Spoletonline
Edizione del 17 Ottobre 2017, ultimo aggiornamento alle 11:10:41
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Adcomm
Spoletonline
BEXB
cerca nel sito
Spoleto Cinema al Centro
Libreria Aurora
Parafarmacia Serra
Aldo Moretti S.r.l.
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
The Friends Pub
Fondazione Giulio Loreti
Vus Com
Civico 53
Mrs Sporty
Centro Dentistico Cristina Santi
Lavanderia La Perfetta Self
TWX Evolution
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Agriturismo Colle del Capitano
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Ristorante Albergo LE CASALINE
Pc Work
Stampa articolo

Spoleto - Editoriale, 11 Giugno 2016 alle 16:33:05

Ospedale di Spoleto: prove di dismissione

[Commenti]


Daniele Ubaldi

E' importante fare le cose per bene. Di qualsiasi cosa si tratti. E all'ospedale di Spoleto lo sanno, eccome. Così, per la prova generale di dismissione dell'emergenza-urgenza, hanno pensato bene di scegliere la data dello Spoleto Running Festival per far mancare il cardiologo. Perfetto. Il San Matteo degli Infermi,


sia pur per qualche ora e sia pur durante un giorno prefestivo, perde l'emergenza-urgenza, come del resto sarà in futuro se l'andazzo generale non muta, leggasi se qualcuno non comincia a battere i pugni sui tavoli giusti, anziché pensare ad altro. Da quanto si apprende, il cardiologo di turno è indisposto, come risulterebbe da regolare certificato medico inviato all'azienda sanitaria. Tuttavia, quel che è gravissimo è il fatto che nessuno lo abbia sostituito, lasciando pertanto il solo anestesista a rappresentare una delle due gambe su cui si poggia, appunto, l'emergenza-urgenza. "Per esigenze particolari - scrive giustamente il portavoce del City Forum Sergio Grifoni sul proprio profilo Facebook - si dovrà quindi andare a Foligno!!". Ma niente paura, spoletini: col tempo ci si abitua a tutto...



Commenti (16)

Commento scritto da uno dei corvi il 11 Giugno 2016 alle 16:51
No problem. Si pensa solo al Partoanalgesia (che interessa solo 60 donne l'anno). L'importante è non farsi prendere in infarto


Commento scritto da giobatta il 11 Giugno 2016 alle 16:53
PURTROPPO TORNO A RIPETERE QUELLO CHE DA TANTISSIMO TEMPO VADO DICENDO,TROPPA GENTE E' PIU' INTERESSATA A RENZI CHE AL NOSTRO OSPEDALE SPOLETINO,DIMENTICANDOSI CHE SONO PROPRIO GLI AMICI DI RENZI CHE CI STANNO MASSACRANDO.E' FINALMENTE ORA DI PASSARE SOTTO TERNI.


Commento scritto da Il Corvo della rocca il 11 Giugno 2016 alle 17:38
A questo punto, dato "le prove", e dato una classe politica ininfluente, non potendo fare altro, bisogna saper guardare la situazione con ottimismo. Vedrete che con il tempo gli spoletini si abitueranno a essere più accorti, faranno attenzione a non farsi male, e con l'alimentazione cercheranno di salvaguardare di più la propria salute. Mentre i folignati faranno l'opposto. Infatti, essi, sapendo di poter contare su un ospedale efficiente a portata di mano per ogni evenienza, non faranno attenzione, faranno i bagordi, si trascureranno di più e avranno la peggio. E gli spoletini canteranno vittoria.


Commento scritto da Little Big Horn il 11 Giugno 2016 alle 18:34
La Regione è responsabile della Sanità.

La Regione Umbria è governata dal PD.

Alle ultime elezioni regionali il PD di spoleto non ha avuto neanche un candidato (prima volta nella storia), allora la presidente Marini disse: "non problem, mi impegno io a rappresentare Spoleto" ....e i piddini votarono...

Dov'è ora la Marini?

L'Ospedale di Spoleto ha i mesi contati!

Purtroppo a Spoleto ci sono alcuni luogotenenti (Rossi) del cerretano che impediscono che nel PD si difenda Spoleto avendo quest'ultimo il centro elettorale a Foligno, quindi occorre prendere atto che il PD è un partito anti-spoletino e dunque non può essere votato dagli spoletini. Tra l'altro lo stesso cerretano che ci rifilò l'incapace sindaco Benedetti.

Gli elettori di sinistra dovrebbero votare M5S se vogliono salvare Spoleto, infatti almeno il M5S ha un senatore spoletino.

p.s.

Caro sen./portavoce Lucidi datti da fare per le ragioni che ho illustrato!


Commento scritto da De spoleti il 11 Giugno 2016 alle 21:21
@uno dei corvi. ..mo sta a vede' che la colpa de sto andazzo é del 5 stelle che parla del partoanalgesia! !!

Almeno stanno portando avanti una battaglia e oserei dire sacrosanta. Tra un po arriveranno a 14 anestesisti e vediamo che dicono sulla copertura del servizio.



Smovono più loro con i comunicati stampa che tutta la giunta!!


Commento scritto da Little Big Horn il 11 Giugno 2016 alle 21:27
La Regione è responsabile della Sanità.

La Regione Umbria è governata dal PD.

Alle ultime elezioni regionali il PD di spoleto non ha avuto neanche un candidato (prima volta nella storia), allora la presidente Marini disse: "non problem, mi impegno io a rappresentare Spoleto" ....e i piddini votarono...

Dov'è ora la Marini?

L'Ospedale di Spoleto ha i mesi contati!

Purtroppo a Spoleto ci sono alcuni luogotenenti (Rossi) del cerretano che impediscono che nel PD si difenda Spoleto avendo quest'ultimo il centro elettorale a Foligno, quindi occorre prendere atto che il PD è un partito anti-spoletino e dunque non può essere votato dagli spoletini. Tra l'altro lo stesso cerretano che ci rifilò l'incapace sindaco Benedetti.

Gli elettori di sinistra dovrebbero votare M5S se vogliono salvare Spoleto, infatti almeno il M5S ha un senatore spoletino.

p.s.

Caro sen./portavoce Lucidi datti da fare per le ragioni che ho illustrato!


Commento scritto da lente di ingrandimento il 12 Giugno 2016 alle 06:58
E la Bececco con dietro Cardarelli dove li mettete? Sono pronti a cambiare nome all'Ospedale di Spoleto per facilitare l'assorbimento di ciò che resta da parte dell'Ospedale di Foligno. Cardarelli è il vero responsabile di questa manovra di assorbimento, va a braccetto con la Marini per assicurarsi un suo futuro politico fregandosene dell'Ospedale di Spoleto e difende la Bececco. Gli spoletini sono responsabili delle scelte che hanno compiuto ed ora se li devono tenere Cardarelli, la Bececco e compagnia cantando mentre dovrebbero andare tutti a casa!


Commento scritto da spoletino il 12 Giugno 2016 alle 09:32
Concordo con Lente di ingrandimento anche se, a giudicare dallo spettacolo per stomaci forti visto ieri, il sindaco dovrebbe essere il primo a volere ospedale ed utic belli funzionanti a Spoleto


Commento scritto da giampy il 12 Giugno 2016 alle 10:46
Questo è l'accordo firmato a Foligno tra il sindaco MIsmetti e il nostro vicesindaco, e assessore alla sanità. Ricordiamoci che questi signori amministratori spoletini non sono del PD. Tutt'altro.I politici cari signori sono come il pesce dopo tre giorni puzzano. Sono dei lupi vestiti d'agnello, però tra loro non si sbranano, anzi non dormono la notte per poter fregare chi li ha votati.

Giampy


Commento scritto da Roberto il 12 Giugno 2016 alle 11:58
Ma di cosa state lamentandovi? Dell' Ospedale che ormai è bello che passato sotto Foligno? Embè? E perchè, allo stesso Comune di Spoleto cosa sta accadendo? Prestissimo saremo tutti in Comune di Foligno, magari con un Vice Sindaco (e non sarebbe poco) trevano come contentino.

Sono anni e anni da che è iniziata la manovra. Ormai è alla conclusione.


Commento scritto da TRIBUNALE DIRITTI MALATO il 12 Giugno 2016 alle 13:05
IL T.D.M.., CHE SEGUE GIORNALMENTE LE VICENDE RELATIVE AL NOSTRO OSPEDALE,IERI 11 GIUGNO, VENUTO A CONOSCENZA DELLA GRAVISSIMA SITUAZIONE DELLA CARDIOLOGIA, HA SUBITO INFORMATO IL DOTT. FIASCHINI, DIRETTORE GENERALE DELL'ASL2.

QUESTI, CHE NON AVEVA RICEVUTO ALCUNA COMUNICAZIONE A RIGUARDO, SI E' IMPEGNATO A SOLLECITARE LA REGIONE PERCHE' SI POSSA PROVVEDERE CON LA MASSIMA URGENZA ALL'ASSUNZIONE DEI CARDIOLOGI MANCANTI.


Commento scritto da Paladino il 13 Giugno 2016 alle 08:48
Caro T.D.M., campa cavallo che l'erba cresce ( intanto la gente crepa)!!!!


Commento scritto da Il Corvo della rocca. il 13 Giugno 2016 alle 10:28
Osservando il panorama "spoletano" dall'alto del monte che lo sovrasta, disse Confucio: Mentre gli spoletini si "beatificano" di Don Matteo, del Duomo, del Ponte e della Rocca, in fatto di sanità, essi non sanno ciò che gli tocca.


Commento scritto da Little Bighorn il 13 Giugno 2016 alle 14:11
@T.D.M.

Innanzitutto la netiquette impone di non scrivere in maiuscolo perché sul web equivale a urlare.

Mi pare un po' esagerato che cittananzattiva chiami una sua iniziativa "Tribunale" dando un aurea pubblica a qualcosa di privato e pochissimo rappresentativo, trovo invece più utile il dibattito pubblico su queste colonne.

Fiaschini non conosce Spoleto e non è tra sue priorità perché il PD ha in mente un Umbria tripolare (Perugia, Terni e Foligno).

Il problema è il PD a Spoleto che è antispoletino, nel senso che Rossi tra il suo posto di segr. prov.le e la sua città preferisce il primo....rinnovamento per cortesia, Capitani sono 25 anni che sta in consiglio!


Commento scritto da Rosario Murro il 13 Giugno 2016 alle 14:33
Infattiti oggi 13 giugno 2016 ,Cardiologia chiusa, che tristezza.



Commento scritto da TDM il 15 Giugno 2016 alle 15:14
@ Little Bighorn

Cittadinanzattiva è un movimento a carattere nazionale, con 35 anni di età, affatto privato, e il TDM è una delle sue reti più attive e più note, non una occasionale iniziativa. Per saperne di più, onde evitare false opinioni, basta collegarsi via internet e informarsi.

Quanto al testo scritto con caratteri maiuscoli si si è trattato di una semplice casualità e non di reconditi significati di cui il TDM non è per niente consapevole.


Aggiungi un commento [+]
Associazione Cristian Panetto
Pizzeria Mr Cicci
Bar Moriconi
Bar Kiss
Stile Creazioni
Ferramenta Bonfè
Aldo Moretti S.r.l.
Supermercati della convenienza offerte speciali
Sicaf Spoleto
Ristorante La Pecchiarda
Spoleto Cinema al Centro
Lavanderia La Perfetta
Bonifica Umbra
Lavanderia La Perfetta
Principe
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
TWX Evolution
Perugia Online
Performat Salute Spoleto
De.Car. Elettronica