Spoletonline
Edizione del 22 Ottobre 2017, ultimo aggiornamento alle 20:44:51
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Aldo Moretti S.r.l.
Spoletonline
Adcomm
cerca nel sito
Pc Work
Libreria Aurora
Aldo Moretti S.r.l.
Vus Com
Agriturismo Colle del Capitano
Bonifazi Immobiliare Spoleto
The Friends Pub
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Civico 53
Mrs Sporty
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Parafarmacia Serra
TWX Evolution
Frantoi Aperti 2017
Ristorante Albergo LE CASALINE
Centro Dentistico Cristina Santi
Spoleto Cinema al Centro
Fondazione Giulio Loreti
Lavanderia La Perfetta Self
Stampa articolo

Istituzioni, 25 Agosto 2017 alle 13:04:47

Valle Umbra Servizi, le dimissioni-sfida del presidente Salari

L'avvocato: 'Intollerabile che qualcuno dubiti della mia correttezza. L'Assessore Profili provi quanto afferma'. E se a saltare dal treno fosse proprio il ferroviere? [Commenti]


Daniele Ubaldi

Pronto a farsi da parte nel caso in cui l'assessore Profili provi quanto dichiarato alla stampa locale. Ma anche, di conseguenza, felice di vedere un nuovo assessore con delega alle partecipate per il Comune di Spoleto nel caso in cui tali dichiarazioni si rivelassero infondate. L'avvocato Maurizio Salari, già


sindaco di Foligno e attuale presidente della Valle Umbra Servizi, non le manda certo a dire al sindaco di Spoleto Fabrizio Cardarelli, di cui Profili è prolungamento politico-istituzionale, all'indomani dell'uscita pubblica dell'assessore, che l'altro ieri (23 agosto) è intervenuto con durezza alla notizia del rinvio dell'assemblea dei soci della Valle Umbra Servizi, chiamata ad approvare le modifiche statutarie di adeguamento al decreto Madia sulle partecipate. Profili ha parlato di "troppe anomalie" nella gestione dell'azienda, chiamando in causa direttamente la Presidenza. La quale, a mezzo stampa, ha prontamente replicato annunciando le proprie dimissioni, che suonano non come una resa quanto piuttosto come una sfida allo stesso Comune di Spoleto. "Sono rimasto letteralmente esterrefatto da quanto dichiarato dall'Assessore Profili", scrive Salari in una lettera indirizzata al sindaco Cardarelli ed estesa agli organi di stampa. "Confido che l'Assessore Profili sia in grado di dimostrare la rispondenza alla realtà delle sue doglianze in merito alla gestone dell'Azienda, doglianze che considero, comunque, infondate".


Dopo aver sfidato l'assessore a provare quanto dichiarato, Salari entra nel merito della questione Direttore Generale. "Per quanto riguarda la reiterata richiesta di ‘affidare l'incarico di Direttore Generale all'esterno' - spiega - debbo precisare che, contrariamente a quanto ritenuto dall'Assessore Profili, detta proposta non ha mai formato oggetto di una specifica e formale decisione da parte del Coordinamento di Valle Umbra Servizi, organo che quindi non ha mai ‘accettato' tale proposta e che anzi, anche nel corso dell'ultima riunione, pur considerando l'argomento importante nella definizione dell'organizzazione aziendale, ha comunque approvato la nuova ‘riorganizzazione aziendale'. Con tale riorganizzazione è stata contestualmente prevista, come sola ipotesi futura, quella di individuare il Direttore Generale con una procedura di selezione aperta all'esterno".


Fin qui l'aspetto tecnico della questione. Dopodiché Salari si concentra sul passaggio in cui Profili afferma l'esistenza di "due versioni diverse delle modifiche statutarie", che sarebbero state fatte girare. Salari a tal proposito si dice "esterrefatto" ma, forse, il suo stato d'animo va ben oltre lo sbigottimento. "Non intendo certo tollerare - afferma infatti il presidente - che si possa neppure dubitare sulla mia correttezza. La ‘bozza di Statuto' da me approvata è solo ed esclusivamente quella inviata formalmente ed ufficialmente al Comune di Spoleto e non comprendo, né trovo spiegazioni sul come e perché un Segretario Generale (Ruggieri, ndr) ed un Assessore (appunto Profili, ndr) possano confondere atti formali con ‘fogli volanti' privi di alcun valore". Ciò detto, "poiché il Comune di Spoleto non solo dubita, ma è addirittura certo della mia scorrettezza, non posso che essere costretto a rassegnare le dimissioni dall'incarico di Presidente di Valle Umbra Servizi".


Un gesto eclatante, quello di Salari, che conferisce fin troppa importanza all'uscita di Profili, tra l'altro giunta dopo un lunghissimo periodo di dormienza dal punto di vista pubblico, malgrado ricopra la carica di assessore già da tre anni. Ma anche un atto dovuto, le dimissioni, da parte di un presidente che si presenterà dimissionario al prossimo consiglio d'amministrazione dove, c'è da scommetterci, incasserà la piena fiducia della maggioranza dei soci. Al contempo il Comune di Spoleto verrebbe ancor più relegato in posizioni marginali e prive di qualsiasi importanza, con in più la "personale amarezza" espressa dal presidente nei confronti del sindaco Cardarelli, un'amarezza che "nulla rileva nei rapporti istituzionali" ma che certamente non contribuisce a migliorare la posizione di Spoleto all'interno della compagine societaria. Almeno non con Gianmarco Profili come interlocutore delegato. Ma pensare alle dimissioni di Profili appare quantomeno fantascientifico. Le dimissioni, e Salari lo sa bene, in Italia si presentano soltanto quando si è certi che vengano respinte. Soltanto il sindaco di Spoleto potrebbe dare la svolta ad un braccio di ferro che appare quanto mai sterile e dannoso per la città di Spoleto: ma togliere le deleghe a Profili, lo sanno anche i sassi, per Cardarelli equivarrebbe ad andare a casa.



Commenti (6)

Commento scritto da Angelo l'oleario il 25 Agosto 2017 alle 14:10
Penso che se il sindaco mandi a casa Profili e Cappelletti il rischio di andare a casa non sussiste. Anzi! Togliendo il marcio riuscirebbe a governare con una maggioranza nuova e ripulita!! Con una vera maggioranza insomma!

Saluti


Commento scritto da basilio rapucci il 25 Agosto 2017 alle 15:05
Nelle premesse del mio primo commento espresso su questo argomento, lo avevo detto in modo chiaro che nonostante gli sforzi fatti non ero riuscito a capire i motivi del contendere.

In occasione della prossima assemblea avremo modo di toccare con mano lo spessore dell'assessore e l'eventuale strategia della amministrazione Cardarelli.

Salari ha accettato la sfida e si presenta dimissionario alla prossima assemblea.

In quella circostanza avremo modo di valutare la vera forza di Spoleto su questo argomento.

Il mio personale auspicio è quello di veder accettate le dimissioni.

Naturalmente in questo mio desiderio non c'è niente di personale contro l'Avv. Salari, che giudico persona equilibrata e capace.

In questa speranza vengono rappresentate solamente le componenti campanilistiche della nostra città , visto che negli ultimi anni nelle varie contese siamo risultati sempre perdenti.

Come già detto le persone saranno giudicate sulla base dei risultati che saranno portati a casa, quindi la prossima equazione sarà Salari in Profili out, oppure Salari out Profili in.

Non è ancora definitivamente chiara la posizione dell'intera amministrazione.

Sarebbe bene capire ( prima della prossima assemblea VUS ), la reale posizione dell'intera amministrazione su questo argomento.

Insomma, gli spoletini devono sapere se Profili si è mosso da solo oppure se egli rappresenta in pieno l'intera amministrazione di cui fà parte.


Commento scritto da andrea federici il 25 Agosto 2017 alle 15:17
Grande il segretario comunale Rugeri un figurone dietro l'altro. Segretario comunale e assessore Profili a casa...


Commento scritto da massimiliano trabalza il 25 Agosto 2017 alle 15:21
vorrei portare un piccolo contributo per il Segretario comunale Ruggeri e invito a leggere l'articolo al seguente link:

http://www.nuovanorcia.it/stella-stellina.html

E' successo qualche anno fa.



Commento scritto da Mastrolindo del Tessino il 25 Agosto 2017 alle 17:43
Se questa amministrazione è il peggior esempio di come si governa una città, Profili è il peggiore di essa!!! Se non siamo sullo stesso piano del Primo Cittadino poco ci manca. Insomma, se tutto va bene siamo rovinati!!


Commento scritto da Maria de filippi il 25 Agosto 2017 alle 21:52
Ringrazio il sig. Massimiliano Trabalza per il contributo.

Ma parliamo dello stesso Ruggieri che in consiglio comunale parla con voce tremolante? Lo stesso ruggieri paladino della giustizia, umile e indifeso segretario al servizio della collettività? Lo stesso ruggieri che oggi sostiene incondizionatamente Cardarelli e i suoi fedelissimi?

Concittadini carissimi, vi prego di aprire subito il link del sig. Trabalza!


Aggiungi un commento [+]
Bar Kiss
TWX Evolution
Ristorante La Pecchiarda
Sicaf Spoleto
De.Car. Elettronica
Stile Creazioni
Bonifica Umbra
Bar Moriconi
Associazione Cristian Panetto
Lavanderia La Perfetta
Lavanderia La Perfetta
Principe
Perugia Online
Spoleto Cinema al Centro
Aldo Moretti S.r.l.
Supermercati della convenienza offerte speciali
Ferramenta Bonfè
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Performat Salute Spoleto
Pizzeria Mr Cicci