Spoletonline
Edizione del 16 Gennaio 2019, ultimo aggiornamento alle 00:06:11
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Fondazione Giulio Loreti
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
AROF Agenzia Funebre
Electrocasa Spoleto
Spoleto Cinema al Centro
Parafarmacia Serra
Libreria Aurora
La Piazzetta delle Erbe
Ristorante Albergo LE CASALINE
Tuber experience - Campello
Ristorante Al Palazzaccio
Norcineria Severini Perla
Arte Infusa
Ristorante Pecchiarda
Pc Work
Centro Ottico Emmedue
Il Calzolaio
Stampa articolo

Spoleto - Economia, 20 Giugno 2017 alle 14:38:46

Scs e class action, Luigi Cintioli scrive a Spoletonline

'Va indirizzata non al ministero ma verso gli amministratori degli ultimi dieci anni' [Commenti]

Riceviamo e volentieri pubblichiamo da Luigi Cinrtioli, segretario di A.Spo.Credit ed esponente della lista di minoranza alla scorsa assemblea dei soci della Scs:


"Spettabile giornale SpoletOnline, Gentile Direttore,


in riferimento all'incontro avvenuto sabato 17 giugno 2017 presso l' Albornoz Palace Hotel di Spoleto,


promosso dalle Associazioni "A.Spo.Credit soci Scas - Bps " ed " Amici della Bps - Soci Scs" , mi risulta che il Codacons non fosse presente alla riunione nella persona del Vicepresidente Avv. Bruno Barbieri.


Mi preme sottolineare quanto ritenga giusto tutelare i diritti e gli interessi dei 21.000 Soci attraverso una Class Action, per promuovere la quale, come è noto, già da tempo mi sono impegnato con le mie competenze di consulente finanziario e in qualità di segretario della "A.Spo.Credit, attivando personalmente la collaborazione con il Codacons, diventandone socio a mia volta e incontrando più volte a tale scopo il vicepresidente nazionale avvocato Bruno Barbieri e la sua collaboratrice Sara Peraldo a Bologna e a Spoleto.


Class Action che ritengo non debba indirizzarsi verso il Ministero MEF (secondo me non responsabile come non responsabili considero il gruppo Banco Desio Spa e i Commissari straordinari), bensì verso tutti gli Amministratori che negli ultimi 10 anni si sono succeduti alla guida della Spoleto Credito e Servizi, i quali, a mio avviso, dovrebbero sottoporsi volontariamente alla verifica della attività da loro svolta.
Cordiali saluti".


Dott. Luigi Cintioli - Lista di minoranza.



Il Biologico Spoleto
Il Macigno
Principe Store
Multiservizi Spoleto
Spoleto d'inverno
Abbazia Albergo e Ristorante
Lavanderia La Perfetta
Estetica Creola
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno


Commenti (1)

Commento scritto da Socio SCS storico il 21 Giugno 2017 alle 14:37
Condivido le opinioni del Sig. Cintioli, ma, scusandomi per l’affermazione (absit iniuria verbis) , mi domando :se la cosa è così chiara anche ad un soggetto esterno, come mai non ci è arrivato un pool di avvocati rappresentanti il fior fiore dei principi del foro umbro e non solo e che , a quanto risulta, gira le mani in pasta da tempo?



In realtà, come dice qualche politico prudente, qui c’ è sotto dell’altro.



Il fatto che nel Consiglio SCS eligendo figurino due Presidenti di Fondazioni prestigiose (Roma Capitale Foundation e fondazione ESTER BARBAGLIA di S.Marino) dimostra che la posta in gioco è molto superiore al microcosmo spoletino.

Staremo a vedere, nella prossima Assemblea, come si dipaneranno le questioni , per il bene comune e per il trionfo della verità.



Siamo certi di non dover parafrasare Dante Alighieri che , nel canto XXII dell’Inferno,declama: “tra male gatte era venuto il sorco, ma Barbariccia (il diavolo) il chiuse con le braccia e disse “state in là, mentr’io lo inforco”.



Confidiamo che il Presidente Hanke riesca a profilarsi come il nuovo Barbariccia e a salvare la SCS (che ha una strana assonanza con sorcio) e la sua continuità.





Aggiungi un commento [+]
Bonifica Umbra
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Bonucci
Bonifazi Immobiliare Spoleto
L'Altro Forno
Pizzeria Mr Cicci
Spoleto Cinema al Centro
Panificio Montebibico
Associazione Cristian Panetto
Bar Moriconi