Spoletonline
Edizione del 23 Ottobre 2017, ultimo aggiornamento alle 13:33:20
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Punto Salute Foligno
Spoletonline
Agenzia Bonifazi Immobiliare Spoleto
cerca nel sito
TWX Evolution
Vus Com
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Pc Work
Libreria Aurora
Agriturismo Colle del Capitano
The Friends Pub
Centro Dentistico Cristina Santi
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Ristorante Albergo LE CASALINE
Parafarmacia Serra
Frantoi Aperti 2017
Spoleto Cinema al Centro
Civico 53
Fondazione Giulio Loreti
Lavanderia La Perfetta Self
Aldo Moretti S.r.l.
Mrs Sporty
Stampa articolo

Valnerina - Dillo a SOL, 22 Dicembre 2016 alle 00:00:52

Le luci natalizie a Corso Sertorio: come mettere gli sci a ferragosto in spiaggia

'Occorre tempo per elaborare il dolore. aspettare non è un dramma' [Commenti]

Il terremoto complica, amplifica, modifica diversi stati d'animo e rende non compatibile emotivamente tante cose: non ti va di stare chiuso in un cinema, vivi costantemente in uno stato nervoso che influisce negativamente nei rapporti familiari e personali, a malapena leggi un giornale, un libro


diventa un'impresa, ti muovi come fossi un robot con le pile quasi scariche. Quest'anno non sopporto le luci natalizie. A dire la verità mi erano poco simpatiche anche gli anni scorsi ma per via del fenomeno dell'amplificazione di cui sopra, sono passato dall'indifferenza ad un quasi odio!


A scanso di equivoci non credo che sia invidia per chi festeggia, non è un mio sentimento, semmai credo che sia una avversione che gli psicologi chiamano "depressione natalizia". Se poi la depressione coincide con la sequenza interminabile dei terremoti, credo che qualche giustificazione allora mi appartiene. È il rituale che mi annoia, le luci intermittenti sempre uguali che mortificano la fantasia, gli addobbi natalizi addosso agli stessi alberi.


Ho fatto per anni, per lavoro, Norcia- Perugia con la macchina e vi assicuro che le luci natalizie sono posizionati sempre negli stessi posti, sugli stessi terrazzini, sempre sugli stessi spiazzi commerciali: ho visto alberi crescere e sempre con lo stesso abitino natalizio! Nietzsche lo chiama "il ritorno del sempre uguale" e sono quei fatti, quei riti che si ripetono incessantemente sempre con lo stesso ritmo, le stesse cadenze.


Per questo motivo prego i Signori delle luci natalizie di Norcia a non metterle nel Corso Sertorio.
Non è una luce intermittente che toglie il dolore immane, l'angoscia che ci portiamo dentro dal 30 ottobre. Un lutto come il nostro ha bisogno di essere metabolizzato con il tempo, ha bisogno di essere elaborato, superato. Non sprechiamo energie a mettere luci natalizie ad illuminare macerie!


Come la ricostruzione ha bisogno del suo tempo, senza casa con il frigorifero con dentro lo spumante, così il dolore ha necessità di tempo per sciogliersi e allontanarsi dai nostri cuori. Passeggiare domani lungo Corso Sertorio è come trovarsi vestito con gli sci a ferragosto lungo la spiaggia di Rimini!
Aspettare non è un dramma se poi a primavera c'è la Pasqua, cioè la "k", la nascita che per noi significa rinascere.


Aspettiamo, pazienti e coraggiosi, determinati e vogliosi di ricominciare!!!



Alessandro Vergari



Commenti (3)

Commento scritto da attilio taraddei il 22 Dicembre 2016 alle 16:43
Al Sig. Vergari...



Lei ha espresso la sua opinione...con "metafore e pensieri" sicuramente non da tutti condivise... non sprechi ENERGIE inutili a scrivere articoli da "pensieri" datati...e per le feste si faccia uno spumante... come tanti di noi Nursini nullatenenti!! Forza Forza Norcia uniti si arriva lontani... con le polemiche si rimane al BUUUUIO!!!

p.S. Sarà sicuramente un Natale diverso per tutti noi.... ma la speranza in una NUOVA rinascita deve partire proprio da questo NATALE (con luci o senza luci)!! Non piangiamoci addosso..... BUON NATALE IN FAMIGLIA A TUTTI E UN BUON ANNO PIENO DI NUOVE SPERANZE!!!


Commento scritto da William Wallas il 23 Dicembre 2016 alle 13:35
Condivido pienamente il pensiero del concittadino Vergari.

In una comunità provata come la nostra penso che ognuno possa esprimere liberamente il proprio pensiero.

Non credo affatto che si sia trattato di una semplice polemica ma solo di una condizione per dire o per esprimere il proprio stato d'animo.

Lo considero un giustificato e comprensibile sfogo dove la maggior parte di tutti Noi ci si possa rivedere, se poi c'è qualcuno che si sente meglio con le luminarie, nulla di strano ma lasciamo agli altri la libertà di esprimere le proprie emozioni.

Sappiamo tutti che la strada da percorrere è lunga ed in salita ed è giusto essere ottimisti ma sempre con i piedi per terra. Cerchiamo di ritrovarci e non di dividerci anche sui pensieri. Concediamo un contributo di sostegno a coloro che sono demandati alla ricostruzione, (se ne hanno la necessità e l'interesse) ritroviamoci anche attraverso un comitato popolare ma soprattutto rimbocchiamoci le maniche perchè i sacrifici che dovremo fare dovranno servire alle generazioni future.

Questo è il momento giusto di dover e poter chiedere.

Se vogliamo che Norcia risorga non è sufficiente ricostruire la propria dimora, dobbiamo creare le condizioni logistiche e di sostentamento quindi l'aiuto concreto alle imprese, alle aziende e a tutte le attività economiche al fine della salvaguardi di posti di lavoro.

E' il momento giusto per farsi restituire il maltolto che per anni abbiamo subito.

Auguri a tutti


Commento scritto da p.l. il 06 Gennaio 2017 alle 16:39
caro William Wallas, una volta tanto potresti firmarti con il tuo vero nome?Certo, dimenticavo che sei un paladino della trasparenza ma comunque hai pensato bene di abbandonare tutti i tuoi concittadini e fuggire verso LA CONCA E poi hai coraggio di criticare.! Ma fammi il piacere, abbi rispetto per chi ci mette la faccia e taci. W norcia e tutti i Norcini doc.


Aggiungi un commento [+]
Ferramenta Bonfè
Supermercati della convenienza offerte speciali
Lavanderia La Perfetta
Bar Kiss
Ristorante La Pecchiarda
Bonifica Umbra
Lavanderia La Perfetta
Performat Salute Spoleto
Spoleto Cinema al Centro
Sicaf Spoleto
De.Car. Elettronica
Principe
Perugia Online
Stile Creazioni
Associazione Cristian Panetto
TWX Evolution
Bar Moriconi
Aldo Moretti S.r.l.
Pizzeria Mr Cicci
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'