Spoletonline
Edizione del 17 Dicembre 2017, ultimo aggiornamento alle 02:20:25
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Natale a Scheggino
Spoletonline
Natale a Scheggino
cerca nel sito
AROF Agenzia Funebre
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Centro Dentistico Cristina Santi
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Vus Com
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Lavanderia La Perfetta Self
Parafarmacia Serra
Ristorante Albergo LE CASALINE
Maison del Celiaco
The Friends Pub
Agriturismo Colle del Capitano
Libreria Aurora
Spoleto Cinema al Centro
Pc Work
TWX Evolution
Mrs Sporty
Stampa articolo

Valnerina - Arte, 22 Febbraio 2017 alle 11:50:11

Nero Norcia e la storia del suo logo

Correva l'anno 1978 quando il Sindaco Novelli lo commissionò a Rino Polito [Fotogallery]


Dan. Ub.

Si avvicina l'edizione numero 54 di Nero Norcia e, dagli archivi della memoria, spunta la storia dell'origine del simbolo della manifestazione, quel logo tanto familiare a chiunque abbia frequentato qualcuna delle edizioni a partire dal 1978 in poi. Era proprio il '78, infatti, quando l'allora


amministrazione Novelli commissionò all'artista nursino Rino Polito la realizzazione del logo e del materiale promozionale per la mostra, che all'epoca si chiamava "Mostra mercato del tartufo nero e dei prodotti tipici della Valnerina". L'evento era quasi tutto concentrato in piazza San Benedetto e nella Castellina: proprio il fu palazzo della Prefettura della montagna ispirò l'artista, che con una fuga prospettica mise in risalto tre dei quattro torrioni della fortezza.


Le intenzioni vennero già rappresentate piuttosto chiaramente nel bozzetto iniziale fatto a mano libera (in gallery), dopodiché il logo prese la sua forma definitiva attraverso un collage. Dal 1978 ad oggi , quest'opera (che comunque rimane proprietà intellettuale dell'artista) è stata usata quasi ininterrottamente arrivando a creare una chiara associazione tra la manifestazione nursina e il logo. Sempre a Rino Polito si deve la realizzazione della carta di cittadinanza europea e del tripode in ferro che ogni anno viene acceso dalla fiaccola benedettina. Un artista a tutto tondo, Polito, ma soprattutto un amante della sua città e della propria comunità, spesso messo un po' in disparte.



Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Necrologio
TWX Evolution
Principe
Lavanderia La Perfetta
Perugia Online
Performat Salute Spoleto
Ferramenta Bonfè
Stile Creazioni
Pizzeria Mr Cicci
Associazione Cristian Panetto
De.Car. Elettronica
Guerrini Macron Store
Lavanderia La Perfetta
Supermercati della convenienza offerte speciali
Gabetti Immobiliare
Sicaf Spoleto
Bonifica Umbra
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante La Pecchiarda