Spoletonline
Edizione del 10 Dicembre 2018, ultimo aggiornamento alle 22:42:17
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Ristorante Pecchiarda
Agriturismo Colle del Capitano
Parafarmacia Serra
Arte Infusa
Norcineria Severini Perla
AROF Agenzia Funebre
Libreria Aurora
Centro Ottico Emmedue
Il Calzolaio
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Spoleto Cinema al Centro
La Piazzetta delle Erbe
Electrocasa Spoleto
Ristorante Al Palazzaccio
Tuber experience - Campello
Stampa articolo

Spoleto - Libri, 04 Aprile 2017 alle 11:55:08

Il cinema racconta la storia d’Italia

Alberto Crespi presenta il suo libro ‘Storia d’Italia in 15 film’ alla Sala Pegasus, sabato 8 aprile alle ore 16.30

E se fosse il cinema a raccontare la Grande Storia? Non sono forse Amarcord, Tutti a casa, Palombella rossa, Sandokan e molti altri film il diario delle nostre piccole storie svelate?


Alberto Crespi, uno dei più importanti critici cinematografici, tra i conduttori della storica trasmissione Hollywood Party su Radio3 Rai, rilegge la storia d'Italia in quindici straordinari film, attraverso il suo libro "Storia d'Italia in 15 film"


Crespi, critico cinematografico dell'Unità, presenterà a Spoleto il suo libro, sabato 8 aprile alle ore 16.30 alla Sala Pegasus. Modera l'incontro Giorgio Zanchini, giornalista conduttore di Radio Anch'io su Radio 1 Rai. L'ingresso è libero.


I film raccontano sempre due epoche. Una è quella in cui sono ambientati, il contesto storico in cui si dipana la trama. L'altra è quella in cui vengono realizzati. In 1860 Blasetti descrive il Risorgimento come impresa ‘dal basso' per creare una continuità con il fascismo, che vedeva come fenomeno rurale e popolare. Cosa che a Mussolini, da un certo punto in poi, non piacque più. Nei libri di Guareschi, Don Camillo è incredibilmente più violento e sanguigno mentre nei film lui e Peppone vengono ammorbiditi e resi simpatici. Perché? È un caso che Tutti a casa di Comencini, film sulla nascita goffa e incompiuta della nostra democrazia, esca nel 1960, l'anno di Tambroni e dei morti di Reggio Emilia?


Questo libro parla del fascismo utilizzando Amarcord di Fellini, del '68 con Sandokan di Sollima, degli anni '70 con Salò di Pasolini, passando per la caduta del muro con Palombella rossa di Moretti, fino all'attualità politica sconfortante della serie tv Gomorra. Il viaggio sarà lineare e cronologico per quanto concerne gli eventi storici, mentre compirà un continuo andirivieni nella storia del cinema: incontreremo fenomeni come colonialismo, fascismo, Resistenza, dopoguerra in film di epoche disparate, diversissimi fra loro. Partiamo dal Risorgimento e arriviamo all'oggi.


 


 



Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Il Macigno
Lavanderia La Perfetta
Il Biologico Spoleto
Scheggino - Il Borgo di Babbo Natale
Abbazia Albergo e Ristorante
Multiservizi Spoleto
Estetica Creola


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Bar Moriconi
Stile Creazioni
Pizzeria Mr Cicci
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Il Pianaccio
Bonucci
Grisanti Arreda
L'Altro Forno
Panificio Montebibico
Bonifica Umbra
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Principe
Spoleto Cinema al Centro
Associazione Cristian Panetto