzi ad avvicinarsi ai temi di Expo in svolgimento a Milano. Uno dei topic più importanti trattati nell'ambito dell'Esposizione Universale è proprio quello dell'educazione alimentare nelle scuole e il Progetto Bimboil, che ha messo già tredici anni fa un punto fermo su questa necessità di approfondire la conoscenza su ciò che mangiamo, si inserisce in questo contesto come uno degli interventi più significativi".


"L'Umbria si conferma protagonista nella valorizzazione e promozione dell'olio extravergine di oliva a tutti i livelli" - ha aggiunto il Coordinatore regionale umbro dell'Associazione Nazionale Città dell'Olio Irene Falcinelli - "anche tra i più giovani, come testimonia questo riconoscimento tributato a una scuola della nostra regione. Nonostante una estensione territoriale relativamente delimitata, l'Umbria rappresenta una delle regioni maggiormente rappresentative a livello associativo, con ben 23 Città dell'Olio aderenti e vedere che le giovani generazioni rispondono così bene agli interventi di diffusione della cultura olivicola ci fa ben sperare sul fatto che comunque questa nostra tradizione non andrà persa in futuro. Da sempre siamo molto attivi con iniziative di approfondimento di conoscenza e avvicinamento all'olio: questo premio conferma che abbiamo saputo coinvolgere adeguatamente anche i più piccoli, con strumenti didattici per loro più stimolanti di quelli tradizionali".


Il gradino più alto del podio è andato alla classe 5^A dell'Istituto Comprensivo Perotti di Ruffo di Cassano delle Murge (BA), mentre la medaglia d'argento alle classi 1^ e 5^ della Scuola Primaria di Pienza (SI). Una menzione di merito per l'originalità, la spontaneità e la genuinità del lavoro è andata alla classe 2^ della Scuola Primaria Carlo Collodi di Sassofortino, Istituto Comprensivo di Roccastrada (GR), mentre un premio extra è stato attribuito al lavoro delle classi 3^C e 3^D dell'Istituto Comprensivo di Levico Terme (TN), gemellata quest'anno con il Progetto Bimboil.


 



Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Gabetti Immobiliare
Guerrini Macron Store
Principe
Lavanderia La Perfetta
TWX Evolution
Stile Creazioni
Performat Salute Spoleto
De.Car. Elettronica
Necrologio
Bonifica Umbra
Ristorante La Pecchiarda
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Spoleto Cinema al Centro
Pizzeria Mr Cicci
Supermercati della convenienza offerte speciali
Associazione Cristian Panetto
Sicaf Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Perugia Online
Ferramenta Bonfè