Spoletonline
Edizione del 22 Luglio 2018, ultimo aggiornamento alle 22:26:35
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Costa D'Oro
Spoletonline
Costa D'Oro
cerca nel sito
Parafarmacia Serra
Pc Work
Arte Infusa
TrattOliva
Libreria Aurora
Azienda Agricola Bocale
AROF Agenzia Funebre
Spoleto Cinema al Centro
The Kon
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Rafting Nomad
Agriturismo Colle del Capitano
Ristorante Pizzeria San Giuliano
Ristorante Albergo LE CASALINE
Stampa articolo

Spoleto - Economia, 20 Giugno 2017 alle 14:38:46

Scs e class action, Luigi Cintioli scrive a Spoletonline

'Va indirizzata non al ministero ma verso gli amministratori degli ultimi dieci anni' [Commenti]

Riceviamo e volentieri pubblichiamo da Luigi Cinrtioli, segretario di A.Spo.Credit ed esponente della lista di minoranza alla scorsa assemblea dei soci della Scs:


"Spettabile giornale SpoletOnline, Gentile Direttore,


in riferimento all'incontro avvenuto sabato 17 giugno 2017 presso l' Albornoz Palace Hotel di Spoleto,


promosso dalle Associazioni "A.Spo.Credit soci Scas - Bps " ed " Amici della Bps - Soci Scs" , mi risulta che il Codacons non fosse presente alla riunione nella persona del Vicepresidente Avv. Bruno Barbieri.


Mi preme sottolineare quanto ritenga giusto tutelare i diritti e gli interessi dei 21.000 Soci attraverso una Class Action, per promuovere la quale, come è noto, già da tempo mi sono impegnato con le mie competenze di consulente finanziario e in qualità di segretario della "A.Spo.Credit, attivando personalmente la collaborazione con il Codacons, diventandone socio a mia volta e incontrando più volte a tale scopo il vicepresidente nazionale avvocato Bruno Barbieri e la sua collaboratrice Sara Peraldo a Bologna e a Spoleto.


Class Action che ritengo non debba indirizzarsi verso il Ministero MEF (secondo me non responsabile come non responsabili considero il gruppo Banco Desio Spa e i Commissari straordinari), bensì verso tutti gli Amministratori che negli ultimi 10 anni si sono succeduti alla guida della Spoleto Credito e Servizi, i quali, a mio avviso, dovrebbero sottoporsi volontariamente alla verifica della attività da loro svolta.
Cordiali saluti".


Dott. Luigi Cintioli - Lista di minoranza.



Scheggino Donna
Abbazia Albergo e Ristorante
Umbria Dent
Multiservizi Spoleto
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno


Commenti (1)

Commento scritto da Socio SCS storico il 21 Giugno 2017 alle 14:37
Condivido le opinioni del Sig. Cintioli, ma, scusandomi per l’affermazione (absit iniuria verbis) , mi domando :se la cosa è così chiara anche ad un soggetto esterno, come mai non ci è arrivato un pool di avvocati rappresentanti il fior fiore dei principi del foro umbro e non solo e che , a quanto risulta, gira le mani in pasta da tempo?



In realtà, come dice qualche politico prudente, qui c’ è sotto dell’altro.



Il fatto che nel Consiglio SCS eligendo figurino due Presidenti di Fondazioni prestigiose (Roma Capitale Foundation e fondazione ESTER BARBAGLIA di S.Marino) dimostra che la posta in gioco è molto superiore al microcosmo spoletino.

Staremo a vedere, nella prossima Assemblea, come si dipaneranno le questioni , per il bene comune e per il trionfo della verità.



Siamo certi di non dover parafrasare Dante Alighieri che , nel canto XXII dell’Inferno,declama: “tra male gatte era venuto il sorco, ma Barbariccia (il diavolo) il chiuse con le braccia e disse “state in là, mentr’io lo inforco”.



Confidiamo che il Presidente Hanke riesca a profilarsi come il nuovo Barbariccia e a salvare la SCS (che ha una strana assonanza con sorcio) e la sua continuità.





Aggiungi un commento [+]
Principe
Sicaf Spoleto
Perugia Online
Lavanderia La Perfetta
Così è una svolta Pub
Bonifica Umbra
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Performat Salute Spoleto
Associazione Cristian Panetto
Guerrini Macron Store
Bar Moriconi
Necrologio
Pizzeria Mr Cicci
Lavanderia La Perfetta
Taverna del Pescatore
Spoleto Cinema al Centro