Spoletonline
Edizione del 20 Luglio 2018, ultimo aggiornamento alle 22:31:19
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Adcomm
Spoletonline
Costa D'Oro
cerca nel sito
Libreria Aurora
Agriturismo Colle del Capitano
Spoleto Cinema al Centro
Azienda Agricola Bocale
Arte Infusa
TrattOliva
AROF Agenzia Funebre
Pc Work
The Kon
Ristorante Pizzeria San Giuliano
Parafarmacia Serra
Rafting Nomad
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Ristorante Albergo LE CASALINE
Stampa articolo

Ambiente e Territorio, 16 Ottobre 2017 alle 11:23:13

Raccolta dei rifiuti porta a porta in via Marconi: si inizia con l’informazione

Due incontri in programma il 19 e il 26 ottobre per spiegare ai residenti il nuovo sistema [Commenti]

Due incontri pubblici e una informazione capillare porta a porta: con queste iniziative questa settimana si avvia la comunicazione sul nuovo sistema di raccolta dei rifiuti nella zona di via Guglielmo Marconi a Spoleto. Analogamente ad altre zone della città, carta, plastica e indifferenziato saranno raccolti porta a porta e piccoli contenitori per vetro e organico saranno posti in prossimità delle abitazioni.


Per illustrare il nuovo sistema e la corretta separazione dei rifiuti, giovedì 19 e giovedì 26 ottobre alle 21 al Centro Sociale Anziani di via Visso, Amministrazione Comunale e Valle Umbra Servizi hanno organizzato due incontri pubblici.


Gli abitanti e le utenze commerciali delle seguenti vie: Guglielmo Marconi, Enrico Arcioni, Alessandro Volta, Antonio Pacinotti, Enrico Fermi, Giacomo Reggiani, Del Sacro Cuore, Pietro Falchi, Antonio Meucci  sono invitati a partecipare all’incontro di giovedì 19; quelli delle vie: Ponte Della Ferrovia, Tito Sinibaldi, Cascia, Norcia, Visso, Piazza D'armi, Francesco Refini, Pasquale Laureti, Arpago Ricci, Pompeo Campello, Francesco Romoli Venturi a quello del 26. In caso di impossibilità ad intervenire alla serata informativa prevista per la propria zona, è possibile partecipare all’altra. 


Come di consueto, l’informazione sarà anche capillare: tutte le utenze verranno contattate per illustrare la nuova modalità di raccolta e per firmare il contratto di comodato d’uso dei contenitori. Visto che in precedenza, in occasione di questa fase informativa, dei malintenzionati si sono fatti passare per operatori di Valle Umbra Servizi, di seguito un piccolo vademecum antitruffa.  In caso di dubbi sull’identità delle persone che contattano le famiglie, la Valle Umbra Servizi invita a chiedere il nome e chiamare l’azienda (800 280328 da fisso e  0513518234 da cellulare) per accertarsi che siano operatori dell’azienda,  che comunque sono dotati di casacca e cartellino e materiale informativo. In ogni caso, i nostri incaricati non insistono mai per entrare in casa, non chiedono mai denaro e lasciano in visione il modulo, in caso di persone anziane, per dar modo di farlo verificare a figli o parenti. L’adesione potrà essere firmata anche nel corso degli incontri pubblici, cui si invita quindi chi può a partecipare; chi non potesse o comunque non avesse firmato il contratto di comodato gratuito, sarà contattato nella propria abitazione, fino a tre volte in orari diversi in caso di assenza. In questo caso l’utente troverà nella cassetta della posta un avviso per ricontattare l’azienda. 



Scheggino Donna
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Abbazia Albergo e Ristorante
Umbria Dent
Multiservizi Spoleto


Commenti (4)

Commento scritto da Cittadino interessato. il 16 Ottobre 2017 alle 12:31
Il giusto slogan per invogliare i cittadini alla riunione informativa sulla raccolta differenziata dei rifiuti potrebbe esser questo: Se li separi li pagherai meno cari. Purché sia vero!


Commento scritto da cicci il 16 Ottobre 2017 alle 20:50
Sono anni che io, al centro storico, effettuo la raccolta differenziata, con i sacchetti specifici e tanto di targhette, ma non mi sembra che la bolletta sia calata, e per la vendita della carta, della plastica e del vetro, i soldini non vengono nelle nostre tasche, purtroppo....


Commento scritto da Operatore ecologico il 16 Ottobre 2017 alle 23:22
Ma veramente siamo all’età della pietra!

Conferenze stampa, annunci pubblici, “malintenzionati”, come se si stesse facendo chissà che cosa!

Andate in vacanza in un qualunque residence in Veneto, Trentino od Alto Adige: trovate tre bei sacchetti di colore diverso sotto il lavandino e, una volta pieni, li conferite negli appositi contenitori.

Abbiamo veramente molta strada da fare! 6376


Commento scritto da CLAUDIO il 17 Ottobre 2017 alle 15:56
Mi domando a cosa serve la raccolta differenziata se pochi cittadini la rispetteranno:Abito a San Giacomo dove la raccolta differenziata e' in auge da circa 3 anni.I San Giacomesi sono molti irrespettosi.Anche oggi nel secchio dell'ìorganico c'era di tutto...ma a quando una bella multa?Alcune vie del nostro borgo sono diventate scariche CIELO APERTO...tIPO vIA San Marino....qui sarebbe bello riposizionare il vecchio secchione...



Aggiungi un commento [+]
Principe
Perugia Online
Sicaf Spoleto
Necrologio
Taverna del Pescatore
Performat Salute Spoleto
Associazione Cristian Panetto
Bar Moriconi
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Pizzeria Mr Cicci
Guerrini Macron Store
Bonifica Umbra
Lavanderia La Perfetta
Lavanderia La Perfetta
Così è una svolta Pub
Spoleto Cinema al Centro