Spoletonline
Edizione del 14 Dicembre 2017, ultimo aggiornamento alle 00:10:19
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Natale a Scheggino
Spoletonline
Natale a Scheggino
cerca nel sito
Pc Work
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Lavanderia La Perfetta Self
Maison del Celiaco
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Parafarmacia Serra
Spoleto Cinema al Centro
Vus Com
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
The Friends Pub
TWX Evolution
Agriturismo Colle del Capitano
AROF Agenzia Funebre
Ristorante Albergo LE CASALINE
Centro Dentistico Cristina Santi
Libreria Aurora
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Mrs Sporty
Stampa articolo

Traffico & viabilità, 28 Maggio 2017 alle 12:59:10

Raddoppiano i varchi di accesso alla Ztl

Entro la fine dell'anno gli attuali impianti verranno smantellati e sostituiti con 4 apparati più moderni. Come cambia la viabilità in centro storico [Commenti]


Filippo Partenzi

Raddoppiano i varchi di accesso alla Ztl. Entro la fine dell’anno il Comune  provvederà a smantellare i dispositivi attualmente in funzione in via Filitteria e davanti all’hotel dei Duchi sostituendoli con quattro apparati più moderni 


che verranno posizionati in piazza San Domenico, all’inizio di viale Matteotti, in via Brignone e all’intersezione tra piazza Porta San Lorenzo e via Loreto Vittori. L’intervento, ideato nell’ambito di “Agenda Urbana”, prevede l’installazione di impianti di nuova generazione in grado di fornire ai cittadini e ai turisti una serie di informazioni di pubblica utilità (ad esempio, la farmacia aperta di turno nei giorni festivi). Il progetto (130.804,80 euro la spesa complessiva), una volta ottenuto il nulla osta da parte del Ministro delle infrastrutture e della Soprintendenza, potrà subito prendere il via con il Municipio che sta già preparando il bando attraverso il quale assegnare il servizio di fornitura e attivazione delle strutture. “La sostenibilità economica - si legge nella delibera di Giunta pubblicata nell’albo pretorio dell’Ente - risulta soddisfacente in quanto, a fronte dell’esborso previsto, va considerato il recupero economico dovuto alla rottamazione dell’impianto attuale e all’abbattimento dei costi di manutenzione”.


La revisione dei varchi, definita “necessaria quanto urgente”, unita ad un “successivo ampliamento degli orari di vigenza della zona a traffico limitato assicurerà un significativo miglioramento della qualità urbana e ambientale nell’area”. Il monitoraggio effettuato finora infatti, secondo il Comune, non basta. “I due dispositivi attivi sono insufficienti per controllare gli ingressi nella Ztl e da ciò deriva un innalzamento dei livelli di inquinamento. Le nuove apparecchiature, oltre ad avere una maggiore efficienza, garantiranno invece un minor impatto visivo, una semplificazione tecnico-strutturale e una diminuzione dei costi di gestione”. La viabilità nella parte alta della città, di conseguenza, subirà diverse modifiche. A San Domenico, per esempio, “il nuovo assetto comporterà una diminuzione stimata di 18 posti auto e l’introduzione di spazi riservati alle moto, assenti nella configurazione attuale”. Inoltre sarà inibita l’uscita verso Via Vaita Sant’Andrea mentre resterà invariata la disponibilità dei posti auto destinati ai disabili. 



Commenti (9)

Commento scritto da Signor Smith il 28 Maggio 2017 alle 16:52
Vorrei sapere con quali modalità viene monitorata la qualità dell'aria nelle diverse zone di Spoleto.Come viene rilevato il notevole "innalzamento dei livelli di inquinamento" causato dalla permeabilità della ZTL?


Commento scritto da Elena il 28 Maggio 2017 alle 20:18
Ma perché nn mettere il varco a Piazza Garibaldi

130 mila volte vergogna!

Game Over


Commento scritto da Roberto il 28 Maggio 2017 alle 22:16
forse finalmente si farà sul serio con le zone a traffico limitato. per adesso è una farsa, come ad esempio l'accesso a pizza mercato arco di druso e piazza campello che non è controllata da nessun varco!


Commento scritto da bauuuuuuuuuu il 29 Maggio 2017 alle 09:33
a me fate pena......


Commento scritto da oddio quanti cristiani a spoleto il 29 Maggio 2017 alle 09:37
Le città con più traffico al mondo

Palermo e Roma peggio di Londra

In coda per 6 giorni ogni anno



anche spoleto bisogna annoverare



Commento scritto da Rita Correnti il 29 Maggio 2017 alle 10:21
Sommo Gaudio! Che arrivi presto la fine dell'anno, che non se ne può più di questa confusione e invasione di autovetture non autorizzate. Intanto si potrebbe far valere un po' di sano Codice della Strada facendo rispettare i cartelli posti.

Per esempio all'inizio di via del Duomo e di Via Brignone: DIVIETO DI TRANSITO H 24 per i non autorizzati. Un bel gruzzoletto di soldi per l'Amministrazione se stesse più attenta al rispetto del Codice, poique quassù parcheggiano tutti e gli autorizzati Residenti se la pijano in saccocchia!

La logica e la coerenza vorrebbe che, a seguito di un divieto di transito, non ci stessero strisce blu e relativi parcometri. Di due uno: o vale il divieto di transito per i non autorizzati quindi niente parcheggi blu, o vale la scarsella dei parcometri e si leva il divieto di transito. Tertium non datur!



Commento scritto da marcom il 29 Maggio 2017 alle 20:13
asfaltate le strade altro che varchi......tanto su a spoleto alto non ci va nessuno


Commento scritto da Mah il 29 Maggio 2017 alle 23:00
IN TEORIA IL VARCO CHIUSO INIZIA A PIAZZA SAN DOMENICO ANCHE ORA


Commento scritto da @mah il 30 Maggio 2017 alle 13:16
No, a San Domenico c'è il cartello dei 350m


Aggiungi un commento [+]
Lavanderia La Perfetta
Necrologio
Perugia Online
Ristorante La Pecchiarda
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
De.Car. Elettronica
TWX Evolution
Supermercati della convenienza offerte speciali
Principe
Sicaf Spoleto
Pizzeria Mr Cicci
Spoleto Cinema al Centro
Associazione Cristian Panetto
Performat Salute Spoleto
Bonifica Umbra
Guerrini Macron Store
Lavanderia La Perfetta
Gabetti Immobiliare
Ferramenta Bonfè
Stile Creazioni