Spoletonline
Edizione del 23 Ottobre 2017, ultimo aggiornamento alle 19:05:08
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Aldo Moretti S.r.l.
Spoletonline
Aldo Moretti S.r.l.
cerca nel sito
Lavanderia La Perfetta Self
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Spoleto Cinema al Centro
Centro Dentistico Cristina Santi
Fondazione Giulio Loreti
Vus Com
Parafarmacia Serra
Ristorante Albergo LE CASALINE
Bonifazi Immobiliare Spoleto
The Friends Pub
Pc Work
Frantoi Aperti 2017
Agriturismo Colle del Capitano
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Mrs Sporty
Aldo Moretti S.r.l.
Libreria Aurora
TWX Evolution
Civico 53
Stampa articolo

Eventi, 20 Settembre 2017 alle 16:18:27

Tutto pronto per la 19esima edizione de 'I Primi d'Italia': ecco il programma completo

La manifestazione si terrà a Foligno da lunedì 28 settembre al primo ottobre. Il presidente di Epta Confcommercio Amoni: 'Grandi eccellenze e tante novità'. [Commenti]

Annunciate oggi nella splendida cornice del Palazzo Lezi-Marchetti di Foligno, presso lo studio di comunicazione M_A_G_D_A,  le tante novità della XIX edizione de "I Primi d’Italia", l’imperdibile Festival Nazionale dei Primi Piatti. Ad illustrare il programma e l’importanza della manifestazione 


sono stati 5 entusiasti relatori: Aldo Amoni (Presidente di Epta Confcommercio Umbria), Giovanni Patriarchi (Assessore al Turismo e alla Cultura del Comune di Foligno), Gaudenzio Bartolini (Presidente della Fondazione Carifo), Domenico Metelli (Presidente dell’Ente Giostra della Quintana), Gianluca Mazzocchio (Rappresentante di Atletica Winner) e Massimiliano Romagnoli (Rappresentante dell’Associazione Italia-Israele).


Ancora una volta "I Primi d’Italia" si contraddistingue per la capacità di crescere e offrire sempre nuovi appuntamenti, con la consueta attenzione alla qualità e alle eccellenze dei nostri territori. Ecco alcuni punti del fitto programma. Tornano gli attesissimi "Villaggi dei Primi", con spazio a prelibatezze dal mondo e da tutto il Belpaese. Un universo di degustazioni continuative: le eccellenze siciliane, le tipicità locali, la polenta, i primi con il tartufo, gli gnocchi fatti a mano, la pasta fresca e quella ripiena, i primi gluten free e tanto altro ancora. Si rinnova anche lo spazio dedicato allo street food in Piazza del Grano e si moltiplicano le iniziative incentrate su sport e benessere della Winner Arena di Piazza San Domenico, mentre la boutique della pasta presenta splendide selezioni a Palazzo dei Trinci e il mercato delle tipicità locali attende i visitatori nel chiostro di Palazzo Candiotti. Non mancheranno gli appuntamenti di “A tavola con le stelle”, con gli chef della guida Michelin, le strepitose Food Experience del Santa Caterina e il grande intrattenimento, culinario e non, del palco di Largo Carducci da cui, domenica 1 ottobre pomeriggio partirà anche la spettacolare P-Funking Band.


"Abbiamo messo insieme – spiega Aldo Amoni – un programma incredibile per questa edizione, grazie anche ai tantissimi sponsor e partner, che ci hanno anche permesso di arrivare in RAI. E penso anche al Pastificio Masciarelli, che ha scelto di celebrare con noi i suoi 150 anni di attività. Insostituibile poi la collaborazione con l’Università dei Sapori di Perugia, che sarà impegnata sia sul palco sia alla food experience, e che gestirà I Primi d’Italia Junior, lo spazio riservato ai piccoli dove, tra gioco e didattica, si scoprono informazioni utili a sviluppare sane abitudini alimentari. E proprio per mantenerci in forma è stato pensato un nuovo format, Un Pizzico di Salute, grazie al quale tutti i giorni sarà possibile incontrare nutrizionisti ed esperti di salute. Insomma, che altro aggiungere? I Primi d’Italia non stanno mai fermi e offrono sempre al pubblico grandi eccellenze e tante novità".



Commenti (1)

Commento scritto da foligno ip ip urrà il 21 Settembre 2017 alle 11:26
differenza tra Foligno e Spoleto? Spoleto "piagne" e polemizza su tutto. Foligno dal Mese di Maggio ogni fine settimana un evento da migliaia di persone spalmati su tutta l'estate.

E rammento : Ma Vissani non si era offerto di collaborare con la città di Spoleto in occasione della scuola di cucina di villaredenta? Già ma noi Spoletini basta critichiamo i vicini per coprire le nostre incapacità, e poi abbiamo Ferrara e il Festival che ci frega. Adesso anche Don Matteo ce ne freghiamo doppio. Siamo Elite, di cultura superiore. Gli eventi da strada per il "popolino" e le "masse" li lasciamo agli altri.


Aggiungi un commento [+]
Bar Kiss
Ristorante La Pecchiarda
Lavanderia La Perfetta
Bonifica Umbra
Bar Moriconi
Stile Creazioni
TWX Evolution
Aldo Moretti S.r.l.
Principe
De.Car. Elettronica
Ferramenta Bonfè
Associazione Cristian Panetto
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Supermercati della convenienza offerte speciali
Pizzeria Mr Cicci
Spoleto Cinema al Centro
Sicaf Spoleto
Performat Salute Spoleto
Perugia Online
Lavanderia La Perfetta