Spoletonline
Edizione del 18 Dicembre 2017, ultimo aggiornamento alle 17:08:41
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Natale a Scheggino
Spoletonline
Natale a Scheggino
cerca nel sito
Parafarmacia Serra
The Friends Pub
Maison del Celiaco
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Lavanderia La Perfetta Self
Mrs Sporty
TWX Evolution
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Vus Com
Libreria Aurora
AROF Agenzia Funebre
Centro Dentistico Cristina Santi
Agriturismo Colle del Capitano
Ristorante Albergo LE CASALINE
Spoleto Cinema al Centro
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Pc Work
Stampa articolo

A modo mio, 10 Febbraio 2017 alle 08:00:14

Saldi: la parola piu' dolce del linguaggio unversale


Federica Meniconi

Sale, saldos, soldes, saldi": un po' come dire, per alcune di noi donne, ti amo in tutte le lingue! Affascinanti ed irresistibili, i saldi riempiono le vie dello shopping della città. Anche se, va sottolineato, la grande attesa non è più quella di un tempo.


Sbiadito ormai il ricordo di bambina delle lunghe code di gente di fronte ai negozi. L'attesa dell'apertura delle porte simboleggiava l'emozionante esaudirsi dell'acquisto tanto atteso, di quella "occasione" tanto desiderata da essere considerata un buon affare. Erano i Saldi di fine stagione. Lentamente abbiamo assistito ad una trasformazione di questo appuntamento che ha progressivamente perso fascino, importanza e soprattutto la sua reale funzione e la sua unicità.


Vendite promozionali, vendite on line, black friday (che negli ultimi anni sta decisamente sfuggendo di mano a chi lo propone per la sua durata), la crisi dei mercati, l'eccessiva offerta, la concorrenza sleale, la regolamentazione sugli sconti troppo permissiva, fanno sì che il cliente sia "saldo" ai saldi! L'acquisto è diventato sinonimo di sconto. E' stato creato un sistema che ha diseducato il cliente a comprendere, nella sua interezza, l'importanza del prodotto. Tutto va troppo velocemente quando, in realtà, ci sarebbe la necessità di fermarsi e fare un passo indietro per tornare a dare il giusto valore alle cose.


Qualità e non quantità... ma è solo poesia! Il 21 dicembre segna l'arrivo dell'inverno, il 5 gennaio sono iniziati i saldi: perché non chiamarli "saldi di inizio" stagione? Il commercio è paragonabile ad una grande fiera ed il mercanteggiare appartiene purtroppo a chi sta da tutte e due le parti del bancone... e allora si "saldi" chi può!!!


Buon sano shopping a tutti.
Federica Meniconi
Miumà Via Umberto I 46 Foligno fb


 



Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Lavanderia La Perfetta
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Lavanderia La Perfetta
TWX Evolution
Perugia Online
Necrologio
Spoleto Cinema al Centro
Sicaf Spoleto
Bonifica Umbra
Pizzeria Mr Cicci
Guerrini Macron Store
Principe
Ristorante La Pecchiarda
Performat Salute Spoleto
Supermercati della convenienza offerte speciali
Gabetti Immobiliare
Associazione Cristian Panetto
Ferramenta Bonfè
Stile Creazioni
De.Car. Elettronica