Spoletonline
Edizione del 23 Luglio 2018, ultimo aggiornamento alle 14:51:07
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Costa D'Oro
Spoletonline
Adcomm
cerca nel sito
AROF Agenzia Funebre
Azienda Agricola Bocale
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
TrattOliva
Agriturismo Colle del Capitano
Rafting Nomad
Parafarmacia Serra
The Kon
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante Pizzeria San Giuliano
Ristorante Albergo LE CASALINE
Pc Work
Libreria Aurora
Arte Infusa
Stampa articolo

Visti da Lontano, 27 Luglio 2017 alle 10:35:41

Mafia, a Roma? Ma no... lo dice il giudice

Eravamo tutti molto preoccupati che a Roma ci fosse la mafia, ora i giudici ci danno la buona notizia, tranquilli, nessun sistema mafioso, erano solo 4 ragazzi che giocavano a fare i duri. L'associazione di stampo mafioso è crollata, sono stati inflitti a 41 dei 46 imputati , 287 anni


 invece dei 515 chiesti dalla procura. Tiriamo un respiro di sollievo, corruzione, pressioni, minacce, non hanno alcun titolo mafioso, come dice chiaramente l'articolo del codice penale 416-bis. Evidentemente a Roma imperversava una associazione benefica, una piovra che agganciava delle brave persone, dedite alla filantropia. Un sistema ben oliato, tu dai un appalto a me io do una mazzetta a te, ma così, tanto per stare insieme, in coop-allegria. Che sciocchi che siamo, eravamo convinti che c'era qualcosa di male, in quel giro vorticoso di milioni di euro, e invece solo politici corrotti ( dov'è la novità? ), dirigenti capitolini gaudenti, burloni, senza alcun tratto delinquenziale. Tutti collegati, hanno preso Roma, l'hanno strattonata, abbattuta, dilaniata, spogliata, ma quale mafia, senza omicidi, ( apparentemente ), senza lupara, nessuna coppola o accento meridionale. Certo, qualche volta, un avvertimento, sussurrato, velato, senza nessuna cattiveria, giusto per folklore, i romani sono simpatici, rumorosi, attori, insomma recitano la parte dei cattivi, ma non lo sono. E poi quelle belle facce pulite, certo, quelle dei politici di bronzo, è inevitabile, senza, non puoi fare politica. Il capo di questa allegra brigata, un sant'uomo, tant'è che lo pregavano di partecipare, qualcun altro vedendolo, pregava e basta. Ora siamo tranquilli, non era mafia, qualche imputato piangeva, e si disperava, sospettato di essere mafioso, e invece sollevato dalla sua angoscia, alla lettura della sentenza, si rivolgeva al suo legale " avvocà quanno vado a casa? ".


 



Abbazia Albergo e Ristorante
Umbria Dent
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Multiservizi Spoleto


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Lavanderia La Perfetta
Pizzeria Mr Cicci
Associazione Cristian Panetto
Lavanderia La Perfetta
Principe
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Spoleto Cinema al Centro
Sicaf Spoleto
Perugia Online
Così è una svolta Pub
Necrologio
Performat Salute Spoleto
Bar Moriconi
Bonifica Umbra
Taverna del Pescatore
Guerrini Macron Store