Spoletonline
Edizione del 16 Luglio 2018, ultimo aggiornamento alle 22:14:25
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Adcomm
Spoletonline
Costa D'Oro
cerca nel sito
The Kon
Parafarmacia Serra
TrattOliva
Pc Work
Ristorante Albergo LE CASALINE
Agriturismo Colle del Capitano
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Rafting Nomad
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante Pizzeria San Giuliano
Azienda Agricola Bocale
Arte Infusa
AROF Agenzia Funebre
Libreria Aurora
Stampa articolo

Spoleto - Salute e Sanità, 29 Marzo 2017 alle 19:35:04

Da un'idea dell'ingegner Cagnazzo al via le 'Palestre della Salute'

Il titolare del centro Unique di Spoleto spiega il suo progetto

Al via le Palestre della Salute. È questa una delle novità discusse lo scorso 21 marzo ad integrazione della legge 19/2009 (Norme per la promozione e sviluppo delle attività sportive, motorie e ricreative) da parte della Terza Commissione della Regione Umbria, presieduta dal dottor Attilio Solinas. Con


quattro voti favorevoli dei commissari di maggioranza (Pd e SeR) e due astenuti (M5S e Rp), la Terza Commissione ha dato così il via libera all'iniziativa legislativa firmata dai consiglieri Casciari, Chiacchieroni, Solinas, Ricci e Rometti. Il testo prevede, tra le varie integrazioni, l'accreditamento di strutture sportive come "Palestre della Salute", ovvero, si legge, "strutture pubbliche o private, riconosciute dalla Regione attraverso procedura di certificazione, dove possono essere svolte attività di esercizio fisico scientificamente definito e prescritto da un medico a persone affette da patologie croniche non trasmissibili, per le quali è clinicamente dimostrato il beneficio prodotto dalla pratica dell'esercizio fisico". Per tali strutture è previsto un percorso di accreditamento che dovrà prevedere specifici requisiti strutturali, professionali, di qualità e sicurezza per il cittadino che vi si recherà. Questa prima proposta apre nuovi ed importanti scenari per la prevenzione e cura di patologie dei cittadini come ad esempio quelle metaboliche, quelle legate all'avanzamento d'età ed in generale quelle legate alla sedentarietà, nuova "malattia" del secolo. L'esercizio fisico sarà dunque in futuro prescritto dal medico in associazione o a sostituzione, in alcuni casi, del farmaco. Sarà possibile così affidarsi a strutture e a persone qualificate per questo percorso rivolto alla propria salute. La proposta coinvolgerà ad ampio raggio tutti i soggetti del territorio umbro operanti su tali tematiche: la Regione, le USL, le associazioni di medici di medicina generale, le associazioni di medicina specialistica, il CONI, le società sportive ed associazioni sportive che possederanno i requisiti. L'atto approderà a breve in Aula dove i relatori saranno, lo stesso presidente della Commissione e primo firmatario della legge, Attilio Solinas (per la maggioranza) e Marco Squarta (FdI) per la minoranza.


La proposta nasce direttamente da Spoleto ed il soggetto promotore è l'ingegner Luca Cagnazzo del centro Unique - Fitness & Salute. È proprio la struttura spoletina ad aver richiesto un incontro ufficiale, con tutti i soggetti coinvolti, per discutere ad una tavola rotonda circa le potenzialità di un'iniziativa così strategicamente importante per l'intero territorio umbro. Altre regioni italiane hanno iniziato programmi similari, ma il modello studiato in Umbria può risultare il primo in Italia. "Riteniamo fondamentale - dichiara Cagnazzo a Spoletonline - un adeguamento del settore del ‘fitness e salute' che preveda la sinergia tra istituzioni, USL, CONI, medici e società sportive virtuose. Ad oggi questi soggetti molto spesso viaggiavano parallelamente e le sinergie erano sporadiche. È fondamentale invece per la salute dei cittadini e per il risparmio sulla spesa sanitaria che l'esercizio fisico specifico sia considerato oggi come il nuovo farmaco e che vi sia il cambiamento culturale verso un sano e corretto stile di vita. Questo salto è possibile grazie alla sinergia tra medico, nutrizionista, laureato in scienze motorie e strutture accreditate. Non a caso nel nostro centro Unique si sta per inaugurare un poliambulatorio per medici di medicina generale. Inoltre abbiamo costituito un'associazione, denominata Amati, per promuovere il sano e corretto stile di vita". Si attendono dunque importanti sviluppi in un settore che vede nell'innovazione, rivolta alla salute delle persone, la sua leva competitiva maggiore.



Scheggino Donna
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Multiservizi Spoleto
Abbazia Albergo e Ristorante


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Associazione Cristian Panetto
Sicaf Spoleto
Necrologio
Guerrini Macron Store
Così è una svolta Pub
Bar Moriconi
Perugia Online
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Pizzeria Mr Cicci
Bonifica Umbra
Lavanderia La Perfetta
Lavanderia La Perfetta
Spoleto Cinema al Centro
Performat Salute Spoleto
Principe