Spoletonline
Edizione del 21 Febbraio 2018, ultimo aggiornamento alle 15:45:08
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
BEXB
Spoletonline
BEXB
cerca nel sito
AROF Agenzia Funebre
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Pc Work
Mrs Sporty
Agriturismo Colle del Capitano
Ristorante Albergo LE CASALINE
Libreria Aurora
Parafarmacia Serra
Spoleto Cinema al Centro
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Maison del Celiaco
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Stampa articolo

Area Vasta - Società, 15 Dicembre 2015 alle 16:52:15

Sindacati preoccupati per il gruppo Novelli

Presidio dei lavoratori programmato per il 24 dicembre


FLAI - CGIL FAI - CISL UILA - UIL

I lavoratori del gruppo Novelli e Fattorie Novelli dell'Umbria unitamente alle OO.SS. FLAI Cgil, FAI Cisl e UILA Uil esprimono forte preoccupazione per lo stato di incertezza che permane sul futuro del Gruppo, in particolare il comunicato emesso dal CDA dell'azienda nei giorni scorsi dopo l'incontro con


il ceto bancario rappresenta un ulteriore rinvio dopo mesi di attesa circa la definizione delle procedure bancarie per la concessione al gruppo Novelli della "finanza ponte".
Nel comunicato il CDA indica il 24 Dicembre come data ultima entro la quale dovrebbe concludersi l'iter per le deliberazioni delle banche sulle linee di credito e che, di conseguenza, il pagamento della 13ma mensilità e delle altre
competenze non ancora corrisposte ai lavoratori avverrà nel mese di Gennaio 2016.
L'attesa delle delibere del ceto bancario sulla finanza ponte ha determinato in questi mesi, oltre ad un procrastinarsi inopportuno e controproducente degli investimenti di cui il Gruppo ha bisogno, un appesantimento insopportabile delle condizioni dei lavoratori che non possono continuare a pagare i ritardi e le inefficienze, tanto del
ceto bancario quanto della direzione aziendale.
Allo scopo di sollecitare il rispetto della data del 24 Dicembre come termine ultimo per le delibere del ceto bancario, i lavoratori Novelli effettueranno un Presidio davanti alla Prefettura di Terni il 21 Dicembre 2015 dalle ore 10,00 alle ore 12,00, con il chiaro obiettivo di sollecitare il sistema bancario che con i continui rinvii di questi mesi, mette a rischio il futuro dell'intero gruppo e quindi di tutti i lavoratori che da ormai alcuni anni hanno dato e stanno dando il proprio contributo, anche in termini di sacrifici economici per salvare l'azienda.
Chiediamo inoltre alle Istituzioni locali di attivarsi al fine di sollecitare la definizione e vigilare sul percorso.
L'eventuale mancato rispetto del termine del 24 Dicembre costringerà i lavoratori ad intraprendere ulteriori iniziative adeguate alla gravità della situazione.
FLAI - CGIL FAI - CISL UILA - UIL


 



Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Perugia Online
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Lavanderia La Perfetta
Lavanderia La Perfetta
De.Car. Elettronica
Bonifica Umbra
Guerrini Macron Store
Sicaf Spoleto
Performat Salute Spoleto
Gabetti Immobiliare
Ferramenta Bonfè
Stile Creazioni
Supermercati della convenienza offerte speciali
Bar Moriconi
Pizzeria Mr Cicci
Principe
Spoleto Cinema al Centro
Necrologio
Associazione Cristian Panetto