Spoletonline
Edizione del 22 Aprile 2018, ultimo aggiornamento alle 21:07:49
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Adcomm
Spoletonline
Adcomm
cerca nel sito
Agriturismo Colle del Capitano
Libreria Aurora
AROF Agenzia Funebre
TrattOliva
Spoleto Cinema al Centro
Arte Infusa
Ristorante Albergo LE CASALINE
Maison del Celiaco
Pc Work
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Parafarmacia Serra
Stampa articolo

Le Recensioni di Leo, 18 Novembre 2016 alle 23:12:27

'The Drop - Chi E' Senza Colpa', gioiello noir indipendente


Leonardo Bernacchia

Primo lungometraggio americano ed anti-americano del giovane autore belga Michael R. Roskam, Chi E' Senza Colpa - The Drop stando al titolo originale ripreso dall'omonimo romanzo di Dennis Lehane - è scivolato via dalle sale europee nel 2014 praticamente inosservato, senza tuttavia prima sfuggire


all'attenzione di quanti riescono sempre più assiduamente a ritrovare se stessi negli occhi frustrati di Tom Hardy, il ragazzo dannato emerso dai bassifondi di Hollywood, l'anti-eroe maledetto destinato a reinventare le sorti di un'umanità vista con gli occhi dei più sadici creatori di storie per il cinema.


Bob Saginowski, ex ladruncolo che divide il bancone di un malfamato bar con suo cugino Marv (James Gandolfini, qui immortalato nei panni del suo gangster testamentario), cerca di riorganizzare la propria vita nutrendosi di normalità e chiudendo gli occhi di fronte ai loschi traffici di denaro che una banda di criminali ceceni gestisce notte dopo notte negli angoli più nascosti del suo locale. Ma quando il destino elargisce a Bob l'amore per un cucciolo di pit-bull e per Nadia (Noomi Rapace), cameriera dall'aria sofferente costantemente minacciata dall'ex fidanzato psicopatico Eric (Matthias Schoenaerts), il giovane barman dovrà stabilire se l'agognata purificazione dagli errori commessi in passato debba comportare una debordante proliferazione del male nel suo microcosmo periferico.


Il talento espressivo di Tom Hardy si tinge di noir in questo piccolo gioiello sorretto da una sceneggiatura d'acciaio che sceglie di lasciare arrugginiti i propri ingranaggi narrativi, rinunciando alla fluidità ed abbandonando con distacco lo spettatore in una Boston notturna dispersiva e soffocante, dove gli unici punti di fuga da una realtà amara e contagiosa si rintracciano in donne indifese ed animali da compagnia. I toni cupi delle immagini sarebbero di per sé sufficienti a raccontare il lungo cammino di Bob sul filo che separa l'innocenza dallo sporco interiore, che scandisce la sua unica e definitiva opportunità - proprio come nei primi mesi di vita di un pit-bull - di iniziare se stesso ad un amore incondizionato che chiede il silenzio sulle ingiustizie del mondo oppure di ergersi a violento salvatore dei propri affetti, trasformandosi nel più colpevole tra i colpevoli.


Nella pellicola di Roskam regna l'ambiguità di chi è diverso da come vorrebbe apparire, si resta impotenti ad osservare squallide doppie facce ed ingenue insoddisfazioni in grado di trascinare gli uomini alla perdita di ogni sfumatura indulgente, e ci si rende ben presto conto che non c'è morale più vera di quella che ognuno di noi sarà libero di ricercarvi.


Seppur a tratti lento e un poco ermetico anche dove non necessario, The Drop - Chi E' Senza Colpa è un'opera che con monumentale dignità dichiara la sua indipendenza dai canoni cinematografici statunitensi e si fregia di una regia attenta ai dettagli visivi, ai dialoghi e ai simbolismi tipici della migliore tradizione europea. Consigliato a chiunque voglia aggiungere nuovi sapori a ricette ritrovate in un vecchio cassetto.


VOTO: 8 ½

Correnti del Nera
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Principe
Bonifica Umbra
Bar Moriconi
Lavanderia La Perfetta
Spoleto Cinema al Centro
Ferramenta Bonfè
Guerrini Macron Store
Pizzeria Mr Cicci
Associazione Cristian Panetto
Performat Salute Spoleto
Sicaf Spoleto
Gabetti Immobiliare
Necrologio
Perugia Online
Lavanderia La Perfetta