Spoletonline
Edizione del 22 Novembre 2017, ultimo aggiornamento alle 21:51:34
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Adcomm
Spoletonline
Punto Salute Foligno
cerca nel sito
Centro Dentistico Cristina Santi
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
The Friends Pub
Spoleto Cinema al Centro
Mrs Sporty
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Libreria Aurora
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
AROF Agenzia Funebre
Lavanderia La Perfetta Self
Ristorante Albergo LE CASALINE
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Aldo Moretti S.r.l.
Pc Work
Agriturismo Colle del Capitano
TWX Evolution
Parafarmacia Serra
Vus Com
Stampa articolo

Spoleto - Sport, 16 Ottobre 2017 alle 09:40:11

Volley: la Monini si inchina a Tuscania

Oleari sconfitti al PalaRota 1-3

La marcia in campionato della Monini Marconi si ferma al cospetto di un'ottima Tuscania, che dimostra di avere la caratura per lottare ai piani altissimi di questa Seria A2. Cernic e compagni sbancano meritatamente il Palarota (1-3) con una prova 


senza sbavature, al contrario della Monini che pecca un po' in tutte le fasi del gioco. Nessun dramma comunque in casa olearia, si ripartirà martedì con tanta voglia di riscatto che passerà prima dalla trasferta a Roma contro il Club Italia, e poi dal big match casalingo contro la Caloni Agnelli Bergamo.
La cronaca - Squadre in campo con gli stessi sestetti (entrambi vincenti) di mercoledì sera. Van Berkel firma il primo punto del match, il 2-0 è un monster block su Mochalski. C'è subito grande agonismo in campo, Spoleto e Tuscania sono due squadre molto fisiche oltre che tecniche e questo avvantaggia lo spettacolo. Due giocate di Shavrak rimettono in equilibrio un set che ora viaggia punto a punto, anche se il primo minibreak è di marca ospite (14-16). La parità torna a quota 18 grazie alla premiata ditta Galliani-Giannotti, poi Shavrak punisce una ricezione sbagliata e riconsegna il doppio vantaggio ai suoi. La Monini lo annulla, torna sotto col muro di Festi e infine riagguanta la parità con il "favore" reso da Zamagni a Festi. Provvedi pesca il coniglio dal cilindro quando sul 26-25 mette dentro Segoni in battuta: il servizio non viene tenuto in ricezione e per Van Berkel è un gioco da ragazzi inchiodare a terra il primo tempo che chiude il set sul 27-25.
Bertoli viene confermato in campo nel secondo parziale, in panchina si accomoda Mariano, ma è Tuscania a partire forte con i suoi martelli (3-7). Un po' di imprecisione in casa Monini consente agli ospiti di giocare con una certa tranquillità, Provvedi ferma il gioco sul 7-11 ed inserisce Mariano per Galliani, arriva una scossa con le giocate di Van Berkel dal centro ma è sulle bande che il gioco oleario fatica ad ingranare. Cernic da il massimo vantaggio ai suoi (12-19) con un bel mani out e la fuga di Tuscania va dritta in porto. Finisce 15-25, Spoleto ora è chiamata a cambiare marcia.
C'è bisogno anche dei punti sporchi in casa olearia, e Galliani sporca appunto le mani del muro per il 4-2 e il time out di Montagnani. Tuscania però non si scompone, Piscopo trova l'ace dell'8-10 poi Shavrak vola altissimo per l'8-11 e Provvedi è costretto a fermare il gioco. Sono sempre i centrali a tenere in linea di galleggiamento la Monini, mentre Tuscania va fortissimo con le bande Shavrak e Cernic che macinano punti a ripetizione. Quando Spoleto sembra in grado di riavvicinarsi, Cernic si inventa una giocata degna di un grande campione che, di fatto, spegne la luce nella metà campo olearia. L'ace di Festi regala 5 set point agli ospiti, che chiudono al secondo tentativo 20-25.
Il quarto set è l'ultima possibilità per Spoleto di rimettersi in partita, Provvedi sceglie Segoni nel ruolo di opposto e Bertoli e Galliani in banda. E' lo spoletino ad infiammare il pubblico con l'attacco del 5 pari, poi Bertoli spara un ace a 100 all'ora ed è doppio vantaggio Monini. Ancora una volta Tuscania non mostra la minima flessione, continua a giocare una pallavolo pulita e rimette la testa avanti grazie ad un turno al servizio devastante del suo opposto americano. Provvedi prova a fermare l'emorragia con un time out ma ora agli ospiti riesce praticamente di tutto, anche di fare punto con un attacco completamente fuori equilibrio. Eppure questa Monini non muore mai, con due muri punto riacciuffa la parità (21-21) ma viene ricacciata indietro dalla furia di Mochalski al servizio: 3 ace consecutivi (saranno 6 in totale per lui) chiudono definitivamente la pratica condannando Spoleto alla prima sconfitta stagionale.
Monini Spoleto - Mauty's Italiana Assicurazioni Tuscania 1-3 (27-25; 15-25; 20-25; 21-25)
Monini Spoleto: Zamagni 12, Mariano 1, Giannotti 5, Galliani 5, Van Berkel 13, Corvetta 1, Bari (L), Bertoli 8, Cubito 1, Segoni 7, Costanzi, Katalan, Agostini, Di Renzo (L). All: Provvedi
Maury's italiana Assicurazioni Tuscania: Festi 6, Pedron 3, Mochalski 24, Cernic 12, Shavrak 19, Piscopo 7, Bonami (L), Buzzelli, Calonico, Sorgente, Crò, Seveglievich, Della Rosa. All: Montagnani


 



Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Sicaf Spoleto
Performat Salute Spoleto
Pizzeria Mr Cicci
Associazione Cristian Panetto
Aldo Moretti S.r.l.
TWX Evolution
Stile Creazioni
Guerrini Macron Store
Supermercati della convenienza offerte speciali
Perugia Online
Bar Moriconi
Principe
Ferramenta Bonfè
Lavanderia La Perfetta
Spoleto Cinema al Centro
Lavanderia La Perfetta
Ristorante La Pecchiarda
De.Car. Elettronica
Necrologio
Gabetti Immobiliare
Bonifica Umbra