Spoletonline
Edizione del 17 Novembre 2017, ultimo aggiornamento alle 09:31:38
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
BEXB
Spoletonline
BEXB
cerca nel sito
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Libreria Aurora
Spoleto Cinema al Centro
Parafarmacia Serra
TWX Evolution
Mrs Sporty
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Aldo Moretti S.r.l.
Vus Com
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
The Friends Pub
Centro Dentistico Cristina Santi
Ristorante Albergo LE CASALINE
Lavanderia La Perfetta Self
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Pc Work
AROF Agenzia Funebre
Agriturismo Colle del Capitano
Stampa articolo

Economia, 07 Ottobre 2017 alle 18:24:54

Salone del Turismo Rurale e Fa' la cosa giusta 'separate in casa': incredibile a Bastia Umbra

Due fiere complementari si svolgono in contemporanea ma sono divise da reciproca inaccessibilità. Viva la burocrazia [Commenti]


D. U.

Quando la burocrazia e le formalità superano ogni tipo di buonsenso: a Bastia Umbra due fiere complementari separate da una cortina di ferro. "Separati in casa", scrive su Facebook Riccardo Maria Modestia (progettista dei Bagni di Triponzo), presente con la propria azienda al Salone del Turismo


Rurale-Eco Natura, in programma a Umbria Fiere dal 6 all'8 ottobre. Nel padiglione adiacente c'è Fa' la cosa giusta-Umbria. Entrambi gli eventi si svolgono durante lo stesso weekend, a pochi metri di distanza uno dall'altro, ma nonostante un'imponente macchina promozionale chi visita Fa' la cosa giusta-Umbria pagando un biglietto da 5 euro non transita anche nel Salone del Turismo Rurale, organizzato dalla Regione e il cui ingresso al pubblico è gratuito. Attraverso le vie di comunicazione interne, sarebbe un gioco da ragazzi offrire ai visitatori entrambe le fiere, magari con un biglietto integrato o semplicemente con un po' di collaborazione. E invece nessuno è riuscito a far interagire direttamente le due manifestazioni, quindi chi accede all'una deve trovare la rotta per accedere all'altra. Sarebbe bastato aprire due porte e connettere i due padiglioni per consentire quantomeno ai anche ai visitatori paganti di Fa' la cosa giusta di visitare prima dell'uscita il Salone del Turismo Rurale gratuitamente - come tutti visto che è stato finanziato dalla Regione Umbria. Il che avrebbe dato lustro e visibilità alle aziende turistiche coinvolte e conferito maggiore senso a tutti i soldi pubblici spesi. In realtà c'è ancora un giorno per risolvere questo kafkiano inconveniente ma, come ebbe a dire Gino Patroni: "Duemila anni fa Timbri e Teutoni invasero l'Italia.
Mario fermò i Teutoni, ma gli sfuggirono i Timbri che arrivarono a Roma". Alcuni si fermarono a Bastia.



Commenti (2)

Commento scritto da Bastonate e acqua fresca! il 07 Ottobre 2017 alle 20:03
Ormai il PD è ridotto ad essere un partito senza idee, senza capacità che ha il solo obiettivo di mantenere al potere un gruppo di ex Lenonelli (segr. reg.le) ex repubblicano, Paparelli (vicePres. Regione) ex Psdi, Bocci (deputato) ex DC, Marini (Pres. regione) ex PCI. Praticamente la prima repbblica sotto mentite spoglie si è trasferita nella seconda.

Il loro unico obiettivo è mantenere il potere.

Cari umbri, possiamo fare a meno di loro!


Commento scritto da open your eyes il 08 Ottobre 2017 alle 10:30
Mantenere il potere e distruggere l'Umbria|||

Siamo la regione con meno infrastrutture del centro Italia.

La regione che esporta meno di tutto il centro Italia, ormai ci ha superato anche il Molise.

La regione con più occasioni perse d'Italia....

un Aeroporto bellissimo che non serve a niente. se non a pagare consiglieri e politici.

una sanità ridicola, specialmente la valle Sud



non abbiamo un collegamento con Roma ( 1/4 della popolazione...)

ad un anno dal terremoto, il 18% delle macerie spostate...ci sarebbe voluto 1 mese per spostarle tutte.

scuole che cadono a pezzi

ferrovie che chiudono a vantaggio della gomma

centri storici abbandonati

centri commerciali delle multinazionali che non pagano le tasse ma uccidono i piccoli negozianti

marketing territoriale penoso, anzi inesistente...

eventi scombinati e mai dico mai che ci sia una programmazione regionale

strutture sportive assurde, non c'è un polo multifunzionale con palestra piscina, campi da tennis e pallavvolo, basket...tutto in un unica struttura con parcheggi comodi.

Il cuore verde d'Italia...

Attrezzatevi per un defibrillatore



Ma c'abbiamo l'aeroporto, cari politici...ma usatelo!!!

ma andate a vedere come funzionano le cose all'estero. Li...all'estero vi arresterebbero tutti per spreco di denari pubblici che poi sono le nostre tasse, cioè i nostri risparmi, cioè il nostro lavoro...


Aggiungi un commento [+]
Performat Salute Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Pizzeria Mr Cicci
Stile Creazioni
Bar Moriconi
Aldo Moretti S.r.l.
De.Car. Elettronica
Necrologio
Guerrini Macron Store
Bar Kiss
Perugia Online
Gabetti Immobiliare
Bonifica Umbra
Principe
Ferramenta Bonfè
Spoleto Cinema al Centro
Supermercati della convenienza offerte speciali
Associazione Cristian Panetto
Lavanderia La Perfetta
Sicaf Spoleto
TWX Evolution
Ristorante La Pecchiarda