Spoletonline
Edizione del 22 Ottobre 2017, ultimo aggiornamento alle 20:44:51
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Punto Salute Foligno
Spoletonline
Adcomm
cerca nel sito
Spoleto Cinema al Centro
Frantoi Aperti 2017
Pc Work
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Fondazione Giulio Loreti
Lavanderia La Perfetta Self
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Aldo Moretti S.r.l.
The Friends Pub
TWX Evolution
Libreria Aurora
Centro Dentistico Cristina Santi
Civico 53
Agriturismo Colle del Capitano
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Parafarmacia Serra
Ristorante Albergo LE CASALINE
Vus Com
Mrs Sporty
Stampa articolo

Spoleto - Economia, 24 Aprile 2017 alle 13:01:44

Continua la crescita di Pietro Coricelli con un +4% di vendite totali

Il 2016 si è chiuso con 120 milioni di fatturato ed un +20% in Italia [Commenti]

Da Spoleto fino gli Stati Uniti e Giappone, passando dal Brasile e Sudafrica, fino all'India e all'Europa: presente in 110 Paesi, da quasi ottant'anni porta la cultura dell'olio in tutto il mondo. Pietro Coricelli, storica azienda olearia italiana guidata dalla terza generazione della famiglia,


 chiude il 2016 con 120 milioni di euro di fatturato del 2016, in linea con uno sviluppo degli ultimi 8 anni che hanno registrato un aumento del 50% rispetto agli iniziali 80 milioni di euro. Trenta milioni di litri di olio venduti nel 2016, segnando un incremento del 4% rispetto al 2015 a livello mondo ed un +20% di volume solo in Italia (passando da 8.33 milioni nel 2015 ai 10.04 milioni del 2016), prodotti su 6 linee operative con una capacità totale di circa 13 milioni di litri al mese.
Un aumento che ha portato la quota interna dell'Italia sul fatturato dal 32% al 40%.


"La nostra missione - afferma Chiara Coricelli, Direttore Commerciale, membro del Cda e rappresentante della terza generazione della famiglia - è diffondere la cultura dell'olio in Italia e in tutto il mondo, trasmettendo tutta la tradizione che c'è dietro, ma anche l'innovazione e la ricerca con cui far vincere la tradizione mediterranea in tavola. Il 2016 si è chiuso raggiungendo un ottimo risultato sia sul territorio italiano, dove le vendite raggiungono la quota del 40%, sia sul mercato estero. Uno dei punti di forza del nostro approccio è un costante investimento in ricerca e sviluppo grazie a cui abbiamo migliorato le infrastrutture e le strumentazioni. Ad esempio abbiamo reso il nostro Quality & Innovation Centre ancora più efficiente e moderno, in modo da permettere una riduzione di tempi e costi".


Il cuore di Pietro Coricelli batte a Spoleto, dove si trova l'Oliveto del Barbarossa, il tradizionale oliveto della famiglia, a cui negli ultimi anni è stato aggiunto un moderno oliveto super intensivo distribuito di 98 ettari con 130.000 piante di ulivo. L'impianto è situato proprio attorno allo storico stabilimento dell'azienda dove lavorano 75 dipendenti. Da qui partono ogni giorno centinaia di migliaia di litri di olio che vanno in giro per il mondo: dagli Stati Uniti, Canada, Giappone, Brasile, Cina, Hong Kong, Taiwan, India, Sudafrica, Belgio, Germania. Un giro d'affari fortemente internazionale rappresentato, dall'85% circa, dalla vendita di olio d'oliva, seguito da olio di semi, oli aromatizzati ed aceti, pasta, sughi e pomodori. Un mercato in forte ascesa che vede Pietro Coricelli in prima linea nel portare i valori della dieta mediterranea e la cultura dell'olio anche fuori dai confini nazionali. Una missione resa ancora più articolata anche attraverso l'acquisizione di CIRIO, storico brand dell'industria alimentare italiana, che dal 2009 è di proprietà di Pietro Coricelli che ne detiene la licenza d'uso perpetua per oli e aceti.


 


 



Commenti (3)

Commento scritto da Devoto il 26 Aprile 2017 alle 09:41
Mi sembra una buona notizia.....magari sulla scia dei risultati della pallavolo, con questi numeri si può auspicare il successo in altri sport...sarebbe bello per la Città di Spoleto.


Commento scritto da flash il 27 Aprile 2017 alle 08:08
@devoto: attenzione, quello è un altro oleificio....


Commento scritto da Sogno il 27 Aprile 2017 alle 12:21
Immaginiamo come potrebbe essere interessante per lo sport spoletino se tutte le società olearie del territorio (Monini, Costa d'oro, Venturi Coricelli) si coalizzassero per sostenere una società sportiva cittadina ai massimi livelli.


Aggiungi un commento [+]
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Bonifica Umbra
Aldo Moretti S.r.l.
Sicaf Spoleto
De.Car. Elettronica
Supermercati della convenienza offerte speciali
Lavanderia La Perfetta
Bar Kiss
Perugia Online
Ristorante La Pecchiarda
Associazione Cristian Panetto
Principe
Bar Moriconi
Ferramenta Bonfè
TWX Evolution
Performat Salute Spoleto
Stile Creazioni
Pizzeria Mr Cicci
Spoleto Cinema al Centro
Lavanderia La Perfetta