Spoletonline
Edizione del 12 Dicembre 2017, ultimo aggiornamento alle 15:12:20
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Agenzia Bonifazi Immobiliare Spoleto
Spoletonline
BEXB
cerca nel sito
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Ristorante Albergo LE CASALINE
Pc Work
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
AROF Agenzia Funebre
Spoleto Cinema al Centro
Vus Com
Libreria Aurora
Mrs Sporty
Agriturismo Colle del Capitano
The Friends Pub
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Centro Dentistico Cristina Santi
Lavanderia La Perfetta Self
TWX Evolution
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Parafarmacia Serra
Stampa articolo

Spoleto - Traffico & viabilità, 16 Gennaio 2017 alle 15:29:02

Al via i lavori in Piazza del Mercato: tutti i dettagli

Turni serrati per finire in circa 34 settimane [Commenti]

Partiranno il 30 gennaio prossimo gli interventi per il rifacimento di Piazza del Mercato.


I lavori, nell'ambito della procedura aperta per l'affidamento dei lavori del Comune per la manutenzione straordinaria delle infrastrutture idriche, fognarie e gas in piazza del Mercato e altre


vie nel centro storico, interesseranno un'area di 2600mq, 2000mq tra piazza del Mercato e piazza Sansi e 600mq per via Arco di Druso. I lavori, per la cui realizzazione sono stati stanziati 1milione e 600 mila euro, saranno eseguiti dalla ditta Carcone Giuseppe con la Valle Umbra Servizi S.p.A. in qualità di stazione appaltante.


L'inizio degli interventi è previsto per lunedì 30 gennaio. Ingenti i numeri dell'operazione: 518 m di tubature della rete idrica e della rete del gas da posare. Quasi tre chilometri le tubazioni per i sottoservizi tecnologici. 111 gli allacci fognari previsti. 74 quelli idrici. 58 quelli per il gas metano. Durante i lavori verranno istallate 340 metri di passerelle pedonali. Infine in merito alla ripavimentazione, prevista senza i marciapiedi, saranno rimossi e successivamente rimontati quasi 2 chilometri quadri e mezzo di cubetti di basalto, equivalenti a 144.970 sampietrini.


La parte di piazza del Mercato interessata dall'avvio dei lavori è il tratto compreso tra Vicolo del Mercato e l'angolo di Via del Mercato, con una fascia in larghezza estesa fino all'intersezione con Via dei Duchi. Contemporaneamente partiranno i lavori su Piazza Achille Sansi. Entrambe le aree saranno interdette al transito e alla sosta dei veicoli, mentre resterà garantito lo scarico delle merci, l'accesso pedonale alle attività commerciali, alle abitazioni e a tutti gli altri immobili.


I lavori saranno eseguiti in due turni giornalieri, dalle ore 6 alle ore 21, per sei giorni lavorativi settimanali e saranno ultimati in 238 giorni naturali e consecutivi, pari a 34 settimane, salvo imprevisti ed eventuali periodi di sospensione derivanti da particolari esigenze dell'Amministrazione Comunale.


Alla presentazione dei lavori ai residenti e le associazioni di categoria hanno partecipato, stamani a Palazzo Comunale, l'assessore ai Lavori Pubblici Angelo Loretoni, l'assessore all'urbanistica Antonio Cappelletti, la Valle Umbra Servizi S.p.A. in qualità di stazione appaltante (saranno presenti i tecnici coinvolti nell'esecuzione dei lavori) e l'impresa Carcone Arch. Giuseppe srl.


 


 


 



Commenti (8)

Commento scritto da Paolo Galli il 16 Gennaio 2017 alle 17:14
In 2 chilometri quadrati c'entra tutta la cinta medievale di Spoleto; con Rocca, Ponte e San Pietro.

Più o meno.


Commento scritto da vabbuò il 16 Gennaio 2017 alle 19:18
Tanto a che serve, domenica con 2 gradi VARCO CHIUSO, manco i piccioni giravano.


Commento scritto da Geometra per ignorante il 16 Gennaio 2017 alle 21:42
2600 metri quadri sono un rettangolo di circa 100 metri per 26 metri, ignorante , altro che 2 chilometri quadrati !


Commento scritto da domanda il 17 Gennaio 2017 alle 10:15
se io ero alla riunione, o avevo una attività in piazza o abitavo in piazza e mi veniva comunicato che per fare i lavori previsti servivano 34 settimane ( metti il doppio), facevo una guerra. Ma vi rendete conto o no di quello che ci viene detto: una piazza da rifare che ci impiegano 34 settimane. Solo in Italia succede, roba da matti


Commento scritto da RISPOSTA il 17 Gennaio 2017 alle 12:07
rispondo a "domanda": succede solo in Italia perchè, forse, solo noi abbiamo dei centri storici così articolati ed inaccessibili, nonchè così ricchi di reperti nel sottosuolo. Non si andrà a lavorare su un campo dove prima cresceva l'orzetta; si opererà a 1.5m da reperti archeologici (certi); consideri quanto "scavo a mano" sarà necessario effettuare in aderenza ai reperti trovanti, oppure quanto non sarà così immediato far partire i volumi di scavo e demolizioni (solo furgoncini) e far arrivare il nuovo materiale (pompe per i getti della soletta, i sanpietrini da riporre in opera...) QUANDO L'UNICA VIA DI ACCESSO E' il PASSARE SOTTO L'ARCO DI DRUSO! L'alternativa sarebbe l'elicottero.... forse, prima di dichiarare guerra (... e poi a chi? magari al Comune disinteressato? ai tecnici conniventi? all'impresa perditempo?....), occorre prima rendersi conto NOI dell'argomento. Come al solito, solo in ITALIA si è tutti DIRETTORI DEI LAVORI.


Commento scritto da Diogene il 17 Gennaio 2017 alle 18:41
CONSIDERANDO CHE : " 2600 metri quadri sono un rettangolo di circa 100 metri per 26 metri " E CHE : " 34 settimane sono circa 8 mesi " . HO FATTO QUESTO PARALLELISMO CHE HO TRATTO DA WIKIPEDIA : "Il 5 Agosto 1933 vengono poste le fondamenta di Sabaudia. Otto mesi dopo al posto dei prati sconfinati, appena bonificati, c’è una città. Debellata la malaria, sconfitta l’acqua, soppresse le zanzare, la terra viene data ai coloni, e sorge la civiltà. Ma il popolo italiano dimentica facilmente, anche se Sabaudia è lì, meraviglioso spettacolo di architettura d’avanguardia, possente, eterna ".

Ad maiora!


Commento scritto da Eugenio il 18 Gennaio 2017 alle 08:01
E i lavori di completamento di Via del Duomo con le scale di Via degli Scaloni e dell'Assalto che fine hanno fatto ? Ho una richiesta di rifacimento delle scale suddette perché pressocchè inagibili e pericolose per l'incolumità personale protocollata nel 1994 senza mai nessun riscontro. Roba da Striscia la notizia!!!


Commento scritto da a domanda risposta il 18 Gennaio 2017 alle 08:33
Abbiamo preso atto che solo Spoleto ha una piazza di particolare rilevanza storico artistica........prendiamo atto che solo l' esperto ingegner RISPOSTA, sa cosa troveremo sotto piazza del Mercato ardua ricerca mai fatta in precedenza; ( magari chissa' opere strade periodo romanico??????) se ci si affaccia li' li' prima di salire al Comune magari ci si potrebbe fare una idea. Prendiamo anche atto che non si andrà a lavorare per trovare orzetta, si spera manco patate ma non si sa mai.

Per l'accesso a elicotteri, furgoncini e similari speriamo di non assistere a quanto già visto con camion esagerati incastrati sotto Arco e nelle "rare" vie di accesso. Ci si permetta di segnalare l'anno corrente: 2017. Magari lo stato attuale della tecnologia delle soluzioni permette di trovarle.

Il senso comunque era quello di DIOGENE, tra l'altro sempre puntuale: 34 settimane per una piazza( ad andare bene) ci sembrano tante. Ne riparleremo nel periodo del Festival e di questa estate.

Simpatico l'accostamento di Sabaudia. Ci starebbe bene anche Ostia Tarquinia Pomezia, ma erano altri tempi.


Aggiungi un commento [+]
Ferramenta Bonfè
Spoleto Cinema al Centro
Gabetti Immobiliare
Ristorante La Pecchiarda
Perugia Online
Guerrini Macron Store
Lavanderia La Perfetta
Necrologio
Associazione Cristian Panetto
Performat Salute Spoleto
Bonifica Umbra
TWX Evolution
Stile Creazioni
Supermercati della convenienza offerte speciali
Sicaf Spoleto
De.Car. Elettronica
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Principe
Lavanderia La Perfetta
Pizzeria Mr Cicci