Spoletonline
Edizione del 14 Dicembre 2017, ultimo aggiornamento alle 13:01:09
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Natale a Scheggino
Spoletonline
Natale a Scheggino
cerca nel sito
TWX Evolution
Spoleto Cinema al Centro
Maison del Celiaco
Vus Com
Pc Work
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
AROF Agenzia Funebre
Libreria Aurora
Mrs Sporty
Lavanderia La Perfetta Self
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
The Friends Pub
Parafarmacia Serra
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Ristorante Albergo LE CASALINE
Centro Dentistico Cristina Santi
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Agriturismo Colle del Capitano
Stampa articolo

Area Vasta - Salute e Sanità, 14 Giugno 2016 alle 23:31:10

BILANCIO POSITIVO PER 'FOODYLAND - LA CITTADELLA DEL CIBO' DOVE LE REGOLE DEL MANGIARE SANO SI IMPARANO GIOCANDO

Prevenzione dell'obesità infantile e stile di vita sano da apprendere con regole facili e divertenti, grazie al progetto promosso dalla Fondazione Giulio Loreti Onlus. Prossimo appuntamento, Paciano (Pg).

Un insieme di profumi, colori e sapori ha accolto i tanti bambini che sabato e domenica scorsi si sono recati presso la splendida Villa Fabri di Trevi per partecipare all'evento Foodyland (trevi.foodyland.eu), la Cittadella del Cibo. Qui, assieme alle loro famiglie, hanno potuto prendere parte a tanti laboratori divertenti in cui hanno appreso, per esempio, come si fa un orto con materiali di riciclo (lab. Ortobimbi), come funziona l'apparato digerente (lab. Mastico e Ginnastico), come si prepara una merenda gustosa e sana (lab. Impariamo a mangiare giocando), ma anche come funzionano la filiera
del grano (dalla spiga al panino), dell'olio, del latte.


Il tutto "condito" da giochi come quelli di una volta, colori e profumi dal giardino di Villa Fabri e dalla presenza della simpatica mascotte Civilino. Foodyland - La cittadella del cibo è parte di un progetto più ampio sulla sana alimentazione e sulla prevenzione dell'obesità infantile voluto dalla Fondazione Giulio Loreti Onlus, lanciato lo scorso anno con una serie di iniziative tra cui la realizzazione di un gioco multimediale realizzato da Corebook Multimedia & Editoria, nonché del sito www.foodyland.eu.
"La manifestazione ha centrato l'obiettivo - spiega Raffaella Bartesaghi, coordinatrice del progetto Foodyland per la Fondazione Giulio Loreti Onlus - in quanto abbiamo constatato ancora una volta quanto sia efficace un approccio ludico per trasmettere dei valori tanto importanti fin da piccoli (ma non solo!), valori che serviranno a vivere meglio e più a lungo".


La tre giorni di Trevi si è aperta con una interessante conferenza dedicata stavolta a genitori e a educatori in genere, dal significativo titolo "Mantenere un corretto stile di vita per vivere da adulto una vita... con stile", moderata dal Presidente della Fondazione Giulio Loreti Onlus, il Prof. Valerio Di Carlo, Professore Emerito dell'Università Vita-Salute S. Raffaele di Milano. Questi ha intessuto con i relatori presenti un dibattito al quale hanno preso parte anche alcuni presenti tra il pubblico, mettendo in luce come una sana alimentazione sia fondamentale per l'individuo fin dal grembo materno, quando
è la madre a passare i nutrienti necessari alla formazione del bambino, che potrebbe già fin da allora acquisire una eventuale propensione al maggiore assorbimento di glicidi.


"Si mangia male e ci si muove poco - sostiene il Prof. Di Carlo - In Italia il 35 % dei bambini è in sovrappeso o obeso. In Umbria, l'obesità, sia quella infantile che dell'adulto, ha una prevalenza più elevata di quella nazionale, che a sua volta supera in percentuale tutti i paesi membri dell'Europa. Da qui la necessità di attuare rigorose misure preventive che riguardano sia l'alimentazione che il movimento attraverso l'attività sportiva. Agendo sullo stile di vita dei bambini si può prevenire l'obesità che da adulti spesso è complicata da gravi malattie come il diabete, l'infarto e l'ictus".


La Cittadella di Foodyland, ha spiegato Ugo Mancusi coordinatore del progetto grafico e comunicativo, deve il suo successo al lavoro sinergico di tante realtà: dalla Fondazione Giulio Loreti Onlus a Corebook Multimedia & Editoria, dal Comune di Trevi all'insostituible contributo dell'Associazione Civilino, impegnata non solo nell'organizzazione della logistica ma anche nel divertire i bambini insegnando i giochi di una volta, quelli a tecnologia zero da fare specie all'aria aperta.


Non è mancato il divertimento serale con lo spettacolo di giocoleria a cura dell'ACADEMY CIRCUS e lo spettacolo di mentalismo e prestidigitazione "mente o non mente" di ANDREA PARIS.


Foodyland, salutando la città di Trevi, ha dato appuntamento a settembre a Paciano per ripetere la riuscitissima manifestazione in un altro stupendo borgo umbro.



Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Bonifica Umbra
Lavanderia La Perfetta
TWX Evolution
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Ferramenta Bonfè
De.Car. Elettronica
Gabetti Immobiliare
Lavanderia La Perfetta
Necrologio
Principe
Pizzeria Mr Cicci
Ristorante La Pecchiarda
Performat Salute Spoleto
Stile Creazioni
Perugia Online
Sicaf Spoleto
Spoleto Cinema al Centro
Associazione Cristian Panetto
Supermercati della convenienza offerte speciali
Guerrini Macron Store