Spoletonline
Edizione del 21 Settembre 2018, ultimo aggiornamento alle 14:42:13
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Costa D'Oro
Spoletonline
Agenzia Bonifazi Immobiliare Spoleto
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Casale La Palombara
Agriturismo Colle del Capitano
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante Albergo LE CASALINE
Libreria Aurora
TrattOliva
Agriturismo San Vito
Ristorante Al Palazzaccio
Ristorante Pecchiarda
AROF Agenzia Funebre
Tuber experience - Campello
The Kon
Arte Infusa
Rafting Nomad
Ristorante Pizzeria San Giuliano
Parafarmacia Serra
Pc Work
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Stampa articolo

Società, 28 Settembre 2017 alle 16:19:50

Vicenda Vus, interviene la Confcommercio

La sezione locale all'attacco dell'azienda

In merito all’articolo apparso alcuni giorni fa sui giornali relativamente alla diatriba tra il Comune di Spoleto e la Vus, non potendo dare giudizi su quella che è l’organizzazione della società stessa, troviamo comunque sconcertante la risposta che i Sindaci di alcuni Comuni


del territorio soci della Vus, hanno dato al Comune di Spoleto, nella quale viene richiesto allo stesso un aumento delle tariffe per poter incrementare la differenziata. Crediamo che questa proposta sia anacronistica e desueta, non al passo coi tempi e odora di vecchia politica. Sanno questi signori quali sono le tariffe che vengono applicate attualmente per le attività commerciali, artigianali, industriali, ricettive? Sono insostenibili; stanno uccidendo le aziende e invece di ridurne il peso, cosa si fa? Se ne chiede l’aumento!


Come si può chiedere l’incremento della tariffa per poter ottenere più differenziata? La logica vorrebbe che più si incrementa la differenziata, più si dovrebbe abbattere la tariffa per cittadini e imprese! Qui succede il contrario: c’è qualcosa che non quadra! Dica ai cittadini la Vus, rispetto alla percentuale di differenziata attualmente raggiunta, quanta ne viene immessa sul mercato e quindi crea profitto per l’azienda?


Perché se così non è, il circolo virtuoso della differenziata manca del passaggio fondamentale. Ci sono esempi sia in Italia che all’estero, dove il business della differenziata ha creato posti di lavoro  - facendo ridurre il costo del servizio per i cittadini - e risolto i problemi della nettezza urbana. Oggi le moderne tecnologie permettono di trarre numerosi benefici dalle varie tipologie di rifiuti. Una moderna società che svolge questo servizio deve tendere alla massima riduzione dei costi e alla massima ottimizzazione di quello che è il prodotto (quindi rifiuti) che viene trattato. Oggi l’azienda svolge questo tipo di lavoro? C’è un progetto che tende verso questa riorganizzazione aziendale? 


Il Consiglio Direttivo 


Confcommercio Imprese per l’Italia - Umbria


 


Mandamento di Spoleto



Estetica Creola
Abbazia Albergo e Ristorante
Multiservizi Spoleto
Il Biologico Spoleto
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Umbria Dent
La Traviata - Teatro Lirico Sperimentale


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Spoleto Cinema al Centro
Mobili Regoli
Centro Fisioterapico Clitunno
Pizzeria Mr Cicci
Il Pianaccio
Principe
Lavanderia La Perfetta
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Bonifica Umbra
Sicaf Spoleto
Così è una svolta Pub
Lavanderia La Perfetta
Lunch Cafè
Taverna del Pescatore
Grisanti Arreda
Guerrini Macron Store
Associazione Cristian Panetto
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Performat Salute Spoleto
Bar Moriconi