Spoletonline
Edizione del 18 Febbraio 2018, ultimo aggiornamento alle 11:36:22
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
BEXB
Spoletonline
Agenzia Bonifazi Immobiliare Spoleto
cerca nel sito
Maison del Celiaco
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Mrs Sporty
Ristorante Albergo LE CASALINE
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Pc Work
AROF Agenzia Funebre
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Libreria Aurora
Parafarmacia Serra
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Spoleto Cinema al Centro
Stampa articolo

CRONICARIO, 24 Giugno 2017 alle 16:07:08

Il titolo di maestro, croce e delizia

[Commenti]


Alfonso Marchese

Un titolo appoggia un nome. Esaltando le figura di chi lo porta. Al punto che ci vengono riconosciute virtù e capacità che magari non abbiamo, ma proprio per questo più gradite. La segretaria di un direttore di banca laurea per telefono o di


 persona il miglior cliente, chiamandolo dottore. Per lei, la ricchezza è sapere. Ma le parole a furia di usarle perdono di significato. Ne usurano il senso. Ve n'è uno, però, che per il suo peso specifico non si svilisce mai. Proprio perché non si adatta a chiunque. Bisogna avere la stoffa per sfoggiarlo con disinvoltura. Il suo nome è: maestro. Che di solito si dà a colui che eccelle in un ambito e che trasmette il proprio sapere ai suoi allievi. E' quindi un modello da imitare. Nella Montagna Incantata di Thomas Mann, Hans dice al cugino Joachim: vi sono tanti professori e loro supplenti, ma i maestri sono pochi. E ciò per dire che ci si trova davanti a delle rarità. Giancarlo Menotti era un maestro. Che in campo musicale viene di solito attribuito a compositori e a direttori d'orchestra. Il cui possesso non è trasmissibile né per contagio né per via ereditaria. Faceva un certo effetto sentire chiamare maestro Francis Menotti, succeduto al padre putativo nella direzione del Festival dei Due Mondi. L'avvicendamento, secondo gli adulatori dell'epoca, comportava anche l'attribuzione di un riconoscimento immeritato. Anche Giorgio Ferrara lo chiamano maestro. Ma maestro di che? Di cerimonia, dice qualche maligno.
A maggior ragione il sindaco Fabrizio Cardarelli potrebbe aspirare a quel titolo. Non farà scuola, ma la matematica la insegna ai suoi discepoli. Che non ha invece Ferrara, il cui insegnamento consiste nel dare istruzioni a tecnici e attori su cosa fare. Alla moglie Adriana Asti invece calzerebbe a pennello se insegnasse recitazione. Una grande attrice che trasmette il proprio sapere ai propri allievi è maestra a pieno titolo. Ma il talamo c'entra poco in questo caso. Perché non c'è di mezzo il morbillo, che si attacca per semplice contatto.
Delle due l'una: o Ferrara pretende di essere chiamato maestro oppure turibolanti adulatori glielo schiaffano in ogni frase per compiacerlo, ottenendo in cambio biglietti per gli spettacoli e inviti a cene, che di galante hanno solo il tacco 12 delle signore.
Se le cose stanno così, meglio ahò! quando qualcuno ti chiama. Sennò dottore, ammesso che si abbia una laurea. Almeno nella tasca del pigiama. Infine, si potrebbe dire che di maestro ce n'era uno, tutti gli altri...Trovate voi la rima.


 



Commenti (4)

Commento scritto da proposta il 24 Giugno 2017 alle 18:35
tutti gli altri... non sono nessuno.


Commento scritto da Enzo il 25 Giugno 2017 alle 07:40
Il marchese del Grillo diceva : io,so' io e voi nun siente un c.


Commento scritto da max il 25 Giugno 2017 alle 15:38
Nessuno come te sa spiegare le cose...

Nessuno come te ha il coraggio di dire come stanno le cose...

Sei uno dei pochi che ha la dignità delle proprie azioni e della propria penna...



Grazie ALFONSO



Commento scritto da ilqualunque il 28 Giugno 2017 alle 10:43
Secondo la Treccani Maestro può essere considerato chi eccelle in un'arte, in una scienza, in una disciplina, così da poterla insegnare agli altri, o da essere considerato una guida. QUESTO NON MI SEMBRA SIA PROPRIO IL CASO


Aggiungi un commento [+]
Ferramenta Bonfè
Bonifica Umbra
Principe
Perugia Online
Performat Salute Spoleto
Necrologio
De.Car. Elettronica
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Supermercati della convenienza offerte speciali
Lavanderia La Perfetta
Pizzeria Mr Cicci
Spoleto Cinema al Centro
Associazione Cristian Panetto
Stile Creazioni
Lavanderia La Perfetta
Guerrini Macron Store
Sicaf Spoleto
Gabetti Immobiliare